Obbligazioni reverse convertible – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Obbligazioni reverse convertible

I titoli strutturati, nel panorama finanziario italiano, certamente, non sono un’assoluta novità, ma è proprio in questi ultimi anni che questa categoria di strumenti di finanziamento, per le aziende, e di investimento, per i trader, ha subito una sempre esponenziale crescita, grazie anche alle particolari attività di specialisti che hanno studiato, progettato e reso accessibile il comprendimento di questi titoli, comprendimento che deve essere accessibile ai più. Di titoli strutturati ve ne sono diverse categorie e si vuole, in queste righe, proporne particolarmente una di quelle che rientra proprio nella categoria delle principali tipologie di obbligazioni strutturate: le obbligazioni reverse convertible.

Queste obbligazioni sono titoli costituiti da un mix tra un’obbligazione ordinaria a breve termine, con una durata generalmente inferiore all’anno, ed un’opzione put implicitamente venduta dal sottoscrittore all’emittente. Per questa caratteristica, le obbligazioni reverse convertible corrispondono al possessore di una cedola di ammontare elevato rispetto ad obbligazioni di pari durata il cui spread (il differenziale di cedola delle obbligazioni reverse convertible rispetto a quelle tradizionali) che è il prenio dell’opzione put implicita venduta dal sottoscrittore all’emittente.

L’opzione put, si ricorda, permette all’investitore, alla scadenza temporale prevista, che il capitale venga rimborsato alla pari solamente se il prezzo di un determinato asset sottostante l’opzione è superiore ad un determinato livello (strike price, oppure prezzo di esercizio). In caso contrario, il rimborso avverrà mediante la consegna di un determinato numero di azioni (asset sottostante) o versamento del loro controvalore, inferiore al valore nominale del prestito obbligazionario.

Bisogna ricordare, infine, che l’opzione put può essere knock-in, prevedendo che la consegna delle azioni non sia solo subordinata al fatto che il prezzo del titolo deve essere inferiore allo strike price, ma che deve anche essere più basso di un determinato livello di prezzo, almeno una volta nel corso della vita dell’obbligazione.

Obbligazioni strutturate cosa sono, rischi e definizione

Le obbligazioni strutturate sono una particolare categoria di titoli, in grado di celare interessanti opportunità di rendimento. Ma perché questi strumenti di debito si chiamano “strutturati”? In cosa consiste questa “struttura”? Che tipologie di obbligazioni strutturate possono essere acquistate? E con che caratteristiche? Dopo aver visto con l’articolo precedente le obbligazioni subordinate, ritorniamo oggi a parlare di una diversa tipologia di obbligazioni, quelle strutturate.

Obbligazioni strutturate: cosa sono

Per comprendere che cosa siano le obbligazioni strutturate non possiamo che partire con un breve focus sul loro nome. Ad essere “strutturato” è infatti il modo in cui viene calcolata la remunerazione che esse offrono, ovvero l’entità della cedola e l’eventuale indicizzazione del capitale che viene rimborsato alla scadenza (cioè, i due elementi che, tradizionalmente, influenzano il valore di un investimento obbligazionario).

I titoli strutturati non sono una novità assoluta nel panorama finanziario italiano (anzi). Tuttavia, è proprio in questi ultimi anni che tale categoria di strumenti di finanziamento (per le aziende) e di investimento (per i sottoscrittori) ha subito una diffusione esponenziale, grazie all’attività di specialisti che hanno progettato e semplificato questi titoli. A questo punto, se vi abbiamo incuriosito, non possiamo che cercare di individuare quelle che sono le principali tipologie di obbligazioni strutturate: non è un elenco completo, ma nelle righe che seguono trovate certamente le casistiche più comuni.

Obbligazioni con floor e/o cap

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

In questo viaggio, cominciamo con le obbligazioni dotate di floor e/o di cap. Si tratta di titoli obbligazionari strutturati a tasso di interesse variabile con i quali l’emittente non riconosce al sottoscrittore eventuali aumenti dei tassi di interesse al di sopra di un determinato livello (cap) e/o garantisce che il tasso d’interesse pagato dall’obbligazione non scenda al di sotto di un certo livello (floor). In altri termini, si tratta di titoli obbligazionari strutturati che hanno un rendimento teorico minimo e/o massimo, e in cui pertanto il ritorno dell’operazione non potrà che essere superiore a un minimo, inferiore a un massimo, o compreso tra il minimo e il massimo.

Si tenga conto, in termini di definizione, che nell’ipotesi in cui la clausola floor e/o cap sono presenti in via contemporanea, l’obbligazione si dice “collared”, con un tasso di interesse che sarà compreso all’interno di una fascia di oscillazione, chiamata – appunto – “collar”.

Obbligazioni step up e step down

Le obbligazioni step up e step down sono titoli obbligazionari che prevedono un aumento programmato (step up) o una diminuzione programmata (step down) del tasso di interesse corrisposto. Considerato tale particolare meccanismo di evoluzione del tasso di interesse, spesso molti investitori confondono questa classe di titoli con le obbligazioni a tasso variabile. In realtà, si tratta di due categorie profondamente diverse, visto e considerato che nell’ipotesi di sottoscrizione di obbligazioni step up e step down, la variazione della misura della cedola è programmata ex ante, e non tiene conto in alcun modo dell’andamento di mercato.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Quanto sopra genera altresì interessanti margini di valutazione e di redditività in capo all’investitore. Se per esempio il trader si attende una diminuzione dei rendimenti di mercato, potrebbe trovare appetibile acquistare un’obbligazione “step down” se ritiene che la discesa dei rendimenti sarà più rapida rispetto al programma di riduzione della cedola, e viceversa.

Obbligazioni reverse floater

Passiamo dunque alle obbligazioni c.d. “reverse floater”, dei titoli obbligazionari a tasso variabile, con indicizzazione che è contraria rispetto all’andamento dei rendimenti di mercato. in altri termini, nell’ipotesi in cui i rendimenti di mercato dovessero aumentare, il tasso di interesse che sarà pagato da questa tipologia di obbligazioni si riduce, e viceversa. Per quanto intuibile, l’appetibilità di questi strumenti sarà tanto più elevata quanto maggiori saranno le attese di una netta e duratura discesa dei rendimenti di mercato. Attenzione tuttavia alla loro forte volatilità: un elemento che non li rende particolarmente adatti a chi è alla ricerca di un investimento sereno.

Obbligazioni fixed floater

Giungiamo ora alle obbligazioni fixed floater, definibili come strumenti obbligazionari che in una prima fase della loro vita corrispondono al sottoscrittore un tasso di interesse fisso e generalmente piuttosto elevato. Successivamente a questa prima parte (che dura alcuni anni),i titoli in questione divengono strumenti obbligazionari a tasso variabile, indicizzati a un rendimento di mercato in maniera tale che la remunerazione che essi offrono si riduca, spesso in maniera piuttosto significativa.

Obbligazioni reverse convertible

Arriviamo infine alle obbligazioni reverse convertible, titoli costituiti da un mix tra un’obbligazione ordinaria a breve termine (di durata di solito inferiore all’anno) e un’opzione put implicitamente venduta dal sottoscrittore all’emittente. Per questa loro caratteristica, le obbligazioni che ricadono in questa categoria corrispondono al possessore una cedola di ammontare elevato rispetto a obbligazioni di pari durata, il cui spread (cioè, il differenziale di cedola delle reverse convertible rispetto a quelle tradizionali) che è il premio dell’opzione put implicita venduta dal sottoscrittore all’emittente.

In tal proposito, ricordiamo come l’opzione put permette all’investitore che alla scadenza dell’arco temporale previsto il capitale venga rimborsato alla pari solamente se il prezzo di un determinato asset sottostante l’opzione (azioni) è superiore a un determinato livello (strike price, o prezzo d’esercizio). In caso contrario il rimborso avverrà mediante la consegna di un determinato numero di azioni (cioè, l’asset sottostante) o versamento del loro controvalore, inferiore al valore nominale del prestito obbligazionario. Si tenga infine conto che l’opzione put può essere anche knock-in, prevedendo che la consegna delle azioni non solo sia subordinata al fatto che il prezzo del titolo deve essere inferiore allo strike price, quanto anche che deve essere più basso di un determinato livello di prezzo almeno una volta nel corso della vita dell’obbligazione.

Riferimenti esterni utili: http://www.borsaitaliana.it/

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading

Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Analisi Tecnica

Si vuole cominciare a spiegare cosa sono i NFP, Non Farm Payroll che, in italiano, vengono denominati “Libri paga non agricoli”. Sono un dato importante per gli Stati Uniti d’America, dato che individuano uno fra i dati statistici più conosciuti per individuare il trend dell’economia americana. I NFP sono riportati dall’US Bureau of Labor statunitense e[…]

I titoli strutturati, nel panorama finanziario italiano, certamente, non sono un’assoluta novità, ma è proprio in questi ultimi anni che questa categoria di strumenti di finanziamento, per le aziende, e di investimento, per i trader, ha subito una sempre esponenziale crescita, grazie anche alle particolari attività di specialisti che hanno studiato, progettato e reso accessibile[…]

Gli eventi politici e geopolitici quali le elezioni, le crisi finanziarie, i disastri naturati ed i cambiamenti nella politica monetaria sono fattori che indubbiamente influenzano il movimento dei prezzi nel mercato azionario e nelle opzioni binarie. Alcuni eventi politici, poi, come la recente elezione presidenziale degli Stati Uniti tra il repubblicano Donald Trump e la[…]

Oggi, si vuole dare un’occhiata al mercato del petrolio che è sotto la lente di ingrandimento da più di un anno: il suo mercato è crollato verso la fine del 2020 e da allora la sua discesa ha seguito un destino quasi inesorabile e, quindi, il prezzo del petrolio non può non essere attenzionato. Recentemente,[…]

Saper utilizzare in modo dettagliato e preciso la strategia del trend following vuole dire cavalcare i trend di mercato, capire in che modo i trend followers possono riuscire a guadagnare anche nelle situazioni peggiori e capire perché un trading basato sul trend sollowing è migliore degli altri. Chi entra nel mercato finanziario, sopratutto quello delle[…]

Abbiano scritto dei contratti con i derivati finanziari e le opzioni, valutandone il loro valore intrinseco ed il valore temporale: ora sottolineiamo che questi valori sono in diretta relazione con: tasso di interesse il tempo mancante alla scadenza la volatilità dell’attività sottostante I derivati finanziari e le opzioni possono essere negoziati su mercati regolamentati o su[…]

Le opzioni sono definiti contratti derivati asimmetrici. Il compratore dell’opzione, in questi contratti, dietro pagamento di una somma di danaro, acquista la facoltà di decidere se dare esecuzione o meno ad una operazione determinata: potrà anche decidere se fissare questa esecuzione ad una determinata scadenwa, oppuredi effettuarla entro una determinata scadenza. Il venditore, quindi, incassa[…]

I derivati finanziari sono contratti che incorporano la promessa di eseguire una prestazione monetaria legata all’andamento del prezzo di un’altra attività, detta attività sottostante, e che rappresenta un’attività finanziaria, quindi uno strumento finanziario, tasso di interesse, valuta ed altro. Se l’attività sottostante è reale come per esempio oro, petrolio, legname si parla di derivati su[…]

Si è parlato di trend rialzista e ribassista ed ora si vorrebbe dare qualche indicazione sul trend laterale dove, contrariamente ai primi due, i suoi massimi ed i suoi minimi non sono nè crescenti, nè decrescenti: infatti, questi tendono a rimanere gli stessi nel corso del tempo. I prezzi raggiungono sempre, quindi, gli stessi massimi[…]

La direzione in cui si muovono gli asset (prezzi) di un titolo azionario, coppia di valute o materie prime è il trend rialzista oppure ribassista. Per entrare nella spiegazione che si vuole fare si andrà ad utilizzare un grafico che viene usato come prima scelta da una buona parte dei trader, il grafico a candele.[…]

Oggi vi parliamo di uno strumento di analisi tecnica molto semplice ma di grande utilità e cercheremo di spiegarvelo nella maniera più semplice possibile senza troppi tecnicismi in modo che anche i principianti possano capire di che cosa si tratta. Lo strumento in questione si chiama VIX ma non ha nulla a che fare con[…]

I Pivot Points sono indicatori tecnici che vengono usati per misurare le tendenze del mercato binario, ed i trader utilizzano questi punti per determinare il supporto ed i livelli di resistenza e di movimento del prezzo. I Pivot Points rappresentano la media matematica tra il massimo, il minimo ed il prezzo di chiusura del periodo[…]

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: