Opzioni binarie convengono i Btp – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Contents

Opzioni binarie: convengono i Btp?

Le opzioni binarie sono degli strumenti d’investimento molto semplici da usare che assicurano un alto rendimento a chi dispone di una piccola somma da investire, anche nel breve periodo. L’importante è scegliere l’opzione giusta.

Scegliere un’opzione giusta vuol dire: fare un’analisi corretta delle tendenze economiche del periodo, valutare la volatilità di un mercato e le oscillazioni dei valori di riferimento, acquistare opzioni che interpretano il trend per speculare un po’ sul mercato.

Oggi uno dei mercati più volatili è quello dei titoli di stato, soprattutto di quelli europei. Si susseguono delle aste che dimostrano dei cambiamenti all’orizzonte. Facciamo l’esempio pratico dei Btp, i buoni italiani.

I redimenti dei Btp per molto tempo sono stati in diminuzione, sintomo di una piccola fiducia nei confronti della ripresa italiana. Adesso, invece, i rendimenti dei titoli, soprattutto di quelli a breve e brevissimo termine, tornano a salire.

Per esempio i Btp con scadenza ad un anno sono passati dal 2,48% al 2,76%. I tassi con scadenza biennale hanno registrato incrementi anche maggiori effettuando un balzo dal 2,7% al 3,526%. I Btp a cinque anni, poi, sono passati da rendimenti del 4,5% a rendimenti del 5,34%.

Questa situazione si produce anche per la scelta degli investitori di spostarsi su mercati più remunerativi in Germania ed Olanda.

Cosa sono le Opzioni Binarie: esempio, vantaggi e rischi

Cosa sono le opzioni binarie ?

Siamo sicuri che anche tu sei un appassionato di trading online e come tale sei curiosi di comprendere bene cosa sono le opzioni binarie di cui tutti quanti ne parlano.

Se hai dei dubbi e vuoi avere le migliori riposte, allora tutto quello che devi fare è leggere quello che di seguito abbiamo da dirti.

Questo ti darà modo di comprendere in modo chiaro e semplice, cosa sono le opzioni binarie.

Cosa sono le opzioni binarie

Andiamo subito a spiegare il significato di questa tipologia di trading online.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Le opzioni binarie, o come altri le definiscono operazioni binarie o anche opzione binaria, sono prodotti finanziari derivati, utilizzati dagli investitori, detti comunemente trader, per speculare grazie al trading sui mercati finanziari.

L’attività di speculazione mira a lucrare sulla salita o sulla discesa dei prezzi, indipendentemente dal valore di un asset (azione, obbligazione, valuta, indice, materia prima).

Questa attività ha avuto un enorme successo negli ultimi anni, soprattutto da quando i mercati hanno aperto le porte al grande pubblico.

Fino a poco tempo fa, solo gli addetti ai lavori potevano investire e guadagnare nei mercati finanziari.

Oggi non è più così!

Tutti possono accedere alle informazioni riguardanti l’andamento di qualsiasi bene oggetto si scambio, sfruttando dei dati in tempo reale che consentono di poter operare direttamente sui mercati.

Conviene investire in opzioni binarie ?

In questo periodo di speculazione e di crisi economica è il mercato stesso a farla da padrona.

Il mercato, infatti, non conta la crisi.

Il trader, quindi, sfruttando l’elevata volatilità può lucrare sia se il prezzo si muove al rialzo, sia se il prezzo prende la strada del ribasso.

Facendo trading con le opzioni binarie, un solo investimento potrà fruttare più dell’80% del capitale investito.

Prima di elencare i pregi delle opzioni binarie cerchiamo di comprendere cosa sono e come utilizzarle al meglio.

Ecco la nostra INFOGRAFICA sulle Opzioni Binarie:

Infografica “Cosa sono le Opzioni Binarie?”

Cosa sono le Opzioni Binarie

Abbiamo già detto che le opzioni binarie sono strumenti finanziari derivati, ossia, il loro valore deriva da un altro strumento finanziato che viene detto: asset sottostante.

Lo strumento sottostante può essere un’azione, una valuta, un indice o una materia prima.

Le opzioni binarie hanno 2 caratteristiche fondamentali da prendere in esame:

  1. Scadenza dell’opzione binaria
  2. Strumento sottostante

Scadenza dell’opzione binaria

le opzioni binarie hanno una scadenza e la previsione del trader deve verificarsi entro un certo limite di tempo, ovviamente scelto dallo stesso trader.

Se ad esempio si prevede che un certo asset, tipo le azioni Apple, possa aumentare di valore, per prima cosa si stabilisce una scadenza, ossia, una data entro cui il prezzo possa effettivamente salire rispetto al valore attuale.

Se il trader prevede che tra 4 ore il prezzo delle azioni Apple salirà, allora acquisterà una opzione binaria di tipo “call” (opzione binaria di acquisto) con sottostante azioni Apple e con scadenza a 4 ore.

SCADENZE PRINCIPALI OPZIONI BINARIE

Oggi il trader può scegliere la scadenza che preferisce grazie alle opzioni binarie builder .

Tuttavia, può anche scegliere tra le classiche scadenze che sono:

  • Opzioni binarie 60 secondi;
  • Opzioni binarie 5 minuti;
  • Opzioni binarie 15 minuti;
  • Opzioni binarie 30 minuti;
  • Opzioni binarie 1 ora;
  • Opzioni binarie 24 ore.

Vi sono poi delle particolari tipologie di opzioni binarie dette opzioni binarie one touch, che possono essere acquistate nel fine settimana e che offrono guadagni superiori al 500% del capitale investito.

Le opzioni binarie one touch hanno una scadenza settimanale, ma il loro andamento è più difficile da prevedere rispetto alle classiche opzioni binarie.

Per maggiori info visitare la pagina dedicata: opzioni binarie one touch.

Strumento sottostante

Lo strumento sottostante può essere un’azione, una valuta, un’indice od una materia prima.

L’opzione acquistata replica esattamente il valore dello strumento sottostante, il che significa che se acquistando una opzione binaria call sull’euro dollaro con scadenza a 5 minuti ed il tasso di cambio euro/dollaro sale, si guadagna.

Una premessa importate da fare è che l’investimento in opzioni binarie genera profitti anche se il valore dello strumento sottostante sale di un solo centesimo.

Quindi, non è importante quanto sale, la cosa che conta davvero è che il valore del sottostante aumenti entro la scadenza prestabilita.

Prima di procedere oltre, tenevamo a precisare un particolare.

Le opzioni binarie facili come molti vogliono farti credere non esistono!

Sono una cosa seria come serio è il rischio di perdere o anche la possibilità di guadagnare realmente tanto.

Attenzione, perché non sempre puoi vincere! Del resto è quasi impossibile!

Per altro, se i broker non avessero il loro guadagno non investirebbero milioni di euro per aprire le piattaforme di trading online

>>Leggi anche: piattaforme di trading binario

OPZIONI BINARIE: ACQUISTO E DI VENDITA

Le opzioni binarie di acquisto , propriamente dette opzioni binarie Call consentono di guadagnare quando il valore dello strumento sottostante scelto sale entro e non oltre la data di scadenza stabilita.

Non importa quanto il valore salga, ciò che conta é che tale valore effettivamente, al momento della scadenza, sia superiore a quello del momento dell’acquisto.

Le opzioni binarie di vendita , propriamente dette opzioni binarie Put permettono di guadagnare se il valore del sottostante diminuisce.

Se alla data di scadenza della opzione binaria put il valore del sottostante é diminuito, si guadagna in maniera proporzionale al capitale investito.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

QUANTO SI GUADAGNA CON LE OPZIONI BINARIE

Quanto si guadagna con le opzioni binarie

I guadagni ottenuti con le opzioni binarie sono molto alti se paragonati a quelli derivanti da qualsiasi altra attività di investimento finanziario.

Non tutte le opzioni binarie prevedono gli stessi guadagni; questi infatti dipendono dall’asset scelto, dalla scadenza dell’opzione binaria e anche dall’ora in cui questa viene acquistata.

Ovviamente i guadagni sono ben visibili a tutti gli investitori, ed oscillano tra il 75% e l’85% del capitale investito.

Ciò significa che si può subito avere un ritorno economico molto alto in brevissimo tempo.

I guadagni realizzati con le opzioni binarie possono essere reinvestiti o prelevati a seconda delle proprie esigenze.

Possiamo però affermare che, se si hanno capitali ridotti, risulta più conveniente reinvestire nuovamente al fine di aumentare il capitale di investimento e di conseguenza i propri guadagni.

QUANTO SI PUÒ INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Sono previsti dei tetti massimi di investimento, ma sono davvero molto alti, e arrivano a circa 10.000 €.

Ovviamente, per tetto massimo si intende il massimo capitale che si può investire in una singola operazione e non il capitale totale che si può depositare sul proprio conto di trading, che può anche essere illimitato.

Oltre al capitale massimo vi è anche un capitale minimo, ossia, una somma di denaro minima necessaria per poter acquistare una opzione binaria.

Solitamente, la somma minima, detta propriamente trade minimo, va dai 5 € ai 25 €, e dipende essenzialmente dal broker di opzioni binarie scelto per operare.

DEPOSITO MINIMO OPZIONI BINARIE

Oltre al trade minimo, requisito molto importante, vi è anche il deposito minimo, ossia, la somma minima di capitale che si può versare sul proprio conto di trading.

Solitamente il deposito minimo non arriva a meno di 200 €, ma tuttavia ci sono broker di opzioni binarie che offrono depositi minimi da 50 € o da 100 €.

ATTENZIONE: bisogna porre particolare attenzione al rapporto che c’è tra il deposito minimo ed il trade minimo, infatti, bisognerebbe attenersi ad un rapporto che metta a rischio solo il 5% del capitale di deposito ad ogni acquisto di opzione binaria. Facciamo un esempio:

Se il broker offre un deposito minimo di 100 € ed un trade minimo di 20 €, allora si investirebbe ad ogni opzione binaria il 20% del capitale di trading, cosa ovviamente poco consigliabile, in quanto si metterebbe a rischio una parte decisamente troppo grande del capitale.

Il massimo rischio consigliabile, secondo le più moderne teorie di gestione del denaro, equivale al 5% del capitale totale di investimento.

ESEMPIO DI INVESTIMENTO IN OPZIONI BINARIE

Come investire con le opzioni binarie

Dopo questo “coaching” generale sulle opzioni binarie andiamo a vedere nell’atto pratico come investire in opzioni binarie.

Fare trading con le opzioni binarie è estremamente semplice, con un click si entra a mercato e si può subito cominciare a guadagnare, vediamo insieme i passi da compiere per iniziare ad operare.

1º passo: scelta della tipologia di opzione binaria.

Opzioni binarie 60 secondi: permettono di guadagnare in soli 60 secondi una percentuale di capitale che va dal 70% al 75% di ciò che si è investito.

Per approfondimenti cliccare su: opzioni binarie 60 secondi.

Opzioni classiche: si tratta delle opzioni binarie tradizionali a scadenza variabile.

Le scadenze più utilizzate sono:

  • Scadenza 5 minuti.
  • Scadenza a 10 minuti.
  • Scadenza a 15 minuti.
  • Scadenza a 30 minuti.
  • Scadenza oraria.

Opzioni binarie one touch: sono opzioni binarie molto particolari che possono essere utilizzate nel fine settimana e prevedono una scadenza di 7 giorni.

I guadagni derivanti dalle opzioni binarie one touch sono molto alti ed arrivano a toccare il 550% del capitale investito.

Ovviamente la previsione da fare richiede molta più esperienza di quanta ne possa avere un novizio.

Per approfondimenti cliccare su: opzioni binarie one touch.

Opzioni binarie builder: sono delle particolari opzioni binarie che consentono di personalizzare al massimo l’investimento.

Grazie a questa tipologia di opzioni binarie si possono scegliere molti parametri tra cui il rischio/rendimento.

Il rischio rendimento é un parametro molto interessante perché consente di avere un rimborso sulle perdite a fronte di una diminuzione della percentuale di guadagno.

Per approfondimenti cliccare su: opzioni binarie builder.

Esempio di come fare trading binario

2º passo: scelta asset.

Una volta scelta la tipologia di opzione binaria su cui investire si passa alla scelta dell’asset, ossia, dello strumento sottostante su cui effettivamente si vuole operare.

I broker di opzioni binarie offrono asset che appartengono ai seguenti mercati:

  • Mercato valutario (forex).
  • Mercato azionario.
  • Mercato materie prime.

Con la scelta dell’asset si può anche scegliere la scadenza dell’opzione binaria nel caso non si sia scelta la tipologia opzioni binarie 60 secondi o opzioni binarie one touch.

3º passo: previsione.

Questo è di gran lunga il passo più importante perché sarà quello che determinerà la riuscita dell’investimento.

La previsione da fare è una previsione di tipo binario, ossia, bisogna scegliere se il prezzo, entro e non oltre la data di scadenza, possa salire o scendere rispetto al valore iniziale.

Se si prevede che il prezzo dello strumento sottostante possa salire, si clicca sul pulsante “call”; viceversa, se si prevede che il valore dello strumento sottostante possa scendere si clicca sul pulsante “put”.

CONSIGLIO nº1: consigliamo di seguire sempre quella che è la tendenza del prezzo del sottostante.

Se ad esempio il prezzo sale ed evidenzia una tendenza rialzista, ossia, una successione di massimi e minimi crescenti come questa:

allora, conviene seguire tale tendenza, acquistando una opzione binaria di tipo call.

Se invece la tendenza del sottostante, inizia a disegnare dei massimi decrescenti e dei minimi crescenti, come in questo caso:

allora è più conveniente procedere all’acquisto di una opzione binaria di tipo Put.

Una volta fatta la previsione devi semplicemente impostare la somma di capitale da dedicare all’investimento, in automatico la piattaforma, in base alla percentuale di guadagno offerta dall’opzione binaria che hai acquistato, calcola il guadagno che ottieni se la tua previsione risulta esatta.

Opzioni binarie: esempio di trading – scelta della direzione

CONSIGLIO nº2: ricordare di mettere a rischio una percentuale che non vada oltre al 5% del capitale, per singolo trade

Il segreto dell’investimento in opzioni binarie sta nelle probabilità a favore che una data strategia di investimento sia vincente.

Il consiglio nº 1 è una della migliori strategie per investire e guadagnare in opzioni binarie.

Facendo trading con le opzioni binarie si possono avere delle perdite, ma nel bilancio finale non saranno rilevanti grazie al maggior numero di investimenti andati a buon fine.

Esponendosi con una percentuale eccessiva di capitale in un solo investimento ci si assume un rischio decisamente eccessivo che alla lunga porterà più svantaggi che vantaggi.

Se investe una percentuale massima del 5% ad ogni opzione binaria, le perdite non saranno rilevanti e costituiranno un numero irrisorio rispetto a quello dei profitti.

IL NOSTRO VIDEO “Cosa sono le opzioni binarie” su YOUTUBE

COME INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Per investire in opzioni binarie ci si deve registrare ed aprire un conto presso una piattaforma di investimento, comunemente chiamata broker di opzioni binarie.

Il broker offre la possibilità di effettuare l’investimento, fornendo in tempo reale molteplici strumenti finanziari.

Il broker di opzioni binarie, quindi, è il soggetto che mette a disposizione la piattaforma di trading, lo strumento che effettivamente consente di fare trading online.

Come registrasi sul broker IQ Option: piattaforma di trading opzioni binarie

Il primo passo da compiere è quello di collegarsi al broker e dalla home inserire nel form:

Il secondo passo è quello di scegliere se attivare un conto demo o un conto reale.

Registrazione e scelta del Conto demo o reale

Esempio di trading con le opzioni binarie e IQ Option

Selezione dell’asset

Qui devi selezionare tra i vari asset e valute quello che meglio si addice alle tue strategie. Ad esempio prendiamo l’asset Oro.

Scelta dell’ora

A questo punto, devi scegliere l’ora nel quale l’operazione verrà chiusa; puoi scegliere tra le diverse opzioni.

Scelta dell’ora

Selezione dell’importo

Ora scegli l’importo che si vuole investire; l’importo deve essere compreso tra 1 $ e i 100 $.

Selezione dell’importo

Profitto in caso di previsione corretta

Se ila tuia previsione risulta corretta, alla scadenza dell’opzione, otterrai una percentuale di importo da accreditare sul saldo in caso di previsione favorevole, nell’esempio il profitto è del 75€.

Profitto in caso di previsione corretta

Previsione

Ora, devi effettuare la tua previsione:

  1. “Su” se prevediamo che il prezzo dell’oro salirà;
  2. “Giu” se prevediamo che il prezzo dell’oro scenderà.

Analizzare il prezzo

Devi concentrarti sul prezzo corrente dell’asset scelto ed in questo caso sul prezzo corrente dell’asset Oro.

Analizzare il prezzo

Tempi di chiusura delle operazioni

A questo punto, devi concentrarti sull’orario e sul tempo di chiusura della transazione, in quanto questa indica tra quanto tempo la transazione si chiuderà.

Tempi di chiusura delle operazioni

Esito della transazione

Esito della transazione

A questo punto, alla fine del tempo stabilito non ti resta che analizzare l’esito della transazione.

Se le previsioni si rivelassero un successo ovvero le operazioni chiudono in the money, allora il prezzo dell’asset si è chiuso ad un prezzo superiore rispetto al prezzo di partenza.

Nota che il trading binario è un sistema adatto a tutti, anche se molto pericoloso.

Esso non necessita di esperti ma consigliamo sempre di fare pratica con bassi investimenti.

Ad esempio puoi scegliere di investire con il conto demo gratuito di IQ Option o il conto reale di soli 10,00€!

Clicca sul pulsante di seguito e registrati sul Broker iqoption!

PIATTAFORME DI TRADING BINARIO

Le piattaforme di trading di opzioni binarie sono tutte online, non bisogna quindi scaricare sul proprio computer alcun software per poter iniziare ad investire.

Per accedere alla piattaforma di trading del broker di opzioni binarie su cui ci si è registrati, basta inserire username e password scelti in fase di registrazione.

L’utilizzo della piattaforma di trading in opzioni binarie è assolutamente gratuito e consente di:

  • Investire in opzioni binarie.
  • Depositare e prelevare denaro.
  • Avere un report dei tuoi investimenti.
  • Accedere ad informazioni riguardanti le strategie di trading.
  • Ricevere assistenza dagli analisti del broker.
  • Visionare materiale informativo.

BROKER DI OPZIONI BINARIE

Ci sono diversi broker di opzioni binari che offrono servizi decisamente molto convenienti per gli utenti.

Bisogna però, lo stesso, porre molta attenzione alla scelta, perché non tutti i broker di opzioni binarie sono uguali ed alcuni di essi sono addirittura illegali.

Per questo motivo bisogna investire utilizzano broker che possiedono la regolare licenza europea, che è a tutela degli investitori e delle transazioni che avvengono all’interno della piattaforma.

I broker di opzioni binarie regolamentati devono essere iscritti alla CySec ed avere ottenuto regolare licenza.

La CySec è l’organo di controllo con sede a Cipro che è stato designato dall’Unione Europea per regolamentare i broker di opzioni binarie, che hanno tutti o quasi sede legale nell’isola.

BROKER CON LICENZA EUROPEA (CySec)

Noi di MeteoFinanza.com sponsorizziamo solo broker che hanno già ottenuto la regolare licenza europea e che possono quindi essere utilizzati dagli investitori italiani.

Tutti i broker opzioni binarie regolamentati dalla CySec offrono un’assicurazione di 20.000 € su tutti i depositi.

Abbiamo selezionato per voi i migliori broker di opzioni binarie regolamentati, scegliete quello che fa al caso vostro e visitate le loro piattaforme.

Investire in BTP conviene? Previsioni BTP e quotazioni

Se la vostra domanda è se conviene investire oggi in BTP come un metodo per investire i vostri risparmi, allora vi consigliamo di continuare a seguire questa guida, dove vi spiegheremo se conviene investire in titoli di Stato.

Infatti se state pensando di investire acquistando BTP a lunga scadenza (Buoni del Tesoro Poliennali), allora è il momento più adatto per leggere questa guida e valutare se sia il caso o meno di investire, analizzando la tendenza per il 2020.

I BTP sono sempre stati visti come una forma di investimento sicura che piace a tanti risparmiatori che amano poco rischiare. Bisogna anche valutare la possibilità di vie alternative. Questa necessità è diventata inderogabile alla luce del calo brusco dei rendimenti dei BTP. La remunerazione dei titoli di stato si è talmente assottigliata che oramai investire in BTP è una scelta che viene fatta unicamente per proteggere i propri risparmi.

Chi sceglie di investire oggi in BTP, in altre parole, è perfettamente consapevole che non ci potranno essere grandi profitti. La domanda che quindi in tanti si pongono è: conviene investire oggi in BTP considerando il clima generale? Ovviamente a tale domanda ci ricollega poi una considerazione inevitabile: quali sono le alternative ai BTP per trarre più profitto? Di seguito proveremo a rispondere a tutti i dubbi sull’investimento in BTP.

Investire in BTP a lunga scadenza: come?

investire oggi in BTP

I BTP pagano delle cedole semestrali posticipate, le quali rappresentano l’interesse. Questo viene calcolato sul valore nominale del titolo. Pertanto sulla base di questo bisogna valutare se investire in BTP conviene considerando anche alcuni fattori:

  • le cedole sono incassate ogni 6 mesi e rappresentano solo gli interessi corrisposti dal BTP;
  • il rendimento del BTP 2020 è composto da:
    • cedole;
    • guadagno/perdita in conto capitale alla scadenza.

Quindi se i tassi di interesse sono bassi vi è la possibilità che il BTP abbia un rendimento negativo. State molto attenti a questo fattore. Se volete ulteriori informazioni, allora continuate a leggere questa guida e scoprirete perchè.

Investire in BTP: a chi conviene e a chi no?

I BTP li possiamo definire come un investimento adatto soprattutto a coloro che vogliono investire con scadenze a medio e lungo termine. Eco dunque che i BTP 2037 fanno al caso vostro. I BTP, nel termine più generico, permettono dunque di incassare una rendita fissa anche dopo soli 6 mesi.

Per tanto possono essere consigliati a tutti coloro che amano poco rischiare e desiderano trovare un porto tranquillo per i propri risparmi senza avere grandi pretese.

Chi sceglie di investire in BTP non è disposto ad eseguire grandi analisi su previsioni e prospettive del contesto economico. Si può affermare che chi investe in titoli di stato di paese sicuri come è appunto il caso italiano non ha probabilmente né tempo né voglia per informarsi su tipo di investimento che permettono guadagni davvero consistenti. Sotto questo punto di vista, i BTP sono indicati a colore che non amano il trading online.

Non li possiamo invece consigliare a coloro che vogliono ottenere un successo nel breve termine e che portino un payout superiore al 60%!

In questo caso consigliamo di considerare il trading Forex.

Esso è maggiormente consigliato per coloro che vogliono investire e che amano un rischio maggiore ottenendo un rendimento maggiore, prevedendo anche un ribasso dei prezzi di mercato.

Quando conviene investire in BTP ITALIA?

Consigliamo di investire in BTP Italia nel caso in cui si prevede un andamento al ribasso dei tassi, poiché in queste condizioni offrono performance superiori rispetto ad altri titoli e nel momento in cui si effettua un disinvestimento anticipato è possibile ottenere anche un profitto in conto capitale. Noi riteniamo questo essere un elemento molto importante che deve essere valutato da tutti coloro che vogliono investire con i BTP.

Se l’investitore ritiene di possedere un capitale che può non usufruirne per un periodo determinato ovvero fino alla scadenza naturale, riteniamo conveniente allora acquistare BTP a lungo termine, in quanto offrono un rendimento maggiore. Anche in questo caso i BTP 2046 e i BTP 2047 sono quelli maggiormente consigliabili.

Riteniamo invece poco redditizia la possibilità di effettuare un disinvestimento anticipato. In questo caso i titoli a lungo termine comportano un rischio maggiore, poiché in caso di andamento al rialzo dei tassi di mercato i valori dei BTP scendono, provocando perdite in conto capitale.

Sul successo del BTP Italia c’è da rilevare che, dopo un iniziale periodo di boom, questo titolo ha iniziato a incontrare un favore decrescente da parte degli italiani.

Dopo il successo delle prime emissioni, quindi, il BTP Italia non sembra più essere appetibile e questo è da imputare al solito problema, ossia ai rendimenti striminziti.

Per Il BTP Italia vale quindi quello che abbiamo già messo in evidenza parlando delle scadenze più lunghe. Chi vuole avere la possibilità di garantirsi un vero profitto non può limitarsi a questi titoli.

Investire in BTP: errori da evitare

Premesso quanto sopra, un altro consiglio è quello di evitare alcune situazioni che vi possono portare a commettere degli errori fatali per i vostri investimenti.

Nel caso specifico un errore che non deve mai essere commesso è quello di investire in BTP non tenendo conto del rapporto debito pubblico/Pil il quale è ormai al di sopra del 130% e la situazione rischia di diventare veramente insostenibile e quindi si correrebbe il rischio di perdere il proprio capitale in caso di fallimento. Ma procediamo con ordine e cerchiamo di vedere perché investire in BTP non è più conveniente come lo era nel passato.

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Prima abbiamo detto che è conveniente investire in BTP per tutti coloro che possono e vogliono investire una certa quantità di capitale per un periodo medio lungo. Abbiamo anche detto che il rischio è basso ma questo non implica l’assenza del rischio. Quindi il primo passo da compiere è quello di valutare lo stato di salute dello Stato che emette i BTP.

Nel caso specifico, se esaminiamo lo Stato italiano, questo ha delle entrate e delle uscite. Di contro le entrate sono le tasse e le uscite la spesa pubblica. In breve, la differenza tra entrate e uscite rappresenta il deficit (se negativo) o l’avanzo primario (se positivo).

Una valutazione sullo Stato italiano deve essere fatta. Se guardiamo alla spesa pubblica, di certo l’Italia non brilla, ma in compenso riesce a produrre un avanzo primario consistente tramite le tasse e ad essere uno dei Paesi più virtuosi d’Europa. Il problema è il debito pubblico!

Se aggiungiamo la spesa per interessi, lo Stato italiano è in grande sofferenza, in quanto gli interessi riportano il bilancio dello stato in deficit e di conseguenza il debito pubblico aumenta. Da qui appunto la considerazione di tenere sotto controllo il rapporto deficit/PIL.

In sostanza più il risultato è negativo, più cresce il problema dell’insolvenza ed il rischio di default. Quindi, sulla base del rapporto deficit/PIL pari al 130% non possiamo definire che investire in BTP Italia sia una soluzione ideale. Al contrario opterei per una strategia basata sul Forex o al massimo investire in BTP stranieri.

Quindi il nostro consiglio, nonostante e per fortuna l’Italia non sia in default, non riteniamo conveniente investire completamente il capitale a disposizione in BTP, perché se fino a qualche tempo fa investire in BTP conveniva con i tassi di interesse e dei rendimenti molto alti, oggi con un rapporto debito/pil cresciuto del 15,8% ed un rendimento medio dei titoli di stato sceso dal 3,61% all’1,35% non possiamo ritenerla una forma di investimento appropriata in rapporto rischio compenso.

Ovviamente questo è il nostro punto di vista e non vuole essere un consiglio per non investire in BTP, anche perché nel caso si avesse oltre la metà dei soldi non investiti BTP allora non si correrebbero rischio eccessivi.

Quindi se vi starete chiedendo se oggi conviene investire in BTP o meno, vi possiamo dire che tutto dipende dal vostro interesse, dal capitale che avete a disposizione e del rischio che volete correre. Dal nostro punto di vista al momento il trading online ci sembra la soluzione migliore.

Esempio di investimento con i BTP ITALIA

Supponiamo di investire il nostro capitale in BTP. Il rendimento dovrebbe essere più alto del prezzo investito per ottenere un guadagno. Consideriamo il prezzo del BTP al 15/9/2020 4,75%. Tenendo conto di tutti gli aspetti sopra descritti, rapporto deficit/PIL, ecc, investendo al prezzo di 108,33 avremo un guadagno netto di -0,14% annuo.

Questo lascia intendere che avremo un ritorno negativo sugli investimenti. Questo perché il prezzo secco del titolo supera abbondantemente il valore di 100, il quale corrisponde al valore di rimborso alla scadenza. Inoltre il prezzo supera la somma delle cedole che il BTP dovrebbe pagare da oggi alla scadenza.

Quindi prestate molta attenzione a quando vi invitano ad investire nei mercati finanziari convincendovi di un ottimo affare.

Ciò può accadere quando la somma delle cedole future è inferiore rispetto alla differenza tra prezzo corrente e valore di rimborso del titolo. In termini economici questo vuol dire che stiamo perdendo soldi dal nostro investimento o se vogliamo che stiamo prestando dei soldi allo stato ma non a titolo gratuito, in quanto paghiamo lo stato perché si prenda a prestito i nostri soldi.

In breve il nostro investimento ci sta facendo perdere soldi.

Se consideriamo poi gli aggiramenti di aprile 2020, possiamo vedere ancora che il rendimento è ancora in calo del BTP decennali, e segna appena l’1,36%. Anche se in leggera ripresa rispetto al mese di marzo, questi sono in caduta libera rispetto al mese di febbraio.

Come investire in BTP

Il primo passo da compiere se si vuole fare un ottimo affare con i BTP è quello di controllare il rendimento BTP dei titoli che ci interessano dal momento in cui investiremo fino alla probabile data di scadenza. In breve bisogna valutare se si comprassero dei titoli oggi, il guadagno che si otterrebbe alla scadenza in termini netti.

Se il risultato è negativo allora conviene vendere subito i BTP e aumentare i soldi sul conto corrente, poiché questo implica un rendimento BTP negativo e quindi è preferibile venderlo subito e incassare la plusvalenza.

Questa dovrebbe essere superiore alla somma degli interessi che prenderete nel caso in cui decideste di tenere il titolo fino alla scadenza. Inoltre vendendo il titolo avrete un incasso immediato.

Un altro importante consiglio è quello di considerare lo Spread BTP rispetto ai Bund Tedeschi per conoscere anche le fluttuazioni in tempo reale del mercato.

Come investire oggi in BTP – 2020

Molti trader investono con i BTP giocando sui tassi d’interesse. Per fare un esempio possiamo supporre di sottoscrivere un BTP 2020 con un tasso di interesse pari al 5%. consideriamo una scadenza, ovvero un determinato periodo di tempo su cui investire.
Noteremo che il nostro rendimento si abbassa man mano fino ad arrivare al 4% alla data di scadenza. In questo caso potremmo sfruttare questa differenza per realizzare un guadagno.

Per farlo basta reinvestire i nostri BTP ad un prezzo maggiore rispetto al prezzo nominale. Questo è possibile grazie al calo di interesse. In sostanza potremmo rivendere i BTP cercando di speculare proprio in virtù del tasso di interesse.

Attenzione perché tale speculazione vale solo se i tassi di interesse scendono. Non sono consigliabili nel caso in cui i tassi di interesse salgono.

BTP 2067: opportunità o rischio?

Si deve anche segnalare che di recente è stato emesso il BTP 2,80% con scadenza 2067 (codice isin IT0005217390).

Su questo investimento tantissimi trader ancora oggi richiedono maggiori informazioni in merito alle possibilità offerte. In pratica ci si chiede se sia considerato davvero un ottimo investimento o se invece si tratta di un’opportunità di investimento come tante altre.

Quello che oggi ti possiamo dire e che si tratta di un investimento a lunga scadenza, dove tutti i pronostici potrebbe risultare errati.

Peraltro su di un investimento che ha come riferimento i BTP 2067 non è possibile non considerare pregi e difetti visto e considerato la lunga scadenza.

Purtroppo o per fortuna, 50 anni sono abbastanza lunghi!

Quello che preme sottolineare è che questo potrebbe essere un ottimo prodotto per le banche, come anche per le assicurazioni e allo stesso modo per i fondi pensioni.

Non possono esserlo invece per i risparmiatori in quanto a nostro avviso presentano più rischi che grandi opportunità.

Il principale pregio, che oggi possiamo dire essere percepito per i risparmiatori, è l’ammontare della cedola del rendimento che, se rapportati alla fame di rendimento che c’è oggi sui mercati, appaiono interessanti e degni di nota.

Si tratta pur sempre di una percezione che potrebbe trarre in inganno l’investitore inesperto e che deve essere contestualizzata.

Rischio del prezzo dei BTP 2067

In questo caso, tutti gli investitori come anche i risparmiatori devono essere cosciente che:

  1. in caso di aumento dei tassi di interesse;
  2. in caso di una diminuzione della percezione della solvibilità dello stato italiano;

il prezzo di questo BTP subirebbe un forte ribasso.

Un’idea si ha nel momento in cui si pensa solo per un attimo all’aumento dei tassi dello 0,50% determinerebbe un ribasso del prezzo di circa il 12%.

Questo potrebbe essere un problema!

In breve nel caso in cui si concretizza uno scenario di questo tipo, il risparmiatore rischierebbe di ritrovarsi con:

  1. una posizione in perdita;
  2. un prezzo di carico elevato;
  3. una scadenza molto lunga;
  4. un rendimento basso.

Vi è anche da considerare anche che il rendimento è interessante solo in apparenza.

Perché?

Il rischio e il rendimento sono 2 facce della stessa medaglia. Per altro tutti i titoli di stato offrono rendimenti estremamente compressi e bassi rispetto alla media storica.

Questo vuol dire che non c’è rendimento, e quindi i titoli di stato comportano solo dei rischi.

Per altro si deve considerare il rendimento reale e non quello nominale, ovvero quello che tiene conto dell’inflazione.

All’aumentare dell’inflazione, i rendimenti si abbassano. È logica, matematica e non vi è nessuna formula magica!

Questo vuol dire che il rendimento tra 50 anni potrebbe anche essere negativo e quindi perdita di potere di acquisto da parte del risparmiatore.

BTP 2037 o Bund a 10 anni, quale conviene?

Il Bund tedesco al momento è definito come un ottimo rendimento, uno dei migliori, in quanto rappresenta l’eccellenza governativa e di conseguenza un ottimo e sicuro investimento.

La differenza che intercorre tra BTP e Bund è nota come spread. Oggi, lo spread non è più ai livelli alti di inizio crisi ma si aggira intorno ai 180 punti base (dati mese di Novembre), con una variazione del -1,3%.

Si segnala anche il rendimento dei BTP pari all’1,374%, mentre quello medio peer i bund è dello 0,16%.

Per il nostro investimento, dunque, dovremmo scegliere tra BTP e Bund a 10 anni. La scelta non è semplice visto e considerato gli andamenti. si potrebbe puntare all’investimento diversificato o nella migliore delle ipotesi converrebbe investire in BTP Italia, i quali hanno una sicurezza elevata come anche il rendimento.

Conviene investire in BTP? Le nostre opinioni

Se volete il nostro consiglio sul tipo di investimento da fare, consigliamo di analizzare continuamente il mercato, di valutare attentamente i rendimenti. Oggi infatti non si intravedono possibilità di crescita e i tassi di interesse non sono altissimi. Non è consigliabile quindi un investimento in questo senso. Meglio se optare per altri investimenti.

In questo caso consigliamo anche di seguire il nostro approfondimento Migliori azioni da comprare oggi; 2020

In alternativa è possibile anche investire in BOT, Buoni Ordinari del Tesoro, i quali rappresentano una forma di risparmio o di investimento di breve durata; hanno una durata massima di 12 mesi e quindi prevedono dei tassi di interesse bassi.

L’investimento in titoli di stato è considerata come l’ultima spiaggia, consigliata solo se non si sa cos’altro scegliere. Proprio per questo motivo negli ultimi anni si sta assistendo quasi ad un decremento del numero di investitori che scelgono il BTP. Se il rendimento che si può ottenere è talmente basso, vale davvero la pena puntare sul BTP? Non è forse meglio tenere i propri soldi in casa?

Altri investimenti sicuri: Azioni postali

Oggi, se si vuole investire in maniera sicura è bene farlo con poste Italiane, le quali propongono i migliori investimenti. Poste Italiane propongono numerosi investimenti come ad esempio i BOT e i libretti postali, i quali garantiscono 2 soluzioni per il rientro dell’investimento fatto e l’incasso di una quota di interessi.

Investire in BTP alternative

Per affidabilità e capacità di generare profitto, una valida alternativa all’investimento in BTP è il Forex & CFD trading. In effetti, ma questo non deve affatto stupire, il numero di persone che si chiedono quali sono le migliori alternative al BTP è in costante crescita. A loro consigliamo la lettura di questo paragrafo che, ne siamo certi, potrà certamente offrire una gestione ottimale dei propri fondi.

Iniziamo con il dire che fare Forex & CFD trading è alla portata di tutti. Grazie a piattaforme molto intuitive e semplici da utilizzare, è possibile investire direttamente da casa. Questo è possibile perché con il Forex & CFD trading non viene comprato letteralmente un asset ma si apre solo una scommessa suo esempio. Facciamo un esempio riferendoci al caso del trading online più diffuso, quello azionario.

Se un investitore decide di investire in azioni, la prima strada che gli si prospetta dinanzi è quella di procedere con l’acquisto di quel titolo. Diciamo che, per l’opinione pubblica, investire in azioni significa comprare azioni e nulla altro.

Con il trading di CFD, invece, è possibile fare una scommessa sull’andamento di un sottostante legato quell’azione. In pratica un investitore non compra un’azione Ferrari ma un CFD che riproduce l’andamento dell’azione Ferrari. Dal punto di vista giuridico, quell’investitore non dovrà caricarsi di tutti i doveri che sono invece in capo all’azionista per legge.

Ma il vantaggi non si fermano qui. Il trading di CFD, infatti, permette anche di guadagnare…se il Cfd, e quindi il prezzo dell’azione, dovesse calare. E’ questo un punto di forza eccezionale.

In pratica se si hanno in mano delle previsioni su un ribasso della quotazione di una specifica azione, è possibile andare short sul CFD corrispondente. In questo modo, se davvero il prezzo dell’asset dovesse scendere, si avrebbe un profitto.

Altra alternativa rispetto alla scelta di investire in BTP è il trading su Cfd riguardanti gli indici di Borsa. In questo caso la scommessa viene effettuata non sull’andamento di un’azione ma su tutto un indice. Ad esempio è possibile comprare o vendere (long o short) un Cfd sull’Italia 40 che altro non è che il Ftse Mib.

Fare trading di Cfd sugli indici, riduce di molto il rischio che si corre puntando su una singola azione. Questo avviene perchè la scommessa non riguarda un singolo asset ma un paniere!

Investire in BTP o fare Forex & CFD Trading?

quotazione btp 2046

Mentre per investire in BTP è necessario coinvolgere la propria banca, per fare Forex & CFD Trading basta un computer e una buona connessione.

Tutto il trading online, infatti, si svolge sulla rete. Per immettere gli ordini basta quindi scaricare una piattaforma trading a scelta ed iniziare ad investire.

ATTENZIONE – Mentre scegliendo di investire in BTP è necessario mettere subito sul piatto denaro reale, con il trading di CFD è possibile attivare un conto demo e fare trading senza soldi. Il conto demo serve a fare pratica ossia ad imparare ad utilizzare i vari strumenti messi a disposizione sulla piattaforma.

Il conto demo, di qualsiasi piattaforma trading, permette di eseguire tutte le operazioni effettuabili con un account reale. C’è una sola differenza: in caso di perdita essa sarà solo virtuale. Nessun investimento in BTP potrà mai dare questa possibilità.

Nell’elenco seguente sono riportate le caratteristiche delle più importanti piattaforme per il Forex & CFD trading. Sappiamo che siete su questo articolo perchè cercate informazioni su come investire in BTP oggi, ma quella che presentiamo è una valida alternativa.

Markets.com

Markets.com occupa un posto di tutto rispetto nella classifica dei migliori broker per il Cfd Trading.

Grazie ad una esperienza decennale nel settore, si può affermare che Markets è affidabile e sicuro.

Tutte le voci sul fatto che Markets è una truffa sono quindi completamente false e prive di fondamenta.

Questo perchè Markets è un broker autorizzato ad operare dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (‘CySEC’) con licenza N. 092/08 ed è anche autorizzata dalla Financial Services Board (‘FSB’) nel Sud Africa come un Fornitore di Servizi Finanziari Autorizzati con licenza N. 43906.

Gli assets disponibili per fare trading di CFD su Markets sono tantissimi:

Per ogni tipo di mercato, Markets.com mette a disposizione la funzione Scopri i Trend dei Trader con la quale è possibile conoscere subito le migliori apportunità di trading. Ma i vantaggi di Markets.com non si esauriscono qui. Con Markets è possibile fare trading trading di Cfd su indici, azioni, valute e materie prime senza commissioni. Inoltre:

  • Account gratuito di pratica senza limiti
  • Grafici avanzati e strumenti di analisi tecnica
  • Quotazioni gratuite in tempo reale
  • Trading in leva
  • Trading 24/5

Conto demo Gratuito Markets

Prova il trading forex /CFD aprendo un conto demo gratuito ed illimitato su Markets! Scopri come è facile e veloce fare trading con un broker regolamentato ed autorizzato!

24Option

Da alcune settimane il broker 24ption permette sia di fare trading binario che CFD & Forex Trading.

In pratica con 24Option è possibile investire con le opzioni binarie e fare CFD & Forex Trading su un solo sito e con un unico conto.

Si tratta di una opportunità da non perdere anche perchè 24 Option è sicuro e affidabile potendo vantare l’autorizzazione da parte della CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) a fornire i servizi offerti sulla presente piattaforma con numero di licenza 207/13.

Gli assets disponibili per il trading online su 24Option sono:

I vantaggi delle piattaforme 24Option (MetaTrader 4 e App per il trading mobile) sono innumerevoli. Oltre alla possibilità di fare trading binario online e trading di Cfd, infatti, c’è anche la garanzia di un servizio assistenza molto efficacie. Anche per quello che riguarda la formazione del trader, gli strumenti messi a disposizione da 24Option sono molto compositi.

Conto demo 24Option

Prova il trading binario e il Cfd trading su un unico sito! Scopri tutti i vantaggi di un broker che ti permette di avere il massimo dal trading!

eToro

Quando si parla del broker eToro, inevitabilmente, il pensiero va al social trading. eToro, infatti, non è una comune piattaforma per il Forex & Cfd Trading ma è anche punto di scambio di consigli e strategie trading tra i vari traders.

A differenza di quello che avviene con tutti gli altri broker, quindi, con eToro il trader non è solo ma si può confrontare con gli altri suoi simili.

Questa possibilità rappresenta un vantaggio eccezionale per chi è alle prime armi. Il lato social di eToro è alla base dell’enorme successo vantato dal broker. Sono tantissimi, infatti, gli investitori che scelgono eToro proprio per questa possibilità. Ma c’è dell’altro.

Con questo broker, infatti, è possibile fare trading semplicemente copiando i traders esperti.

In pratica un investitore principiante può aprire una specifica posizione replicando la strategia dei traders più bravi. Non è necessario essere degli esperti di social trading per capire che questa è una possibilità importantissima che mai si potrà avere scegliendo in investire in BTP. Ovviamente eToro è sicuro e affidabile!

Conto demo subito disponibile con eToro

Scopri come guadagnare copiando le strategie trading dei traders più bravi! Apri subito un conto demo su eToro: è gratuito e subito attivabile!

IG Markets

IG Markets è il broker numero uno al mondo per il trding di Cfd.

Già questa definizione, ovviamente rivendicata dal sito, è sufficiente per dire che IG Markets è affidabile. Oltre a questo possiamo dire anche che IG.com è sicuro poichè vanta l’autorizzazione della FCA di Londra (n. 195355) ed è iscritto al n. 72 del Registro delle Imprese di Investimento Comunitarie con Succursale tenuto dalla CONSOB.

La quantità di mercati disponibili per il trading online su IG.com è impressionante. E infatti possibile scegliere tra oltre 10mila mercati globali. Gli assets disponibili per il Cfd trading su IG.com sono:

La possibilità di fare trading di Cfd anche sui bond fa di IG.com una alternativa diretta al semplice investimento in BTP. Su tutte le obbligazioni governative più importanti è possibile fare trading a spread vantaggiosi e con commissioni basse.

Tra gli altri vantaggi di IG Markets ci sono:

  • Servizi Premium
  • Conto Aziendale
  • App per il trading
  • Piattaforme avanzate
  • Analisi di mercato
  • Guide al trading
  • Scuola di trading

ATTENZIONE – Ricordiamo che IG Markets non va confusa con Markets. Si tratta di due broker diversi!

Apri un conto demo gratuito con IG.com

Scegli tra migliaia di mercati disponibili e fai trading con il nr 1 dei Cfd! IG Markets è un broker sicuro e affidabile!

Plus500

Plus500 è il broker per il Forex & Cfd Trading attualmente più famoso.

Ad usare le piattaforme desktop e mobile trading Plus500 sono soprattutto investitori che hanno alle spalle una certa esperienza. Nonostante questo, però, Plus500 è ideale anche per chi si sta avvicinando da poco al mondo del trading.

Grazie alla leva finanziaria, con Plus500 è possibile ottenere 30 mila euro di potere di acquisto con appena 100 euro. Gli assets disponibili per fare trading su Plus500 sono:

  • Azioni
  • Cambi (Forex Trading su piattaforma Windows Trader, Wwb Trader)
  • Indici
  • Materie Prime
  • ETF
  • Opzioni

Gli spread proposti da Plus500 sono molto competitivi mentre non ci sono commissioni. Tra gli altri vantaggi del broker citiamo anche:

  • piattaforma demo trading gratuita senza limiti di tempo
  • quotazioni gratuite in tempo reale
  • strumenti avanzati di analisi tecnica
  • assistenza sempre disponibile

Oltre a questo non va dimenticano che Plus500 è sicuro e affidabile. Plus500, infatti, osserva gli standard più elevati dei requisiti normativi mondiali per garantire l’esperienza di trading più sicura (FCA, Asic. CySEC).

Per conoscere le tante funzionalità presenti sulle piattaforme Plus500 vi suggeriamo sempre di aprire un conto demo prima di fare trading con un account reale.

Conto demo gratuito Plus500

Apri un conto demo gratuito con Plus500 e fai trading con il conto demo illimitato e gratuito! Non serve depositare! Prova a fare trading di di Cfd con un broker affidabile e sicuro!

Investire in BTP oggi: rischi

Ci siamo soffermati sul Forex & Cfd Trading, indicandolo come valida alternativa all’investimento in BTP, perché i Buoni del Tesoro sono sempre più esposti alle turbolenze dei mercati.

Investire in BTP nel 2020, alla luce delle imminenti elezioni francesi e con il rischio rottura dell’Euro, può significare un incremento del livello di rischio rispetto agli anni scorsi. In poche parole, nell’anno appena iniziato, ci sono una serie di variabili aggiuntive da tenere in conto (politiche fiscali di Trump, Brexit, timing sul rialzo dei tassi Fed).

Per questo motivo consigliamo ai nostri lettori di guardasi bene attorno. Come abbiamo messo in evidenza, i modi per investire e davvero provare ad ottenere profitti non mancano.

Conviene investire in BTP? Opinioni Conclusive

Da quanto fin qui detto e in base ai dati in nostro possesso, non possiamo considerare gli investimenti in BTP convenienti.

Ovviamente Questa è solo una visione soggettiva e magari domani le cose possono cambiare. Se però consideriamo i rendimenti allo stato attuale essi tendono a calare e di conseguenza avremo un aumento dell’inflazione e questo succede nel momento in cui si decidesse di pilotare la ripresa.

Noi riteniamo al moneto esistere altre soluzioni migliori su cui conviene investire Oggi molto più semplici e remunerative come ad esempio i BTP Italia ancorati all’inflazione o anche altri mercati che potrete trovare nella nostra guida.

Vi lasciamo infine con una nostra valutazione personale. Riteniamo più appropriato non investire in Btp ma al contrario investire in BTP stranieri che ci proteggano dall’inflazione in modo da avere un introito e quindi punteremo meglio ad un investimento su titoli dei Paesi emergenti che offrono rendimenti sicuramente maggiori. In questo caso però ci si espone a rischi elevati come sono le crisi politiche ed economiche che non si possono prevedere.

Con le piattaforme di trading online è inoltre possibile investire su diversi asset, come ad esempio materie prime, indici, azioni, valute (Forex), ecc. Scegli una delle piattaforme di trading online da noi consigliate ed apri un conto demo. Investi in modo sicuro grazie anche alle piattaforme regolamentate e autorizzate ad operare anche in Italia con regolare licenza europea.

Molto spesso si può avere timore a rischiare tanto (a fronte di un profitto enorme) come avviene scegliendo le opzioni binarie. Una via di mezzo tra investire in BTP e fare trading binario online è rappresentata dal Forex & CFD trading.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: