Postepay Evolution app IBAN le opinioni costi saldo ricarica prepagata

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Carta Prepagata PostePay Evolution: Richiesta, Costi, Ricarica, Opinioni e Recensione

La PostePay Evolution è una carta emessa da Poste Italiane che va ad integrare alcune funzionalità della PostePay classica. In particolare si tratta di una prepagata con codice IBAN del circuito Mastercard, con un alto sistema di protezione che garantisce la possibilità di utilizzo su tutti i circuiti, anche online.

Come richiederla e come attivarla

Per richiedere la carta è necessario recarsi presso l’ufficio postale con i documenti necessari ovvero documento di identità e codice fiscale. A questo punto vengono dati al cliente dei moduli da riempire con i propri dati anagrafici. Una volta terminata la procedura viene rilasciata una busta gialla che contiene la carta e un’altra busta che associa un PIN. Una volta a casa è necessario procedere all’attivazione della stessa mediante accesso al sito internet di Poste Italiane.

Quali operazioni si possono effettuare con la carta

La carta è di fatto una PostePay che ha però IBAN e viaggia su circuito Mastercard. Questa permette di effettuare ricariche e pagamenti in tutto il mondo, acquisti nei negozi e negli store online e svolgere tutte le principali funzioni bancarie. È possibile farsi accreditare lo stipendio, effettuare e ricevere un bonifico, domiciliare le utenze, ricevere pagamenti (comunicando l’IBAN), effettuare pagamenti contactless attraverso i POS abilitati.

Costi e Limti

Quando viene emessa la carta è richiesto un costo di cinque euro e una ricarica minima di 15 euro, il canone annuo è di dieci euro. Il massimale che può essere caricato sulla carta è di trenta mila euro. Per ricaricare è possibile farlo attraverso il sito ufficiale, l’applicazione, la sim, i ricevitori Sisal e gli ATM. L’importo massimo di ricarica fruibile è di 100 mila euro per ogni persona, online è possibile ricaricare fino a 3mila euro per ogni operazione ed è possibile effettuare un massimo di 2 ricariche al giorno.

Il prelievo prevede un limite di 600 euro, per un totale di 2500 euro mensili. I trasferimenti da PostePay hanno un massimale di 25 euro al giorno. I pagamenti che possono essere effettuati hanno dei tetti di 3500 euro al giorno e 10 mila euro al mese. I bonifici hanno sempre un costo di 1 euro tramite il sito, 3.50 presso ufficio postale. Il Postagiro invece ha un costo di 0.50 euro, l’accredito dello stipendio è gratuito. I prelievi da ATM sono gratuiti, dagli uffici postali hanno un costo di 1 euro, da ATM bancario 2 euro, in tutti i Paesi extra Europa 5 euro. Sui pagamenti non vi sono commissioni.

Applicazione Poste Italiane: disponibile e compatibilità

La carta è gestibile, come tutte quelle emesse da Poste Italiane, attraverso l’applicazione ufficiale. Questa è disponibile sia per IOS che Android, permette di autorizzare pagamenti, controllare saldo e lista movimenti, i limiti delle carte, inviare denaro, pagare i bollettini, effettuare ricariche, accumulare sconti. Con i servizi disponibili ci sono molti sconti integrati: sul carburante, sui parcheggi e titoli di viaggio, sul trasporto urbano nazionale.

È compatibile con tutti i sistemi di pagamento automatici attraverso le altre applicazioni. Per le funzionalità è necessario associare il numero di telefono. La carta è dotata di tantissimi sistemi volti a proteggere la sicurezza della persona e del suo capitale, per questo anche attraverso l’installazione dell’applicazione non si corre alcun rischio.

Come verificare il saldo sulla carta

Verificare il saldo sulla carta PostePay Evolution è molto semplice. Scaricando l’applicazione ufficiale i dati sono sempre disponibili online, in qualunque momento e in qualunque parte del mondo ci si trovi, con una semplice connessione ad internet. Altrimenti è possibile accedere mediante il sito internet nella propria pagina e visualizzare le informazioni relative alla carta, recarsi presso un ATM abilitato e inserire la carta.

Conclusioni

PostePay Evolution è uno strumento molto comodo che permette di gestire le proprie finanze in maniera intuitiva. È al pari di un conto corrente in fatto di possibilità ed è quindi ideale per i piccoli risparmiatori che non necessitano di un vero e proprio conto bancario.

I costi sono piuttosto limitati e per questo è ideale anche per i più giovani che cercano una soluzione dotata di IBAN. Il plafond è abbastanza ampio con i suoi 30mila euro ed è accessoriato da tante possibilità e agevolazioni come il mini prestito BancoPosta, la Sicurezza Web, la velocità delle operazioni e gli sconti BancoPosta. Si tratta quindi di uno dei prodotti di punta di Poste Italiane, ricco di funzionalità e facile da usare.

Postepay Evolution: costi, saldo e opinioni sulla prepagata con IBAN

13 Marzo 2020 – 15:31

Postepay Evolution, tutte le informazioni su costi e saldo della carta prepagata di Poste Italiane, come attivarla e come utilizzarla con App PostePay.

PostePay Evolution è la carta prepagata con codice IBAN di Poste Italiane ed offre tante comodità in più rispetto alla tradizionale prepagata: è definita una carta conto e, avendo associato un IBAN, è possibile fare ed effettuare bonifici, ricevere lo stipendio e pagare le utenze.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Come attivarla e quali sono i costi di attivazione? Questi e altri quesiti trovano risposta nei paragrafi seguenti, in cui gli utenti che vogliono scoprire se PostePay Evolution conviene possono leggere le opinioni e le informazioni utili su come effettuare la ricarica, come richiedere la carta, e quali servizi offre in più rispetto alla tradizionale PostePay.

La prima differenza importante è che PostePay Evolution ha il codice IBAN, con cui i clienti possono inviare e ricevere bonifici, pagare bollette, farsi accreditare lo stipendio e gestire le transizioni come su un normale conto corrente.

Tra le comodità c’è anche la possibilità di gestire ogni operazione tramite PostePay App, oltre a ricevere il saldo online, il tutto a un costo di attivazione e un canone annuo decisamente ridotti.

Con PostePay Evolution, Poste Italiane ha fatto un ulteriore passo in avanti verso le esigenze dei consumatori, adeguandosi al mercato delle prepagate full optional con costi contenuti. Un esperimento positivo, come testimoniato dagli oltrei 2 milioni di carte emesse.

Vediamo allora come funziona PostePay Evolution, qual è il numero verde di riferimento e tutti i servizi che offre la carta prepagata.

La guida a PostePay Evolution: sommario

PostePay Evolution: costo di attivazione, canone e durata

Come fare e quanto costa attivare la PostePay Evolution? I costi di attivazione prevedono il pagamento di 5 euro una tantum, una tassa che fino al 31 dicembre 2020 è stata gratuita.

Per quanto riguarda i costi di mantenimento, il canone annuo è di 10 euro e tutte le transizioni sono gratuite come il prelievo presso gli sportelli automatici ATM Postamat. Prelevare presso ATM bancari dei Paesi europei costa invece 2 euro, e 5 euro dagli ATM bancari dei Paesi extra UE.

La PostePay Evolution dura 5 anni e si rinnova gratuitamente. Se invece si decide di non voler più usufruire dei servizi, disattivando la carta, si può estinguere gratuitamente, mentre occorrono 5 euro per la sostituzione in caso di furto o smarrimento.

PostePay Evolution: saldo online

Per usufruire dei servizi di PostePay è necessario registrarsi sul sito di Poste Italiane, inserendo i dati anagrafici e della carta. Una volta entrati nella propria utenza, si possono fare tantissime operazioni, compreso verificare il saldo online.
Il saldo si può fare non solo da PC ma anche da smartphone e tablet grazie all’App PostePay, l’applicazione gratuita disponibile per iOS, Android e Windows Phone.

Quindi sia online che tramite app, è possibile controllare il saldo, i movimenti, eseguire ricariche e operazioni bancarie di pagamento ovunque ci si trova.

Come attivare PostePay Evolution?

Abbiamo visto i costi necessari per attivare la carta prepagata di PostePay. Come fare per ottenerla?
Basta aver raggiunto i 18 anni di età e la PostePay Evolution può essere attivata recandosi all’ufficio postale con i documenti di identità. La carta viene consegnata direttamente all’ufficio postale al momento della richiesta e può essere utilizzata immediatamente al momento del rilascio.

Per attivare PostePay Evolution occorre un conto corrente postale? Dal momento che la PostePay Evolution sostituisce di fatto il tradizionale conto corrente postale, non è necessario averne uno per attivarla.

Ricaricare PostePay Evolution

Ricaricare la PostePay Evolution richiede gli stessi costi che conosciamo per la PostePay standard. Si tratta di un meccanismo che favorisce le ricariche e i prelievi dagli sportelli di Poste Italiane, ma che non esclude la possibilità di ricaricare la propria carta anche da altri sportelli.

La ricarica presso sportelli ATM, dagli uffici postali, dagli sportelli ATM Postmat e online dal sito poste.it e postepay.it costa 1 euro. Stessa commissione per la ricarica con l’AppPostePay, nonostante fino al 31 dicembre 2020 fosse gratuita.

PostePay App

Il servizio tramite applicazione di Poste Italiane è molto comodo. Infatti, con App Postepay si possono eseguire una serie di operazioni utili che vi fanno risparmiare tempo:

  • Pagare bollettini;
  • Personalizzare le impostazioni dell’utente;
  • Effettuare pagamenti online in totale sicurezza;
  • Avere tutti i servizi a portata di mano;
  • Visualizzare gli sconti accumulati con Sconti BancoPosta;
  • Effettuare bonifici e Postagiro;
  • Consultare il saldo;
  • Consultare le ricevute dei pagamenti;
  • Trovare sulla mappa gli ATM Postamat dove ricaricare.

PostePay Evolution Business

Poste Italiane ha pensato a una variante della carta prepagata con IBAN perfetta per i professionisti e i lavoratori con Partita Iva. Questa carta può essere associata a un POS o Mobile POS di Poste Italiane.

Per il resto ha tutti i vantaggi che già troviamo sulla tradizionale PostePay Evolution, con la differenza del canone annuo che ha un costo di 60 euro, dimezzato a 30 per il primo anno, mentre il costo di emissione è di 10 euro.

PostePay Evolution: recensione e servizi

PostePay Evolution consente numerosi servizi a costi ridotti, ed è per questo che forniamo un riepilogo di cosa si può fare con la nuova carta e di quali servizi è possibile usufruire oltre a quelli già a disposizione con la carta prepagata PostePay standard:

  • comprare online in massima sicurezza, grazie al codice e alle 16 cifre stampate sulla carta;
  • ricaricare e prelevare contanti da tutti gli sportelli automatici ATM e uffici postali;
  • home banking e possibilità di consultare il saldo e la lista dei movimenti sul sito postepay.it, agli sportelli ATM Postamat, sull’App Postepay e in tutti gli uffici postali.

In più, grazie al codice IBAN, PostePay Evolution consente di:

  • accreditare lo stipendio tramite il codice IBAN riportato sulla carta;
  • ricevere e disporre bonifici sempre con il codice IBAN;
  • domiciliare le bollette;
  • disporre del Mini Prestito BancoPosta;
  • pagare più velocemente grazie alla tecnologia contactless.

PostePay Evolution è quindi una carta conto che offre tutti i vantaggi delle carte prepagate e differentemente dalle altre carte conto in circolazione, la PostePay Evolution ha un costo annuo inferiore rispetto alla Genius Card di Unicredit (12 euro), e un plafond più flessibile fino a 30mila euro, contro gli onerosi 50mila della Genius Card.

PostePay Evolution, opinioni: conviene?

Come testimoniano i numeri – oltre 14 milioni di PostePay emesse – Poste Italiane è una garanzia di affidabilità. Questo porta sicuramente i clienti a confermare la fiducia nell’istituto, ma è giusto riconoscere come le Poste si siano mosse verso le esigenze dei clienti.

Con la PostePay Evolution vengono offerti i servizi del conto corrente postale tradizionale ma a costi nettamente inferiori (30 euro l’anno contro 10 euro l’anno).

Tra le altre carte concorrenti, la PostePay Evolution è tra quelle con i costi di mantenimento più contenuti in rapporto ai servizi offerti.
Si può dire che PostePay Evolution conviene perché dispone del codice IBAN senza la necessità di avere un conto correlato, pur mantenendone le funzionalità base.

Le opinioni concordano su come sia utile soprattutto per i giovani che non arrivano ad accrediti di 30mila euro annui (questo il plafond della carta di Poste Italiane), ma che vogliono godere di tutti i benefici di un conto corrente tradizionale, con la possibilità di emettere e ricevere bonifici e di effettuare pagamenti online. Inoltre la carta consente di pagare ancora più rapidamente con il sistema contactless. Il limite per i pagamenti via POS è di 3.500 euro al giorno e 10 mila euro mensili mentre negli uffici postali è pari al plafond della carta.

L’imposta di bollo costa 2 euro sul rendiconto annuale, ma soltanto se le transazioni superano la cifra di 77 euro.

PostePay Evolution: numero verde di riferimento

Per la PostePay Evolution, come per tutti gli altri servizi di PosteItaliane, il numero verde di riferimento è lo stesso: 803.160, attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 ed è gratuito per chi chiama da telefono fisso.

Per le chiamate da rete mobile, invece, bisogna comporre il numero: 199.100.160, e in questo caso il costo della chiamata dipende dalle tariffe del proprio operatore ed è pari al massimo a 0,60€ al minuto più 0,15€ di scatto alla risposta.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su PostePay

Ricarica Postepay Evolution: Online, Tabaccaio, App, Costi. Tutti i modi e costi per ricaricare la Postepay Evolution

In questo articolo si parlerà delle caratteristiche tecniche, della Postepay evolution, delle modalità diverse, per la sua ricarica e dei relativi costi necessari.

La ricarica online della Postepay Evolution è possibile soltanto per clienti che si sono registrati sul sito web di Poste Italiane, con il possesso di un proprio account. Inoltre questa modalità di ricarica non ti richiede necessariamente, di essere un correntista Bancoposta e quindi non bisogna avere la titolarità di un conto Bancoposta. La ricarica online infatti può essere fatta direttamente dal sito web di Poste Italiane, mediante l’accesso al servizio richiesto con l’autenticazione informatica, con il suo nome utente o indirizzo e-mail e la password valida di registrazione iniziale.

Successivamente ci sarà una procedura da fare, che richiede a te come eventuale interessato di specificare tutti i dati necessariamente richiesti, della tua Postepay Evolution ed anche di selezionare lo strumento di pagamento elettronico che serve per addebitare la somma in denaro necessaria, per ricaricare la carta di un determinato valore. Infine ti si può richiede come titolare e possessore della nuova PostePay di completare la procedura, confermando tutti i dati inseriti e il suo metodo di pagamento elettronico possibile, per l’operazione di ricarica online, con la possibilità di avere la risposta dell’esito finale della procedura. Comunque è necessario per una ricarica online, che il titolare e proprietario della nuova Postepay, sia possessore anche di un proprio conto corrente bancario, oppure postale, o ad esempio di un’altra carta di credito o semplicemente di debito e ricaricabile con un saldo di cassa e contabile sufficientemente adeguato, per poter addebitare la somma in denaro necessaria,per ricaricarla di un determinato valore effettivo e monetario.

La ricarica della Postepay Evolution può essere fatta anche da parte sua in una tabaccheria dotata di terminali o computer. Tale ricarica avviene mediante una procedura informatizzata che viene eseguita su un computer dal tabaccaio, con i vari dati richiesti della tua Postepay che devono essergli necessariamente comunicati e in modo particolare del valore effettivo e monetario della ricarica. La procedura può essere completata con il rilascio di una ricevuta al cliente, di conferma positiva dell’avvenuta ricarica richiesta per un determinato importo e con il versamento anche in contanti della somma in denaro dovuta da parte tua, al momento del pagamento in tabaccheria.

La ricarica può avvenire anche usando un’App, che consiste in un’applicazione informatica scaricabile anche dal sito web delle Poste ed installata, per l’uso su un suo possibile smartphone o Tablet. L’App può permetterle proprio come titolare e possessore della Postepay Evolution di usarla, per poter fare la ricarica con una procedura possibile, dal proprio dispositivo tecnologico mobile. Infatti la ricarica avviene, digitando sullo schermo e negli appositi campi visualizzati, tutti i dati necessariamente richiesti del titolare e della sua carta Postepay ricaricabile, tra i quali anche il valore della somma in denaro ricaricabile e anche in questo caso con la selezione del proprio metodo di pagamento elettronico da usare.

Infine si richiede di confermare anche con un pulsante adatto come “OK”,”AVANTI” su ogni schermata visualizzata, tutti i dati correttamente inseriti fino all’ultimo passaggio di operazione per completare la procedura. Tale ricarica ti richiede comunque il possesso e la titolarità anche di un conto corrente bancario o postale, oppure una diversa carta di credito ricaricabile, dove poter fare con un saldo adeguato, l’addebito della somma in denaro necessaria, per la ricarica.

COSTO PER OGNI MODALITA’ DI RICARICA

Mi risulta che la ricarica online abbia un costo di 1,00, per te come possessore della Postepay Evolution e si può fare in qualunque orario utile della giornata. Lo stesso costo di 1,00 è dovuto anche per una ricarica, che può essere fatta usando un’App, che sia possibile da smartphone o da un’altro dispositivo tecnologico ed elettronico mobile,da lei usato ed anche in tal caso in qualunque orario adatto alle sue esigenze della giornata.

Ritengo che sia meno conveniente fare una stessa ricarica della nuova Postepay in una tabaccheria, perchè ha un costo invece di 2,00, che è maggiore per te come cliente che la richiede. Infatti dovresti pagare come richiedente una somma versata in contanti, di 2,00 in più, aggiuntivamente a quella dovuta per il valore deciso della ricarica. Inoltre la ricarica puoi farla, solo in determinati orari di apertura al pubblico di una tabaccheria o comunque di un punto vendita anche SISAL convenzionato per tale servizio di ricarica.

POSTEPAY EVOLUTION

La nuova Postepay emessa e rilasciata negli uffici di Poste Italiane, per te come possibile nuovo richiedente, è una carta di credito e di debito prepagata dotata anche di codice IBAN. Il suo codice IBAN, può permetterti come nuovo possessore e titolare, anche di ricevere dei bonifici con accrediti di stipendio, o pensione mensile, o di somme in denaro dovute,a diverso titolo a tuo favore e non solamente di regolare dei pagamenti elettronici con addebiti di somme richieste ad esempio per bollette, imposte o tasse, o per acquisti di beni in Italia e all’Estero.

Può essere comunque ricaricata da parte tua, con costi diversi, anche in 3 modalità alternative e cioè online, in tabaccheria, con un’App, in aggiunta ad una ricarica possibile anche, con un’operazione presso uno degli sportelli abilitati dell’ufficio di Poste Italiane, oppure direttamente dal Postamat e con un codice PIN da usare della propria Postepay Evolution.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: