Quando entrare nel mercato con opzioni a 60 secondi

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Quando entrare nel mercato con opzioni a 60 secondi

Il mercato delle opzioni binarie a 60 secondi è di per se molto volatile proprio perchè il periodo di riferimento è limitato. Questo può essere uno svantaggio ma anche un gran vantaggio.

Avete mai dato un occhiata ai grafici a candele a 1 minuto immediatamente dopo la pubblicazione di un segnale economico importante che potete trovare nel calendario economico Forex Factory ? È spaventosa la curva ascendente o discendente che può assumere un grafico immediatamente dopo che tale segnale sia stato divulgato.

Nonostante il mercato di quel determinato asset stia seguendo da tempo un trade rialzista o ribassista, subito dopo che la gente ha appreso di un nuovo segnale macroeconomico, vuoi che sia sul tasso di occupazione piuttosto che sulla produzione industriale piuttosto che di nuovi tassi , il trade impazzisce e comincia a seguire la notizia. Questi segnali vanno a modificare i grafici per periodi anche limitati pochi minuti, a volte anche un solo minuto, ma se sappiamo interpretare tale segnale vi garantisco che quel minuto basta e avanza per prendere una determinata posizione nel mercato. Ho notato che quanto su ho spiegato è tanto più vero quanto più il segnale è forte. Per segnali deboli o medi a volte sembra che il grafico si muova senza una logica. Da qui segue un mio modus operandi

  • in orari molto prossimi a un importante segnale economico mi tengo pronto ad entrare nel mercato per sfruttare il rialzo o il ribasso che scaturisce dal segnale
  • in orari molto prossimi a segnali economici di poco conto o di media importanza, al momento preferisco non intervenire proprio perchè non sono in grado di stabilire se si va incontro ad una fase rialzista o ribassista.

Mi permetto di precisare che in opzioni a 60 secondi in un trend rialzista possiamo scovare tantissimi ribassi così come in un trend ribassista possiamo scovare tantissimi rialzi.

Ancora, ho visto che quando siamo prossimi all’orario di apertura di un mercato, la borsa di Milano, piuttosto che quella di Parigi o di Londra o di New York è bene osservare l’andamento dei grafici senza intervenire. Spesso aprono in modo totalmente inatteso per vie delle scarse informazioni che riusciamo a reperire. Quindi altro consiglio:

  • durante gli orari di apertura delle principali borse mondiali: New York, Londra, Parigi, Milano ecc. osservare senza operare.

Orario di apertura e chiusura delle principali borse mondiali

Orari di contrattazione in Italia: si parte dalla domenica sera alle 23.00 con l’apertura della sessione asiatica, e si conclude venerdì sera alle 22.00 con la chiusura della sessione Americana.

Sessione Asiatica : dalle 23.00 alle 10.00 ora italiana
Sessione Europea:dalle 9.00 alle 18.00
Sessione Americana dalle 14.00 alle 23.00

Gli orari migliori in cui operare sono quelli in cui il mercato è globalmente più attivo e presenta il maggior numero di contrattazioni. Questo avviene nelle ore in cui si sovrappongono più sessioni.

  • Dalle 14.00 alle 17.00 troviamo aperti sia i mercati di Londra che di New York ( picchi massimi del numero di scambi di EUR/USD , GBP/USD )
  • Dalle 23.00 alle 8.00 troviamo aperti sia i mercati di Sidney che di Tokyo
  • Dalle 9.00 alle 10.00 troviamo aperti si Londra che Tokyo

Quando entrare nel mercato con opzioni a 60 secondi

Dal giorno 1 luglio 2020 in Europa saranno vietate le opzioni binarie e le opzioni digitali. Pertanto tutte le informazioni, le strategie, e i broker indicati su questo sito web saranno rivolti solo edesclusivamente ad un pubblico non europeo o a professionisti del trading di opzioni binarie e/o digitali

Se invece sei interessato al trading online ti invito a visitare il sito web Piattaformetrading.eu

Come aprire un conto con un broker di opzioni binarie

Per aprire un conto trader con un broker di opzioni binarie ti basterà cliccare su uno dei broker presenti nella tabella qui sopra e compilare il form di registrazione con i dati esatti. Verrete quindi immediatamente contattati da un Account manager che vi presenterà la piattaforma di trading binario. I broker proposti sono tutti regolamentati ed idonei ad operare in Italia e stati selezionati in base ai prodotti e alla qualità del servizio offerto, sia in termini di piattaforma che in termini di formazione.

Guida opzioni binarie

Strategie opzioni binarie per principianti

Investimenti: 10000 euro

Quali strategie per opzioni binarie funzionano realmente?

Opzioni binarie cosa sono

Ichimoku Kinko Hyo per opzioni binarie

Un po’ di chiarezza

Cosa sono le opzioni binarie, come funzionano, come investire in borsa, come guadagnare con il trading binario, come fare soldi, quale strategia usare, come individuare il momento giusto per investire oggi, dove trovare corsi e webinar gratuiti per approfondire le nostre conoscenze nel trading online, qual è il miglior broker regolamentato ed autorizzato, sicuro ed affidabile per i trader italiani, chi ci offre un conto demo gratuito per testare le strategie apprese. Questi sono solo alcuni dei quesiti che un trader principiante si pone nel momento in cui cerca di approfondire il discorso per diventare un trader professionista, ovvero una persona in grado di vivere di trading e in questo caso particolare di trading binario.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Forum opzioni binarie

  • Andrea G su Trading opzioni binarie – strategia RSI a 60 secondi
  • Michele B su Spiegazione strategia Camelback per operazioni binarie
  • Michele B su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • antonio su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • ob60 su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • antonio su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • antonio su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • ob60 su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie

Trucchi o strategie?

Cercare trucchi per guadagnare con le opzioni binarie è un po’ quello che fanno in molti quando si approcciano a questa tipologia di investimento. Questo devo dire che è un errore comune che deve essere evitato sin da subito. I trucchi stanno nei giochi e le opzioni binarie non sono un gioco. Va da se che quello che bisogna cercare di imparare sono le strategie e non i trucchi. Le strategie per opzioni binarie sono il cuore di questo blog ed ogni pagina in cui è esposta una strategia offre la possibilità a tutti di intervenire ed esporre i propri dubbi o mostrare i propri investimenti.

Tipologie di opzioni binarie

Alto/Basso

L’opzione binaria alto/basso è la classica opzione binaria nella quale il trader deve prevedere se alla scadenza il prezzo chiuderà al di sopra o al di sotto del prezzo di acquisto. La maggior parte delle strategie per opzioni binarie si basa su questa tipologia di trading. In questo tipo di investimento generalmente la scadenza viene scelta dal trader tra una lista di scadenze proposte dal broker tramite un menu a tendina e generalmente coincidono con l’ora, la mezz’ora, i 15 minuti o i 10 minuti. Per esempio, alle ore 12:33 è possibile aprire un operazione alto/basso a scadenza 12:40, 12:45, 12:50, 13,00 e cosi via fino a fine serata. In questo tipo di opzione la scadenza è fissata ad almeno 5 minuti e 1 secondo dall’apertura dell’operazione. Alcuni broker separano la tipologia alto/basso standard da quella a breve termine, ovvero separano le opzioni che scadono a 30 minuti, 1 ora, 2 ore, a fine giornata, delle turbo come quelle a 60 secondi.

60 secondi

L’opzione binaria a 60 secondi è la più famosa tipologia di opzioni binarie che esista. È stata la prima vera forma di investimento turbo, quella che ha permesso a tutti i trader di poter scegliere di investire a breve termine in un intervallo di tempo davvero irrisorio rispetto a qualsiasi altra forma di trading. Nelle opzioni binarie a 60 secondi il trader deve scegliere se lo strumento finanziario entro 60 secondi chiuderà al di sopra o al di sotto del prezzo di apertura dell’investimento. Diciamo che le opzioni a 60 secondi sono il nostro cavallo di battaglia visto e considerato che gran parte delle nostre strategie sono rivolte a questa tipologia di investimento.

Intervallo

L’opzione binaria intervallo è un particolare tipo di opzione non presente in tutti i broker, anzi, sono ancora pochi quelli che oggi la propongono. Qui si tratta di investire in modo binario, quindi sempre su una scelta tra due possibilità, se il prezzo alla scad
enza terminerà all’interno (dentro) o all’esterno (fuori) degli intervalli di prezzo proposti dal broker. Anche questa tipologia di investimento prevede diverse scadenze. Alcuni broker qui separano quelle boundary (intervallo) da quelle ad High Yeld Boundary (alto rendimento) che permettono di ottenere dei ritorni sull’investimento (payout) maggiori proponendo intervalli più ampi quando l’opzione scelta è fuori l’intervallo o più stretti quando l’opzione scelta è dentro l’intervallo. La nostra migliore strategia per la tipologia intervallo è attualmente la OBIF

STRATEGIE: COME E QUANDO APPLICARLE

Nella nostra pagina strategie opzioni binarie troverete pubblicate tutte le strategie di trading che abbiamo condiviso con voi e testato pubblicamente. In realtà questo sito è un laboratorio di strategie binarie. Ogni giorno possiamo migliorarle con accorgimenti, con modifiche sulle scadenze, sugli orari in cui conviene operare, sugli strumenti finanziari su cui fare trading. Sono le esperienze di ognuno di noi che ci permettono di migliorare il nostro modo di investire. Detto questo, c’è è però da considerare che ogni strategia si adatta ad un tipo di mercato e per applicarle non dobbiamo prenderne una a caso e decidere di applicarla indipendentemente da come si stanno comportando i mercati. Applicandole in una condizione di mercato non favorevole rischiamo di trasformare un ottima strategia che ci ha permesso di guadagnare molti soldi in una pessima strategia. Le conseguenze sono deleterie per qualsiasi trader e soprattutto per i principianti che per la prima volta si avvicinano a questa forma di investimento. Applicare una strategia che apparentemente per molti sembra essere ottima ma per se stessi non lo è, non farà altro che demoralizzarci. Così facendo arriveremo a considerare che si tratta solo di una presa in giro, di un altro modo per farci perdere soldi col risultato finale di considerare le opzioni binarie una truffa e non un modo per investire e permetterci di guadagnare attraverso i nostri investimenti online. Pertanto voglio indicare come e quando conviene applicare alcune delle nostre strategie di maggior successo.

Strategie a 60 secondi

La nostra più redditizia strategia con scadenza a 60 secondi possiamo dire che fino a qualche tempo fa è stata quella con l’indicatore RSI Wilder. In seguito tale strategia è stata superata, in termini di affidabilità, dalla strategia Heikin Ashi che ci ha fornito, e tuttora ci sta fornendo, dei risultati davvero entusiasmanti. Prima di aprire un investimento con questa strategia verificare sempre che applicandola nell’immediato passato avremmo chiuso i nostri trade in successo. Se già tali condizioni non sono state rispettate in precedenza allora è meglio aspettare momenti migliori.

Strategie a 30 secondi

Per adesso le opzioni binarie a 30 secondi sono state sospese dagli enti regolatori. Noi però in passato abbiamo sviluppato e testato qui sul blog due strategie che si sono rivelate estremamente profittevoli e sono la Angler30 e la TaG30 che ovviamente manterremo nel cassetto e saremo pronti a tirarle fuori non appena la normativa sulle opzioni binarie permetterà a i broker di poter offrire nuovamente questo prodotto turbo. Ma attenzione sebbene siano entrambe strategie con le quali investiamo a 30 secondi di scadenza, vanno applicate in condizioni di mercato estremamente differenti.

La Angler30 l’applichiamo quando ci troviamo in un mercato ad altissima volatilità e con un trend ben definito, rialzista o ribassista che sia non importa, purché molto ben definito con candele giapponesi molto lunghe e preferibilmente ombre molto piccole a dimostrazione del fatto che la direzione del mercato è unica e con pochi ripensamenti.

La TaG30 l’applichiamo in condizioni di mercato laterale e con discreta volatilità e non prossimi ad importanti notizie di mercato.

Strategie sul calendario economico

In prossimità di notizie importanti sul calendario economico possiamo utilizzare due strategie che si sono rivelate davvero formidabili e sono la OBIF e ancor più la Ladder che ci permette payout che arrivano anche al 1500%.
Ad ogni modo qui imparerai:
strategie opzioni binarie a 60 secondi
strategie opzioni binarie a 30 secondi
strategie opzioni binarie 5 minuti
strategie opzioni binarie 15 minuti
strategie opzioni binarie 30 minuti
strategie opzioni binarie 1 ora
e il bello è che non sarai solo perché il nostro blog è in realtà un “strategie opzioni binarie forum” dove puoi condividere per ogni strategia pubblicata le tue esperienze ed eventualmente chiedere aiuto o confrontarti semplicemente con chi come te sta testando quella determinata strategia. Se stavi cercando strategie opzioni binarie per principianti ricorda che tutte quelle pubblicate su questo blog, grazie all’aiuto di tutti coloro che vi partecipano potranno essere imparata in modo estremamente semplice.

Strategia opzioni binarie per seguire il trend

Seguire il trend è una delle strategie di trading online migliori perché ti dà una maggiore possibilità di successo se sai come fare. Il prezzo che va verso una direzione ben precisa, muoverà molti più punti in tendenza piuttosto che controtrend e ciò fa sì che le tue probabilità di vincita siano maggiori rispetto ad una strategia contro il trend di mercato.

Come hai notato, non scrivo molto in questo blog di opzioni binarie, perché la mia attività è principalmente il trading online pratico, a discapito della crescita del blog stesso. Proprio per questo motivo, puoi star sicuro che ciò che scrivo è davvero provato su una piattaforma reale di opzioni binarie. Quello che ti chiedo però, è di testare sempre con un conto demo per opzioni binarie quello che ti dico, così potrai capire se una determinata tecnica può fare al caso tuo senza alcun rischio.

Fatta questa doverosa premessa, che spero tu ascolterai anche come consiglio personale, passo subito alla strategia opzioni binarie per seguire il trend di mercato.

Se segui anche il mio blog di Forex, la mia pagina Facebook e le operazioni binarie in trend che ho mostrato su questo blog, sai che faccio trading con la price action. Quindi per le opzioni binarie in trend di breve termine, ho disegnato sul grafico delle trendline manualmente solo per farti capire quello che faccio e senza usare strani indicatori. Tuttavia, a differenza della strategia binaria a 60 secondi controtrend, secondo i messaggi che ho ricevuto, quella in trend è stato difficile replicarla. Questo probabilmente a causa della mancanza di indicazioni specifiche e semplici del tipo: se il prezzo esce dalle bande e l’indicatore F si muove in questo modo, entra in questa direzione e a tale scadenza.

L’obiettivo di questo articolo è proprio quello di mostrare una strategia opzioni binarie in trend replicabile facilmente come lo è quella controtrend con il Fisher Transform.

Per fare ciò, è necessario inserire degli indicatori sul grafico. Visto che si tratta di andare con la tendenza di mercato, quale migliore strategia può aiutare il trader se non la Camelback technique di Joe Ross?

Sul grafico quindi vanno inseriti innanzitutto i seguenti indicatori tecnici della camelback:

  • media mobile esponenziale a 15 periodi settata sulle chiusure (EMA);
  • media mobile semplice a 40 periodi settata sui massimi o high (SMA);
  • media mobile semplice a 40 periodi settata sui minimi o low (SMA).

Sul grafico verrà a formarsi un canale derivante dalle SMA 40 che indica quando non tradare e la EMA che invece seguirà l’andamento del prezzo e quindi mostrerà quando il prezzo è in trend. Se il prezzo e la EMA hanno un andamento altalenante sul canale delle SMA, allora non vi è una tendenza ben precisa, quindi è meglio non entrare con questa tecnica.

Successivamente inseriamo sul grafico altri 2 indicatori tecnici:

  • bande di Bollinger settate in modo standard (20 periodi, 2 deviazioni, sulle chiusure o aperture);
  • vertical horizontal filter settato a 14 periodi sulle chiusure, speficando i livelli 0.75 e 0,50 e 0,25 (lo trovi sulla CTrader).

A cosa servono questi due indicatori?

Le bande di Bollinger sono necessarie per 2 motivi:

  • ti fanno capire se i volumi sono bassi (bande strette) e quindi non bisogna entrare a mercato;
  • sottolineano il canale del trend, dandone un “limite” dove il prezzo potrebbe tornare indietro e quindi dove evitare momentaneamente l’entrata (il tocco di una delle bande).

La novità invece è il vertical horizontal filter che è semplicemente un oscillatore che ti dice se c’è un trend in corso o sta terminando/iniziando.

Non voglio entrare però nello specifico dell’indicatore in questione, voglio solo dirti come fare trading binario a breve termine in trend utilizzando l’appoggio di questi indicatori invece delle trendline manuali a prezzo nudo.

Seguire il trend con le opzioni binarie a 60 secondi

Come prima cosa è necessario trovare il trend con la tecnica Camelback di Joe Ross:

  • le 2 medie mobili a 40 periodi devono formare un canale in diagonale;
  • la media esponenziale a 15 periodi deve essere inclinata nella stessa direzione in cui è inclinato il canale di cui sopra, ma senza allontanarsi troppo da esso;
  • le bande di bollinger non devono restringersi.

Se tali circostanze sono verificate, si cercano le ulteriori seguenti condizioni:

  • il vertical horizontal filter deve trovarsi tra lo 0,75 e lo 0,25, meglio se è più vicino allo 0,50;
  • una prima barra o candela pro-trend s’appoggia sulla EMA 15 inclinata;
  • la chiusura di questa barra o candela non deve toccare la banda di bollinger, anch’essa inclinata verso la direzione di tendenza.

Opzione put o basso a 60 secondi

Si acquista un’opzione binaria put o basso all’apertura della barra o candela successiva se si è in un trend a ribasso.

Opzione call o alto a 60 secondi

Si entra con un’opzione binaria call o alto all’apertura della barra o candela successiva se si è in un trend a rialzo.

Ora vediamo un esempio pratico sul grafico euro dollaro a 1 minuto.

Trend su EURUSD a 10 minuti

Siamo in un trend a rialzo che viene a formarsi proprio dopo la rottura del massimo di breve periodo. Se andiamo a guardare il grafico a 10 minuti, ci rendiamo conto che il trend rialzista è confermato innanzitutto dalla doji che si è appoggiata sulla EMA 15 e quest’ultima che s’inclina verso l’alto. Inoltre, anche l’indicatore vertical horizontal filter indica una situazione positiva, in quanto si trova più o meno al centro. Questi dunque saranno i nostri 20 minuti circa di trading online sulle opzioni binarie a 60 secondi.

strategia opzioni binarie seguire trend

Le frecce gialle sul grafico a 60 secondi, indicano i segnali, mentre quelle verdi, l’entrata con un’opzione call alto a 60 secondi.

Segnale 1 Opzione A

Il primo segnale è quello migliore. La barra 1 si poggia sulla EMA che è ancora molto vicina al canale delle SMA e inoltre forma un minimo locale, ossia il minimo di quel ritracciamento. Inoltre, la banda superiore di bollinger è inclinata verso l’alto, la barra del segnale si trova lontana da essa e il vertical horizontal filter si trova a metà. Alla chiusura della barra del segnale dunque si apre un’opzione call alto, che termina in the money.

Segnale 2 Opzione B

Il secondo segnale ha le stesse caratteristiche del primo, tranne per il minimo locale, che in questo caso è la barra ribassista precedente. Tuttavia il segnale è buono e si entra call alla candela successiva. L’opzione termina in the money.

Segnale 3 Opzione C

Il terzo segnale può essere gestito in 2 modi:

  • entrare dopo quella doji bar e quindi al punto C con un’opzione call che finisce in the money;
  • entrare alla chiusura della barra C rialzista e in questo caso anche termina in the money.

Eventualmente si possono fare anche entrambe le operazioni.

Segnali errati opzioni binarie in trend

  • Successivamente la EMA comincia a distanziarsi dal canale delle SMA. Quindi la piccola candela che ho segnato con la prima freccia arancione, diventa un cattivo segnale sia per la distanza della EMA dal canale, sia per la distanza della candela dalla EMA, quindi non si entra.
  • La successiva freccia arancione, anche è un cattivo segnale, perché oltre alla distanza suddetta, la media si appiattisce e il vertical horizontal filter si trova ad un livello sbagliato, ossia sotto lo 0,25. Anche se vedi che la candela successiva termina in the money, non devi farti prendere dall’overtrading e dalle operazioni sbagliate. Per aumentare la tua probabilità di guadagno nel lungo periodo, devi assolutamente rispettare un piano di trading ben specifico, così da evitare errori grossolani che possono portarti al prosciugamento del conto.
Precisazioni strategia opzioni binarie in trend

Tale strategia così presentata funziona molto bene sulle opzioni binarie a 1, 2 e 3 minuti, ossia 60, 120 e 180 secondi, ma può essere utilizzata con alcuni accorgimenti anche su time frame più ampi. Ma questo te lo dirò prossimamente.

Puoi trovare i grafici con questi timing e il vertical horizontal filter sulla CTrader. Con Pepperstone puoi aprire un conto gratis e avere tutti i conti demo che vuoi, senza spendere nulla, a tempo illimitato e con i migliori dati a disposizione.

Inoltre, non bisogna aprire trade 5 o 10 minuti prima delle notizie e apertura mercati e altrettanti dopo.

La strategia è testata principalmente su EUR/USD.

Per il momento ti consiglio di fare un po’ di pratica e vedere se questa tecnica può fare al caso tuo. La migliore piattaforma su cui applicare questa strategia è sicuramente quella di BdSwiss per questi motivi:

  • la nuova piattaforma è veloce nell’esecuzione degli ordini e performante nei dati;
  • ha tutte le scadenze di breve termine suddette (1, 2 e 3 minuti);
  • puoi applicarla con trade minimi da 5 euro con un deposito di 100, quindi ottima anche per un corretto money management senza depositi eccessivi.

Appena possibile, farò qualche video veloce sulla tecnica in questione. Per il momento spero che questa nuova strategia sulle opzioni binarie a 60, 120 e 180 secondi in trend possa esserti utile per il tuo trading online.

L’Unico Broker Binario Attendibile: ✔ Dukascopy

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: