Opzioni Binarie o Spread Betting

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Opzioni Binarie o Spread Betting?

Se non avete ancora le idee ben chiare a riguardo, vi diciamo sin da subito che Spread Betting ed Opzioni Binarie non sono affatto la stessa cosa, anzi, si differenziano e di molto, ma nonostante questo, ad oggi sono materie ben gettonate da un numero di traders sempre più crescente.

Se dovessi esprimere una preferenza tra le due tipologie io mi schiererei sin da subito per le opzioni binarie, questo perchè sono un tipo tradizionalista e se si parla di Spread Betting si entra in un mondo del tutto diverso, dove non si parla più di veri e propri strumenti finanziari, ma di scommesse!

Chiaramente le mie preferenze potrebbero discostarsi molto da quelle di tantissimi altri utenti, così come di voi lettori, ma non è un problema, anzi, conoscere e scoprire nuove realtà vi aiuterà ad apprezzare ancor più quelle che sembrano fatte su misura per voi e che vi aiuteranno, con l’impegno dovuto, a raggiungere importanti traguardi nel tempo.

Le particolarità dello Spread Betting

Abbiamo già accennato alla differenza sostanziale con le opzioni binarie, ma entrando nel dettaglio possiamo affermare che lo spread betting è stato studiato ed offerto al grande pubblico, al fine di rendere determinate scommesse decisamente più semplici ed in alcuni casi favorevoli.

Solitamente con lo spread betting si possono guadagnare belle cifre, il tutto investendo relativamente poco, ma non dimenticate che si tratta pur sempre di scommesse e di conseguenza si registrano anche casi in cui le perdite vanno a superare di molto persino l’investimento iniziale, il che a nostro avviso è decisamente preoccupante!

Oltre a questi aspetti non vanno dimenticate le commissioni, le quali non possono mai mancare e la difficoltà di chi vi opera giornalmente, nel controllare i propri stati d’animo, perchè diventa fin troppo semplice perdere di vista il tutto, scommettendo a volte anche in modo azzardato e di conseguenza facendo registrare delle perdite costanti!

Perchè preferire le Opzioni Binarie allo Spread Betting?

Le preferenze varieranno da soggetto a soggetto, ma secondo il mio personale punto di vista, le opzioni binarie si contraddistinguono per svariati vantaggi che possono da un momento all’altro fare la differenza, a partire dal fatto che non rientrano assolutamente nella sempre più vasta categoria di giochi d’azzardo, inoltre, a differenza dello spread betting risultano decisamente più gestibili e controllabili; i traders decidono quanto e come investire, senza particolari sorprese dunque e senza ritrovarsi a fine giornata con perdite a dir poco preoccupanti, perchè il tutto potrà essere controllato e studiato alla perfezione!

Ovviamente anche nelle opzioni binarie si registrano casi di traders che fanno registrare perdite costanti, ma sono molto rari ed il più delle volte sono da attribuire ad errori grossolani, mancanza di esperienza e soprattutto scarso controllo delle proprie emozioni.

Confronto tra spread betting e opzioni binarie

Negli ultimi tempi sentiamo spesso parlare di spread betting, un sistema per fare scommesse finanziarie che permette di fare profitti facendo trading sulle quotazioni di un titolo. Facendo trading con questi strumenti non si acquistano i titoli o gli asset ma si fanno profitti solo scommettendo sull’asset.

Questo consente di fare profitti investendo capitali bassi. In Italia questa modalità di investimento non è ancora autorizzata ma molti la confondono con il trading di opzioni binarie.

Cerchiamo di capire quali sono le differenze sostanziali.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Che cosa è lo spread betting ?

Lo spread betting è un tipo investimento finanziario che permette di fare trading speculando sull’andamento (prezzo) di un bene o asset di mercato. L’asset finanziario può essere qualunque e comprende gli indici, le azioni, il forex e le materie prime.

Con questo tipo di trading, a differenza di quello tradizionale, non si compra nè si vende fisicamente ma si effettua una scommessa se si prevede che il prezzo aumenterà o diminuirà di valore. Ad esempio se si prevede che il prezzo del petrolio diminuirà si acquista una quota che prevede che il prezzo andrà giù.

Proprio come le scommesse è importante il concetto di puntata quando parliamo di spread betting. Supponiamo ad esempio che il prezzo del petrolio diminuirà in un periodo breve. Puntiamo ad esempio 10 € per ogni incremento. Se l’aumento è di 10 punti avrete guadagnato 100€. Per ogni punto di prezzo che si muove a favore si guadagnano multipli della puntata X. Questo spiega il termine betting.

Un altro concetto molto importante è quello di spread che è definito come la differenza tra il prezzo a cui è possibile acquistare una merce e il prezzo a cui è possibile vendere. Spread bassi indicano un costo del trading più basso e dunque condizioni più convenienti.

Vantaggi Spread Betting

Con lo spread betting è possibile proteggersi dalle perdite in quanto si ha la possibilità di acquistare o vendere quando si suppone che il prezzo di un asset aumenterà o diminuirà il suo valore. Un altro vantaggio è dato dal fatto che si può fare trading in leva dunque si deposita una piccola parte del capitale richiesto, l’altra la copre il broker.

Inoltre con lo spread betting si può fare trading su tanti mercati diversi aumentando le proprie possibilità di guadagno.

Svantaggi Spread Betting

E’ possibile usare la leva finanziaria e amplificare le perdite, ma in caso di operazioni sbagliate la leva può far aumentare le perdite mettendo a rischio il capitale. Nei paesi in cui lo spread betting è legale non è possibile inoltre dedurre le perdite dalla tasse.

Ricordiamo a tutti che lo spread betting in Italia non è autorizzato. Vediamo perchè conviene puntare sulle opzioni binarie

Cosa sono le opzioni binarie?

Le opzioni binarie, come avrete letto nelle nostre guide, sono degli strumenti finanziari che permettono di fare trading su vari mercati e che hanno solo due possibili esiti. E’ possibile guadagnare una cifra fissa predefinita calcolata in percentuale a seconda del rendimento che offre il broker oppure perdere tutto.

I principali tipi di opzioni binarie sono quelle del tipo UP / DOWN. Una volta scelto il mercato di riferimento, impostata la scadenza e investito un capitale il trader riceve un rendimento predefinito a seconda del risultato.

Vantaggi opzioni binarie

Il primo vantaggio indiscusso è che le opzioni binarie sono regolamentate e dunque legali anche in Italia. Ci sono broker autorizzati dalla CONSOB come 24option e Iq Option che rappresentano il massimo della sicurezza per gli utenti.

E’ possibile fare trading binario praticamente su tutto e quindi è possibile adattare la propria strategia in base alle condizioni di mercato. Un altro vantaggio che si ha consiste nel fatto che si conosce a priori il rischio. Con le opzioni binarie sapete già quando andrete a guadagnare se la previsione non è corretta. Inoltre al contrario dello spread betting le perdite NON possono mai superare il capitale a disposizione.

Migliori piattaforme di opzioni binarie

24option

E’ una delle piattaforme di trading più popolari. E’ un broker regolamentato che offre rendimenti altissimi superiori all’85% e i segnali di trading, un servizio davvero affidabile. E’ una società affidabile che offre ai propri clienti anche un ottimo centro formativo con guide e webinar tenuti da professionisti.

IQOption

E’ il broker in assoluto col deposito più basso che è di soli 10 Euro. Con questa cifra minima potete aprire il vostro conto di trading ed iniziare a lavorare con la piattaforma più bella del mercato per quanto riguarda le opzioni binarie.

Lasciate perdere dunque lo spread betting e concentratevi sulle opzioni binarie.

La differenza tra Opzioni, Opzioni Binarie, Contratti Per Differenza (CFD) e lo Spread Betting

Facciamo chiarezza.

Tutti i prodotti sopraelencati sono dei derivati, che permettono all’investitore di fare dei profitti in base ai movimenti in positive o in negative di azioni, valute straniere, beni come oro o petrolio o qualunque altro “asset” finanziario.

Le Opzioni

Le normali opzioni sono uno strumento finanziario differente da quelli che seguono. I contratti di opzioni vengono stipulati da un broker o da una qualunque istituzione finanziaria con un soggetto, che acquista il diritto, non l’obbligo, di acquistare o di vendere ad un determinato prezzo (strike price) un determinato strumento finanziario (chiamato sottostante) che consiste in azioni, commodities, tassi di interesse etc etc. Le opzioni che danno il diritto ad acquistare vengono chiamate “CALL”, mentre quelle che danno diritto a vendere sono chiamate “PUT”. Nelle normali opzioni l’investitore rischia solamente la commissione per l’acquisto del diritto a comprare (o a vendere).

La regolamentazione delle Opzioni

Il mercato delle opzioni è legale in tutti i mercati mondiali, sia nei mercati regolamentati sia in quelli non regolamentati, mercati “over the counter” (OTC) dove gli accordi vengono negoziati tra le parti senza la regolamentazione e la supervisione di autorità e senza la presenza di contratti predefiniti.

Le Opzioni binarie

Le opzioni binarie permettono di “scommettere” sul movimento di un prezzo in un determinato lasso di tempo (da pochi minuti ad ore). Per fare un esempio numerico, un soggetto può investire 1000 euro sul rialzo dell’Euro rispetto al Franco Svizzero (CHF) nella prossima ora. Se alla fine di questa ora, l’Euro si è apprezzato rispetto al Franco Svizzero, l’investitore otterrà fino al 70% dell’investimento, oltre alla restituzione dell’investimento stesso. Quindi in questo caso gli ritorneranno 1700 Euro. Al contrario se il Franco si apprezzerà rispetto all’Euro, l’investitore perderà tutti i 1000 euro. Ovviamente le opzioni binarie possono essere applicate praticamente a tutto dagli indici fino alle azioni.

La regolamentazione sulle Opzioni Binarie

In Europa, i legislatori dei singoli Paesi stanno ponendo molti vincoli ai broker che offrono le opzioni binarie, in alcuni casi accostandoli quasi a scommesse piuttosto che a strumenti finanziari. Quasi tutti i broker operanti in Europa richiedono l’autorizzazione al CySec (organo di controllo cipriota) ed offrono i loro servizi ai residenti europei. Negli Stati Uniti, le opzioni binarie sono “relegate” nei mercati regolamentati e sotto il controllo della Securities and Exchange Commission (SEC). In Paesi come Israele le opzioni binarie non sono permesse, mentre in Cina è legale ma non esistono mercati regolamentati, per cui gli scambi avvengono per contratti stipulati tra due soggetti. In Giappone invece questo mercato è considerato legale ma pochissimi brokers hanno ottenuto la licenza per operare.

CFD, Contratti Per Differenza

I contratti per differenza (denominati in breve CFD, dall’inglese Contract For Difference) sono degli strumenti finanziari derivati da altri strumenti d’investimento ed il loro valore viene determinato in base all’andamento dello strumento sottostante. In questo contratto le parti si scambiano il denaro, non beni, determinando il quantum dello scambio in base alla variazione del valore del sottostante tra l’apertura e la chiusura dell’operazione. Quindi vi è un acquirente ed un venditore, per cui nel caso di aumento del prezzo l’acquirente guadagnerà, nel caso di una diminuzione del prezzo sarà il venditore a realizzare un profitto. Questi CFD sono strumenti derivati che principalmente vengono utilizzati per speculazione nei vari mercati, al contrario delle opzioni che vengono anche utilizzate per motivi di protezione (Hedgening) dalle fluttuazioni dell’andamento dei prezzi nei mercati.

La regolamentazione sui CFD

I contratti per differenza (CFD) sono attualmente legali in moltissimi paesi tra cui Gran Bretagna, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Germania, Svizzera, Italia, Singapore, Sudafrica, Australia, Svezia, Francia, Irlanda, Giappone e Spagna. Negli USA invece, la SEC non ha permesso di utilizzare questi strumenti finanziari anche nei mercati OTC. In alcuni mercati come quello di Hong Kong si prevede l’introduzione di tali contratti nel listino dei titoli in un prossimo futuro.

Lo Spread Betting

Lo spread betting è uno strumento che permette alle persone di fare profitti non solo in base alla direzione del prezzo di un sottostante ma anche dal grado del suo movimento. Per esempio se le azioni della compagnia “Alfa” hanno un prezzo di 100€ e la compagnia di brokeraggio, che offre lo spread betting, decide un range tra i 90 e 110€. In questo caso gli scommettitori possono decidere quanto vogliono scommettere che il prezzo scenderà sotto i 90€ o sopra i 110, con un moltiplicatore maggiore a seconda ci si allontani dal range quotato (90-110€). Questo significa che le vincite potenziali possono essere notevolmente superiori ai soldi investiti e tutto dipende sostanzialmente dal range posto.

La regolamentazione sullo Spread Betting

Lo spread betting è popolare e legale in Inghilterra, nei paesi anglosassoni ed in Giappone, sebbene con differenze sulla tassazione. Nel resto del mondo, tra cui in Italia ed in Cina tale forma di investimento (o scommessa) non è legale.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: