Opzioni binarie trading sicuro in 5 mosse – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Opzioni binarie: trading sicuro in 5 mosse

Sopratutto per i neofiti, ecco 5 mosse con le quali si può affrontare un trading sicuro in opzioni binarie per immettersi nel mondo finanziario, affascinante ma anche un pò rischioso.

  1. Il trading per opzioni binarie, oggi, è sicuro: nel passato i brokers potevano operare anche senza regolare licenza, ma ormai l’Unione Europea si è espressa in merito alla legalità delle opzioni binarie e tutti i broker devono avere regolare licenza nel Paese dove opera la loro sede legale.
  2. Con il trading per opzioni binarie è semplice, sono state strutturate per esserlo: bisogna selezionare un asset che può essere oro, petrolio, azioni ed effettuare una previsione sulla direzione che prenderà il prezzo, od al rialzo od al ribasso. Nelle opzioni binarie non conta di quanto il prezzo possa oscillare, la cosa importante è che alla scadenza la previsione effettuata si riveli “azzeccata”.
  3. Il trading per opzioni binarie è redditizio: sono così redditizie perché ogni posizione chiusa in profitto, offre payout alti. I rendimenti non sono tutti uguali, ma sono allettanti e possono oscillare tra il 75% ed il 550% del capitale investito per ogni singola operazione.
  4. Il trading per opzioni binarie è a basso rischio. Se si apre un conto presso un broker, affidabile ovviamente, di 10mila euro, ci si registra e si entra nella piattaformma facendo un investimento di 100 euro ed è quello il massimo che si può “decidere di perdere”: il fattore di rischio dell’operazione è esattamente proporzionale al danaro che si sceglie di investire.
  5. Il trading binario è diversificato e veloce. Nel trading di opzioni binarie si avranno a disposizione moltissimi asset differenziati, diversi tipi di opzioni binarie, così come di scadenze -tempo per cui la posizione rimane aperta-. Aprire, poi, le proprie posizioni richiede davvero pochi click, poichè le piattaforme sono semplicissime da utilizzare

Azioni e trading con opzioni binarie

Le opzioni binarie possono essere usate per speculare sull’andamento del valore delle azioni, anche se funzionano in modo diverso rispetto al classico mercato azionario: la differenza principale è che con le opzioni binarie non si compreranno o venderanno mai titoli azionari. Infatti, con opzioni binarie non avviene alcuno scambio di titoli azionari, si specula semplicemente sul futuro valore dei titoli senza possederli: ma questo significa esattamente che esiste la possibilità di collegare azioni e trading con opzioni binarie.

In questo modo, senza ombra di dubbio, si evitano di pagare commissioni per acquistare e vendere titoli azionari: quando si deciderà di investire con le opzioni binarie, si dovrà solo scegliere quanto investire e non si pagheranno mai commissioni extra. Ma come si può scegliere i titoli azionari sui quali investire?

Per collegare azioni e trading con opzioni binarie bisogna essere innanzitutto aggiornati sull’andamento del mercato azionario poiché le notizie, ormai anche il trader più inesperto lo sam tendono ad influenzare fortemente l’andamento delle azioni. Ecco perché bisogna sempre utilizzare un calendario economico. Un consiglio che bisognerebbe tenere presente è quello di diversificare, ovvero investire su titoli azionari appartenenti a differenti settori: in questo modo se un settore ha delle performance negative, si potranno sempre ammortizzare le perdite con le performance positive di altri settori.

Azioni e trading con opzioni binarie. Per spiegarlo più chiaramente con un esempio banale: evitare di scegliere come asset per le opzioni binarie solo titoli azionari appartenenti al comparto bancario, ma scegliere magari un titolo dal comparto bancario, uno da quello industriale, uno da quello tecnologico. Come detto, la diversificazione è la strategia che può “mettere al sicuro” dalla negatività: ci sono ottime scelte sulle azioni su cui investire, poiché con le opzioni binarie si potrà scegliere tra i principali titoli azionari di tutto il Mondo.

Guida Opzioni Binarie: il trading binario per principianti

Guida Opzioni Binarie per principianti

Sempre più spesso si sente parlare di trading online e di Opzioni Binarie come possibilità di arricchirsi in maniera facile e veloce.

Tuttavia, non bisogna pensare che questi strumenti di trading siano una sorta di bacchetta magica che permettono di guadagnare senza nessuno sforzo: per quanto le Opzioni Binarie rappresentano un modo sicuro per poter trarre un profitto, prima di iniziare a operare è necessario avere acquisito una serie di conoscenze di base, aver scelto una giusta piattaforma di brokeraggio e, soprattutto, ricordarsi che per poter trarre profitto da questo strumento di trading è fondamentale restare sempre costantemente aggiornati.

Se hai intenzione di iniziare a investire nel Trading Binario, quindi, per prima cosa può esserti utile leggere questa guida, che riassume i punti salienti delle Opzioni Binarie e suggerisce una serie di elementi da prendere in considerazione quando si inizia a speculare nei mercati. Per prima cosa, quindi, devi ricordare che fare trading non significa giocare d’azzardo ma studiare gli andamenti dei mercati e valutare le possibilità future dei diversi prodotti (asset) sui quali si vuole investire.

Il motivo per cui si sente spesso dire che le Opzioni Binarie rappresentano un modo semplice di effettuare gli investimenti quindi, è dato proprio dalla facilitazione che questo strumento offre nella previsione degli andamenti dei vari asset. A differenza di altre tecniche di trading, infatti, le Opzioni Binarie presentano meccanismi più semplici da comprendere ed è questo il motivo per cui sono diventate in breve tempo la tipologia di investimento online più diffuso non solo in Italia, ma in tutto il mondo.

Ma cosa sono realmente le Opzioni Binarie? Esse sono uno strumento di trading, ossia di investimento nei vari mercati. Per poter diventare trader di Opzioni Binarie si dovrà prevedere l’andamento che, in un certo periodo di tempo, assumerà il prezzo di un determinato asset.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Ecco perché se vuoi effettuare degli investimenti nel trading binario è necessario che tu abbia una buona conoscenza dei mercati: solo in questo modo, infatti, sarai in grado di riconoscere e comprendere le motivazioni che portano i diversi asset a oscillare nel tempo in un determinato modo e valutarne i possibili andamenti.

Come funzionano le Opzioni Binarie

Come si può immaginare, alle spalle del meccanismo semplice che permette ai trader anche meno esperti di poter investire nelle Opzioni Binarie, vi è un mercato complesso di valute, azioni, titoli, materie prime e molto altro. La principale caratteristica del trading binario è tuttavia quella di saper semplificare i mercati, riducendo le scelte a due sole possibilità: da qui il nome dello strumento di trading.

Come già accennato, per poter investire nelle Opzioni Binarie è necessario prevedere se, in un determinato intervallo di tempo, l’andamento del prezzo di un particolare asset sarà maggiore o minore rispetto a un altro valore di riferimento. Il tempo può essere scelto dal trader oppure fissato dal broker e dai mercati e, solitamente, presenta dei valori standard di 60 secondi, 5 minuti, 60 minuti, 12 ore, 24 ore o altro.

La piattaforma, ossia l’interfaccia sulla quale si opera e della quale si parlerà in seguito, presenta due differenti opzioni: Call o Put. Se pensi che la valuta presa in considerazione allo scadere del tempo impostato avrà un valore maggiore rispetto a un’altra valuta di riferimento, allora dovrai selezionare l’opzione Call. Se invece gli andamenti del mercato ti faranno pensare che la valuta in questione avrà un valore minore, potrai selezionare l’opzione Put.

Queste Opzioni Binarie, note come Call/Put, sono l’esempio più semplice di trading binario e, proprio per questo, il più utilizzato dai principianti. Va tuttavia considerato che la semplicità di utilizzo è molto dipendente anche dal tempo: i trader alle prime armi, infatti, dovrebbero scegliere tempi di scadenza da cinque minuti che rappresentano quelli sui quali è più facile prevedere le oscillazioni dei prezzi. Anche la tipologia di asset sul quale si effettuano gli investimenti è importante.

Se sei un neofita del trading, infatti, ti può convenire puntare sulle coppie di valute o su alcune materie prime mentre, solo quando diventerai esperto e ferrato in materia, potrai effettuare senza troppi rischi investimenti si indici, azioni, CFD o altro. Infatti, per quanto la tecnica di investimento sia sempre la stessa, alcuni asset presentano oscillazioni di prezzo molto più complesse e difficili da prevedere, a meno che non si abbia un buon background e una preparazione più approfondita dei mercati finanziari e dell’economia mondiale.

Come fare trading nelle Opzioni Binarie: le piattaforme e i broker

Una delle prime domande che ci si pone quando si decide di provare il trading binario è sicuramente quella relativa al come iniziare. Per poter speculare con le Opzioni Binarie per prima cosa è necessario registrarsi presso un sito di brokeraggio, che permetterà l’utilizzo di una piattaforma con la quale immettere gli ordini nel mercato. La scelta del broker è fondamentale: dovrai assolutamente sceglierne uno autorizzato dalla CONSOB, l’ente che coordina e controlla la giusta gestione del trading online.

I broker CONSOB, infatti, garantiscono sulla trasparenza delle transazioni, sulla privacy dei trader e, soprattutto, sulla qualità delle informazioni relative ai mercati. Per fare trading nelle Opzioni Binarie, inoltre, è fondamentale puntare su un broker specializzato in questo tipo di trading. Una volta effettuata la registrazione, questi broker offrono ai propri clienti/trader una serie di informazioni teoriche, tutorial e mezzi per effettuare i propri investimenti. Quando si è alle prime esperienze, è sempre meglio puntare su un broker che offre anche una piattaforma demo, sulla quale poter mettere in pratica le nozioni teoriche apprese dai tutorial senza rischiare di perdere il proprio denaro.

Le piattaforme demo, infatti, sono vere e proprie piattaforme di trading che seguono i mercati ma che, a differenza delle piattaforme ufficiali, permettono di investire solo con moneta virtuale. Rappresentano pertanto un ottimo punto di partenza per quanti non si sentono ancora sicuri delle proprie capacità di trader o per tutti quelli che vogliono imparare ad utilizzare in piena sicurezza la piattaforma e tutti i suoi strumenti prima di iniziare gli investimenti nel mondo reale.

Inoltre, la scelta del broker deve essere effettuata anche tenendo conto di altri parametri, tra cui l’affidabilità e il deposito minimo. L’affidabilità può essere garantita non solo dal riconoscimento della CONSOB ma anche di altri enti che regolamentano il trading online, come ad esempio la CySEC. Inoltre, la valutazione degli utenti in rete è sempre un ottimo indice per comprendere la serietà e l’affidabilità di un broker.

I trader principianti hanno però bisogno anche di affidarsi a un broker che garantisca un deposito minimo molto basso, Per aprire un account sulla piattaforma di trading, infatti, è necessario un deposito iniziale: meglio scegliere quindi broker che offrono bonus di benvenuto gratuiti e depositi che non superino i 200 euro per poter iniziare a fare trading. In ogni caso va specificato che la maggior parte dei broker offre varie tipologie di profilo e permette ai trader meno esperti di poter accedere alla piattaforma depositando somme molto basse, anche dell’ordine delle poche decine di euro. I profili per i principianti sono anche realizzati in modo da garantire un accesso limitato alle tipologie di trading più rischiose, per le quali è necessaria una maggiore esperienza.

Infine, ricorda che i migliori broker offrono un servizio clienti altamente efficiente, in grado di essere d’aiuto sia per quanto riguarda le problematiche tecniche relative al corretto funzionamento della piattaforma, sia quelle finanziarie. Il servizio assistenza di un broker, infatti, è fatto da personale competente e pratico del trading che saprà suggerire e indirizzare il cliente verso investimenti vantaggiosi e convenienti distogliendolo dall’effettuare mosse avventate, soprattutto quando non dispone della giusta esperienza per determinati tipi di mercati.

Quanto si guadagna con le Opzioni Binarie?

Sicuramente se stai decidendo di intraprendere l’attività di trader ti sarai posto questa domanda diverse volte. Tutte gli slogan del broker che assicurano guadagni facili possono infatti far nascere sospetti di attività truffaldine, per cui diventa quasi obbligatorio informarsi con la massima attenzione sulle reali possibilità di guadagno.

Va quindi sottolineato che effettivamente chi fa trading con le Opzioni Binarie ha la possibilità di lauti guadagni: tuttavia non si può pensare di diventare milionari quando si è alle prime esperienze di trading. Come già anticipato, infatti, per poter attingere a tutte le possibilità offerte dal trading online è necessario avere conoscenze approfondite nei diversi settori dell’economia.

Tuttavia, per i trader neofiti, ci sono interessanti possibilità di guadagno in determinati tipi di investimento. Iniziando con piccole somme, infatti, e scegliendo esclusivamente le tipologie di Opzioni Binarie meno rischiose, proprio come la Call/Put, è possibile vedere trasformati i primi investimenti in guadagni. Si tratterà naturalmente di piccole somme, proporzionate al tipo di investimento, che permetteranno di arrotondare lo stipendio. Successivamente, dopo aver fatto una certa esperienza, sarà possibile testare diverse tipologie di trading binario, più remunerative ma anche più rischiose, come ad esempio le opzioni Tocca/Non Tocca oppure le altamente professionali opzioni Ladder.

Queste ultime permettono guadagni molto elevati, anche superiori al 1000%. Devi infatti sempre ricordare che i guadagni nel trading binario non sono mai assoluti ma sempre in percentuale sugli investimenti effettuati: ecco perché tutti i broker consigliano ai trader meno esperti di effettuare inizialmente solo investimenti di piccole somme. In tal modo il rischio è minore e, soprattutto, si ha la possibilità di rendersi conto del funzionamento dei mercati nei quali si è deciso di investire.

Per concludere, si può dire che le Opzioni Binarie rappresentano un’interessante e sicura fonte di guadagno da gestire tuttavia con attenzione, soprattutto quando non si hanno ancora tutte le conoscenze e i mezzi tecnici per poter operare in tutti i diversi mercati. Scegliere di effettuare piccoli investimenti da far crescere nel tempo contemporaneamente all’incremento di competenze ed esperienza rappresenta quindi il modo migliore per poter ottenere interessanti guadagni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: