Wall Street e le elezioni USA – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

E’ la fine delle opzioni binarie e dei CFD per i neofiti?

E’ la fine delle opzioni binarie e dei CFD per i neofiti?

Ho inserito questo titolo in seguito alla decisione dell ’’ESMA, ente di regolamentazione europeo, che il 2 luglio 2020 ha preso la decisione di vietare le opzioni binarie ai trader al dettaglio in Europa e di permettere il trading binario solo ai trader professionisti.

Questo limiterebbe notevolmente l’accesso a questi strumenti da parte dei trader più inesperti, sarà quindi possibile continuare a fare trading con le opzioni binarie e utilizzare una leva elevata con i CFD solo dopo la richiesta di diventare “trader professionista“

Per trader professionista si intende un trader un trader che deve soddisfare almeno 2 dei 3 criteri esposti sotto.

1)Volume di trading

Un trader che ha eseguito transazioni di entità significativa (oltre 150 EUR) sul relativo mercato (FOREX/CFD o Opzioni/Opzioni binarie) con una frequenza media di 10 per trimestre nel corso dei 4 trimestri precedenti.

La dimensione del portafoglio di strumenti finanziari del trader, comprendente depositi di denaro e strumenti finanziari, supera i 500.000 EUR

3)Esperienza nel settore

Il trader lavora o ha lavorato nel settore finanziario per almeno un anno, coprendo una posizione professionale che richiede conoscenza delle transazioni o dei servizi in questione.

Per i neofiti soprattutto e per tutti gli altri consiglio di imparare bene come tradare qualsiasi cosa conoscendo i mercati e le strategie operative per questo voglio invitarti a partecipare al nostro percorso formativo gratuito con una strategia in regalo, applicabile fin da subito.

Analisi lungo periodo Eurostoxx

Nell’immagine vediamo il Battleplan del ciclo Biennale sull’indice Eurostoxx, il quale come la maggior parte degli indici europei evidenzia un ultimo ciclo Intermestrale ribassista prima del termine (indicatore di ciclo in basso).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

L’indicatore di ciclo Annuale fusion è ancora nella sua fase di ribasso ed i volumi sono molto bassi, queste latereralizzazioni stanno dilatando un po’ tutti gli strumenti. In questi casi è necessario aspettare le rotture.

Medio periodo FTSEMIB

Nel medio periodo sul nostro indice ancora una volta i prezzi hanno rimbalzato sulla media mobile Intermestrale facendo pensare che prima della rottura e quindi della partenza del nuovo ciclo i prezzi debbano andare a fare un minimo ed accumulare,

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/TB3j3V

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri. Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità.

Se vuoi aggiornamenti su E’ la fine delle opzioni binarie e dei CFD per i neofiti? inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

La tua iscrizione è andata a buon fine. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali:

Tag: wall street

Wall Street e le elezioni USA

Prima delle elezioni americane, Wall Street sembra in attesa e il suo destino odierno sembra essere legato alla pubblicazione dei dati sulla disoccupazione negli States. Ecco qualche informazione utile per…

di Luigi Boggi – 5 Novembre 2020

Apple, Facebook e Fed protagonisti a Wall Street

Un particolare tipo di opzioni binarie consente agli acquirente di fare trading online scommettendo sull’andamento di un titolo in borsa, o sulla crescita/tracollo di un certo indice. Chi opera in…

di Luigi Boggi – 13 Settembre 2020

Wall Street è sopravvalutata?

Chi investe in opzioni binarie, in base al broker di riferimento, può avere l’occasione di acquistare anche titoli che fanno riferimento al trend della Borsa e dei mercati. Peccato che…

di Luigi Boggi – 29 Agosto 2020

Strategie opzioni binarie, le più interessanti

di Valentina Cervelli

Robot opzioni binarie, cosa sono

di Valentina Cervelli

Divieti Esma: il mercato un anno dopo

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, trovare un buon broker

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie e CFD, stretta definitiva della Consob

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Dopo le Elezioni USA 2020, Wall Street crollerà!

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

In questi giorni una delle maggiori notizie a cui tutti guardano è il problema legato alle Elezioni USA 2020. Non parliamo solo e soltanto di curiosi ma anche di investitori e di trader che guardano con particolare attenzione a queste elezioni in vista anche di quelle che sono le ripercussioni sui mercati finanziari e quello che succede a Wall Street.

Ma cosa cambia in caso di vittoria di Trump o della Clinton? Quali saranno le ripercussioni? I più critici ci dicono che a prescindere dall’esito finale, dalla vittoria di uno o dell’altro presidente, le cose non saranno mai più le stesse e sopratutto Wall Street potrebbe crollare. Queste sono oggi le notizie che trapelano dalla CNN.

Purtroppo non sono pochi coloro che in un periodo di intenso clima elettorale per le elezioni USA 2020, con una battaglia tra i candidati ala presidenza della casa bianca, si interrogano sui futuri assetti politici ed istituzionali con conseguenze anche sui sui mercati internazionali. Ma perché? Per comprendere il tutto dobbiamo seguire con attenzione tutto quello che succede nel nuovo mondo.

Diversi analisti hanno suggerito che una vittoria di Donald Trump alle elezioni USA 2020 o di Hillary Clinton potrebbe portare ad un crollo di Wall Street con conseguenze su tutti i mercati finanziari. Eccovi spiegato di seguito il perché!

Elezioni USA 2020: vittoria di Donald Trump = crollo di Wall Street

Purtroppo o per fortuna vi sono molti critici e molti scettici in questa campagna elettorale. Non sono in pochi infatti coloro che sostengono che in caso di vittoria delle elezioni americane da parte di D. Trump si assisterebbe a quello che è successo in granbretagna.

Molti hanno il timore che si possa parlare anche di American Brexit con intuibili conseguenze negative. Nonostante questo però, a Wall Street, la maggior parte degli investitori sono convinti che non sarà il caso in quanto non sarà Trump a vincere le elezioni ma bensì la Clinton. In caso contrario, invece, ci si deve attendere tempi duri per gli investimenti con la conseguenza che sarebbe più opportuno investire in beni rifugio e seguire gli investimenti in oro o in diamanti o comunque in altri beni simili. A tal proposito consigliamo i seguenti approfondimenti:

Purtroppo stando a quanto affermato e stando a quelli che sono i movimenti continui di mercato Trump non è un presidente statico, ma al contrario, è stato definito come uno degli uomini più imprevedibili al mondo. Questo non giova certamente a Wall Street che odia queste situazioni e sopratutto perché questo nuovo presidente in caso di elezioni darà vita ad una vera e propria campagna anti commercio. Questo non favorirebbe le grandi imprese e le grandi società finanziarie visto e considerato che sono sopratutto queste ad essere quotate in borsa.

Elezioni USA 2020: vittoria di Hilary Clinton = crollo di Wall Street

Nel caso opposto invece in caso di vittoria delle lezioni della Clinton e quindi con il suo insediamento alla Casa Bianca, la situazione cambierebbe ma di poco.

Infatti in caso di vittoria della Clinton ed in base a quanto affermato da uno dei migliori analisti di mercato della The Lindsey Group, Peter Boockvar, si assisterebbe ad un vero e proprio rally di mercato. Ma perché tutto questo? Perché nonostante si parla di due possibili elettori completamente differenti il crollo di Wall strett sembra segnato?

Questa è la conseguenza dei tantissimi scontri televisivi; l’investitore, appreso questo ha dato vita ad un vero e proprio rally proprio a seguito dei tantissimi dibattiti, per altro accesi, tenuti dai candidati. In sostanza oggi come oggi, il mercato Americano non ha una direzione da seguire e non lo possiamo considerare come uno dei migliori. Per quest, essendo un mercato statico, non è un mercato appetibile. Quello che si è guadagnato lo si è ormai guadagnato insomma. Niente di più e niente di meno.

Purtroppo come in tutti gli investimenti, il fattore determinante è la politica. Ma nonostante questo, a far da sparti acque non sono le elezioni USA 2020 ma le banche centrali e i tassi di interesse ultra bassi, che indipendentemente da quello che sarà l’esito finale delle elezioni USA 2020 graverà sui futuri investimenti. Inoltre gli investitori potranno dimostrarsi piuttosto nervosi anche durante il periodo elettorale e nei giorni immediatamente precedenti alle elezioni con una neutralità del mercato per il giorno dell’elezioni.

Elezioni USA 2020: paura a Wall Street?

Come abbiamo visto, a prescindere da quelle che sono gli esiti delle elezioni USA 2020, il problema sono i tassi di interesse bassi. Wall Street teme per tanto allo stesso modo sia la candidata democratica, sia il candidato repubblicano. Di seguito cercheremo anche di comprendere quali sono le paure che hanno i trader e gli investitori americani nei confronti di entrambi i candidati alle elezioni presidenziali.

Innanzitutto il problema principale si impernia sulla Camera e sul Senato. Una possibile vittoria della democratica potrebbe rappresentare una sorta di continuità con il passato e questo andrebbe tutto a beneficio degli investitori di Wall Street. Ma questo è solo uno dei motivi.

Altro elemento importante è che la possibile vittoria della Clinton alle elezioni USA 2020 risulterebbe importante anche al fine di garantire un Senato repubblicano e una Camera democratica. Ma non è proprio così scontato. I sondaggi danno per vincente la Clinton, e questo provocherebbe uno strappo del senato all’ala repubblicana che nonostante tutto cercano di risalire nei sondaggi e mantenere almeno il senato.

Trasformando in numeri quanto detto, oggi si registrano sondaggi che danno per vincente al 71% la democratica Hilary Clinton riprendano il controllo della camera alta statunitense. Questo in termini economici vuol dire per i liberali anti-Wall Street, avere maggior influenza si tassi di interesse, regolamentazioni e spesa pubblica.

Vi è poi però la paura che una possibile vittoria della democratica, possa preoccupare ancora una volta Wall Street. Questo è già successo nel 2008 con Obama, in quanto in quell’occasione la maggior parte degli investitori aveva dato per scontata la vittoria di questo su John McCain. Nonostante tutto però si assistette a un +4% per l’indice S&P 500 durante l’Election Day ed un – 5,3% il solo giorno dopo. Quindi uno scenario del tutto contorto, non è da sottovalutare e sopratutto non è raro.

In conclusione possiamo dire che fino al giorno delle elezioni americane il mercato di Wall Street è un mercato piuttosto stabile che cerca sempre di chiudere in positivo e questo è un fattore che lo si può considerare stabile fino al giorno delle Elezioni. Già a partire dalle prime ore dopo le elezioni si potrebbero registrare dei cambiamenti di tendenza e quindi non è consigliabile in quel caso investire in azioni americane o comunque in società quotate a Wall Street.

Quindi per concludere, la questione del crollo di wall street subito dopo le elezioni non è un caso raro e per altro è oramai un dato storico a prescindere dal candidato. Non sarà per tanto solo una vittoria di Trump a causare una battuta d’arresto su Wall Street, ma anche una possibile vittoria della Clinton alle elezioni USA 2020 potrebbe provocare il crollo del mercato.

Non ci resta dunque che attendere i futuri risultati. Per rimanere aggiornato su tutti i principali fatti politici, nazionali ed internazionali, continua a seguirci tramite la nostra categoria politica

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: