Wall Street perde l’appeal – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Dal FMI l’OK per Monti

Chi acquista opzioni binarie legate al mercato Forex, tiene in grandissima considerazione quello che le istituzioni internazionali possono pensare di uno stato, perché si parte proprio dalle note delle agenzie di rating e dagli organismi finanziari sovranazionali per definire l’appeal di un titolo.

Immaginate di voler comprare opzioni binarie che scommettono sui titoli di stato oppure sulla comparazione di due valute (in questo caso siamo nel territorio ForEX). Sicuramente avere a portata di mano dei dati freschi sulla stabilità finanziaria di uno stato o sulla considerazione che dello stesso hanno a livello internazionale fa comodo.

Se poi questo stato è l’Italia, allora, negli ultimi giorni, potete inserire tra i documenti da consultare prima dell’investimento, anche il parere espresso dal Fondo Monetario Internazionale che tiene d’occhio la situazione del Belpaese e tutto il resto del Vecchio Continente.

Gli esperti del FMI hanno detto al governo italiano che sono pronti a promuoverlo a pieni voti anche se l’economia arranca, anche se le previsioni per il prossimo anno sono cambiate. La promozione arriva per un giudizio positivo espresso all’indirizzo di Mario Monti.

Per gli investitori in opzioni binarie, però, fanno gola soprattutto le stime sulla crescita/decrescita del PIL che doveva arretrare del 2,3 per cento ma pare che si possa aggiungere un altro calo dello 0,7%. Soltanto nell’ultimo trimestre del 2020 dovrebbe passare la crisi. Peccato che in quel momento si stima una disoccupazione all’11,1 per cento.

Tobin Tax: paura per le transazioni in Europa

In queste ore si fa un gran discutere della legge di stabilità che il nostro governo ha approvato nella notte. All’interno del documento c’è una norma che, reintroducendo di fatto la Tobin Tax, genera qualche sconquasso nei mercati dell’Eurozona.

L’Italia, alla fine, ha approvato la legge di stabilità e con essa anche la famosa tassa sulle transazioni finanziarie che s’ispira alla celeberrima Tobin Tax. L’idea di questa tassa nasce dalla mente di un economista americano, James Tobin, che è stato anche professore di Monti a Yale.

In pratica per evitare movimenti speculativi, chi fa trading in borsa, è tassato con un’apposita gabella. In questo modo il mercato va avanti ma con maggiore tranquillità. Di certo, però, on sono tranquilli gli investitori.

Una piccola premessa prima di spiegare quest’ultimo passaggio: la Tobin Tax è stata adottata dall’Italia ma è già presente nella maggior parte dei paesi dell’Eurozona.

Insomma, gli investitori, che giocano in borsa e che generalmente lo fanno per guadagnarci qualcosa, non sono molto soddisfatti di questo provvedimento e si teme che alla fine scelgano d’investire altrove, magari approfittando della maggiore competitività dell’America e dei mercati emergenti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Sicuramente è un provvedimento dall’alto contenuto etico, ma a livello finanziario non è invitante. Ecco perché occorre fare attenzione, anche se si comprano opzioni binarie.

Scende la disoccupazione negli Stati Uniti ma l’euro continua a guadagnare

Qualunque cosa sia successo sui mercati era legato ai dati contenuti nel rapporto dei salariati extra-agricoli negli Stati Uniti. Dire che il rapporto era contrastante, non da l’idea dei numeri che sono emersi.

Le notizie headline di venerdì pomeriggio erano così contrastanti che abbiamo visto alcune testate sostenere che i dati pubblicati erano terribili, mentre altre hanno indicato che i dati erano spettacolari. Alcuni hanno dichiarato che la disoccupazione è scesa al 7.8%, i minimi di 44 mesi, altri che gli Stati Uniti continuano a non creare posti di lavoro. Le stime per i nuovi posti di lavoro erano comprese tra 110.000 e 115.000, ma il rapporto ha riportato un valore di 114.000. Ma tutto ciò non tiene ancora conto delle revisioni degli ultimi mesi. Ad essere riviste sono state le letture dello scorso mese e del mese precedente, dove in particolare si è riportato un aggiunta di 146.000 posti di lavoro al mese da luglio a settembre, in rialzo dai 67.000 dei tre precedenti mesi.

La domanda è: questo andrà a portare ad un taglio delle misure di stimolo della Federal Reserve? Oppure, come avrebbe reagito la Fed se avesse avuto tali dati rivisti?

Wall Street è stata scambiata al rialzo dopo la pubblicazione del rapporto governativo. Il Dow Jones è cresciuto di 60.55 punti, o dello 0.45% a 13635.91 punti. Il Dow Jones si sta portando alla prima settimana di guadagni dopo due settimane di perdite; con il più ampio S&P 500 è cresciuto di 6.21 punti o dello 0.42% a 1467.61 punti. Il NASDAQ è avanzato di 9.88 punti o dello 0.31% a 3159.34 punti.

A Londra, l’indice FTSE 100 delle principali società quotate in borsa è stato scambiato in rialzo dello 0.74% a 5871.02 punti. A Francoforte, il Dax 30 è cresciuto dell’1.27% a 7397.87 punti, mentre a Parigi il CAC 40 ha guadagnato l’1.64% a 3457.04 punti. Infine l’IBEX 35 ha avanzato dell’1.81% nonostante le preoccupazioni su un potenziale salvataggio di una Spagna ormai dilaniata dal debito.

Nel mercato delle valute, l’euro ha continuato a guadagnare terreno nei confronti del dollaro USA per il quinto giorno consecutivo, che ha ceduto terreno nonostante i dati positivi dal settore occupazionale negli Stati Uniti a settembre. L’euro è stato scambiato a quota $1.3031. La notizia che il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è sceso drasticamente ad un 7.8% a settembre a seguito solo di un modesto aumento netto dei posti di lavoro, non è riuscito a spingere il dollaro al rialzo. Con questo risultato che difficilmente andrà a condizionare le decisioni della Fed, dati statunitensi ancora migliori andrebbero probabilmente a questo punto a pesare sul dollaro più che sostenerlo.

Nei metalli, l’oro è stato scambiato al ribasso dai massimi di 11 mesi, dopo che l’appeal dei metalli preziosi come investimento a protezione dell’inflazione è andato a scemare dopo il calo a sorpresa del tasso di disoccupazione negli Stati Uniti, ai minimi di quattro anni, che ha spinto altresì i future sul greggio al ribasso. L’oro ha ceduto terreno dopo che i dati hanno rivelato che il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è sceso inaspettatamente al 7.8% a settembre. L’oro è stato scambiato in ribasso dello 0.4% a $1781.10/oncia, dopo aver toccato i massimi di 11 mesi, oltre i $1795.

Scopri i segreti delle Opzioni Binarie, impara le tecniche e le strategie più utilizzate.
Scarica GRATIS le tue guide al trading su Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: