Meglio comprare oro fisico o tramite derivati

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Meglio comprare oro fisico o tramite derivati?

Con l’estendersi della crisi economica e finanziaria globale, l’oro si è dimostrato uno strumento popolare presso molti investitori, che con esso si sentono al sicuro da andamenti in caduta e altri incidenti finanziari. È però bene esaminare ancora qualche altro punto: in fondo l’oro non ha un prezzo fisso che si può ritenere valido in ogni momento. L’oro viene commerciato soprattutto in borsa, il che influenza fortemente l’andamento del suo valore. Inoltre molto dipende anche dal formato dell’oro che si desidera acquistare.

La modalità più semplice per acquistare oro consiste nel reperire il prezioso metallo in forma fisica, ad esempio sotto forma di monete o di interi lingotti, ma anche nei gioielli l’oro è molto apprezzato. Chi si decidesse per questa modalità dovrà conservare il metallo ottenuto in un luogo sicuro. Chi lo conserva a casa dovrebbe almeno procurarsi una polizza assicurativa, in modo da evitare grossi danni finanziari in caso di furto. In alternativa c’è anche la possibilità di conservarlo in altri luoghi, come le cassette di sicurezza di una banca.

Quale che sia la modalità di acquisto che sceglierete, i costi non mancano in nessun caso. Una cassetta di sicurezza ha un costo annuale di affitto; un’assicurazione richiede il pagamento del premio; chi volesse acquistare oro in forma di gioielli, non paga solamente il metallo ma anche il lavoro dell’orafo; a seconda della moda del momento, il valore del gioiello in oro può calare sensibilmente con il tempo, tanto che alla fine resta solamente il materiale di cui è fatto.

Se come investitori si vuole trarre vantaggio da un andamento dell’oro in crescita, senza però doversi preoccupare dell’immagazzinamento del prodotto concreto, le futures potrebbero costituire una buona alternativa. In linea di principio si tratta di un’operazione iniziata oggi ma conclusa in una data futura predefinita. L’acquirente non deve pagare subito il prezzo complessivo, mentre il venditore non è tenuto a inviare l’oro fisico.

Nella maggior parte dei casi la data in cui le futures decadono è posta entro tre mesi dall’inizio dell’operazione. Inoltre i contratti si possono acquistare e vendere liberamente. Al momento di scadere, però, questo tipo di opzioni prevedono che l’offerente trasmetta effettivamente l’oro a chi lo ha comprato. Tale invio può essere procrastinato attraverso la vendita di nuove futures, ma alla fine del contratto è previsto un trasferimento di proprietà dell’oro da un possessore all’altro.

Nel caso delle opzioni binarie che si basano sull’andamento dell’oro, un passaggio simile della proprietà dell’oro non è necessario, il che costituisce il grande vantaggio di questa modalità di trading. L’opzione binaria viene proposta da un broker specializzato, mentre il trader deve puntare sul calo o la crescita del valore dell’oro fino allo scadere dell’opzione. Molti broker propongono inoltre ulteriori variazioni sulle opzioni binarie, che alterano il rapporto con gli andamenti e la durata dell’opzione.

In ogni caso a stabilire se il trader abbia vinto o perso il suo investimento è la direzione dell’andamento: se la previsione fatta si rivela esatta, viene corrisposto il valore della vincita. Garanzie opzionali e assicurazioni di varia entità se proposte, non comportano costi aggiuntivi e la stessa opzione quando acquistata non prevede commissioni né provvigioni.

Investire in oro: come comprare, conviene? La guida

2 Luglio 2020 – 16:35

Come investire in oro, bene rifugio per eccellenza? Ecco come comprare l’oro e un’analisi su quanto conviene investire nel metallo giallo.

Come investire in oro? Conviene comprare oro fisico, lingotti oppure investire nella materia prima oro sui mercati finanziari?

Data la recente performance positiva, che ha portato la quotazione dell’oro a toccare nuovi massimi, in molti sono alla ricerca di tutti gli aspetti da conoscere per comprendere se conviene investire in oro.

Investire nell’oro è diventata un’attività sempre più praticata grazie, senza dubbio, alla crisi finanziaria che ha colpito le economie sviluppate negli ultimi anni e che ha portato i trader a ricercare beni sicuri.

Investire in oro è una delle scelte di investimento più diffuse tra chi ha dei risparmi e vuole trovare un modo sicuro e profittevole per farli fruttare. Da sempre questa materia prima è considerata un bene rifugio e per questo motivo viene sfruttata dagli investitori a copertura della propria esposizione sui mercati.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Investire in oro: sommario

La quotazione dell’oro è considerata il miglior investimento per proteggersi contro l’inflazione e l’aumento dei prezzi, così da conservare e non intaccare il valore dei risparmi con il trascorrere del tempo.

Esistono diverse possibilità per investire nell’oro, attraverso strumenti finanziari come ETF, ETF, futures, opzioni e azioni o acquistando direttamente oro fisico.

Vediamo ora in maniera chiara e completa tutti i modi possibili per investire nell’oro. Analizziamo inoltre anche i vantaggi e gli svantaggi, e quindi se conviene ancora investire in oro oggi.

Perché investire in oro

Da sempre gli investitori sono ben consapevoli dell’importanza della presenza dell’oro all’interno del proprio portafoglio.
Oltre ad offrire il vantaggio della diversificazione, l’oro è un rifugio sicuro di fama mondiale per gli investitori che hanno l’intenzione di proteggere la propria ricchezza contro i periodi di turbolenza economica.

La storia dimostra che l’oro è un bene senza tempo: non solo riesce ad essere con successo un asset capace di preservare il capitale, ma l’alta valutazione dell’oro e la domanda record ha permesso al metallo prezioso di sovraperformare la maggior parte degli altri asset di investimento.

Secondo il World Gold Council, l’acquisto di oro da parte delle banche centrali ha segnato i livelli massimi da 50 anni nel 2020, grazie principalmente al rallentamento economico globale che pesa sulla gestione dei portafogli. L’oro ha fatto così bene da segnare nuovi record di valore nella maggior parte delle valute tradizionali, come ad esempio la sterlina, l’euro, lo yuan e il franco svizzero.

La domanda di oro da parte degli investitori è cresciuta del 4% lo scorso anno. Nonostante il rallentamento dell’economia cinese causato dalla pressione sulle esportazioni verso gli Stati Uniti, la domanda di oro in Cina è rimasta circa ai livelli dell’anno precedente, mentre la domanda in altre aree come il Regno Unito e l’Asia sudorientale è cresciuta fino al 12%.

Anche nel corso del 2020 il prezzo dell’oro si conferma in salita, con un rialzo di oltre l’8% dall’inizio dell’anno.

La domanda è elevata e l’interesse degli investitori per società impegnate nell’estrazione dell’oro è forte anche grazie a diverse grandi fusioni in corso. L’aspettativa generale degli esperti è che l’oro continuerà a registrare guadagni costanti nel corso dell’anno sulla base di un aumento della domanda da parte degli investitori. La domanda lo scorso anno è stata alta grazie alle economie in rallentamento e lo status di rifugio sicuro dell’oro lo ha reso un bene appetibile per diversificare i portafogli e fornire una copertura contro i rischi.

Con la questione Brexit ancora da risolvere e la pressione sulla sterlina, le performance economiche molto deboli nell’Eurozona e la guerra commerciale USA/Cina in corso, potrebbero essere il momento ideale per investire in lingotti d’oro?

Come investire in oro

Investire nell’oro vuol dire scommettere su un rialzo o un ribasso della sua quotazione nel tempo. Negli esempi che seguiranno si parlerà di acquisto di oro, quindi si prenderà ad esempio il caso in cui la scommessa sia di un rialzo del prezzo dell’oro.

Investire in oro attraverso strumenti finanziari significa esporsi all’andamento del prezzo dell’oro senza la necessità di possederne quantità fisiche. Questa è la soluzione più comoda ma anche più rischiosa, rimanendo soggetti alla leggi e ai costi dei mercati finanziari.

Investire in oro tramite l’acquisto di oro fisico vuol dire invece entrare in possesso, in prima persona, di oro nelle su forme più comuni di investimento, ovvero monete o lingotti.

Comprare oro fisico

Comprare oro fisico vuol dire acquistare ed entrare in possesso di oro nelle sue due forme di investimento: monete e lingotti.
In entrambi i casi si parla infatti di oro puro, ovvero di oro con 999,9 millesimi.

Esistono naturalmente innumerevoli oggetti che sono composti di oro, monete comprese. Ma quando questo non è puro vuol dire che è in lega con altri metalli, i quali contaminano la bontà del bene.

In precedenza le monete d’oro avevano valore come mezzo di pagamento. Oggi, con la presenza di banconote, il valore delle monete d’oro è tornato a coincidere con il loro valore intrinseco, relativo all’oro effettivamente contenuto.

Esso dipenderà da tre fattori:

  • il prezzo dell’oro del giorno;
  • i grammi di oro puro contenuti;
  • lo spread, ovvero la differenza di costo, applicata dal rivenditore.

    Allo stesso modo i lingotti rappresentano l’altra classica forma con cui è possibile investire oro.

I lingotti sono di oro puro e ne esistono di ogni dimensione, anche da pochi grammi.
L’investimento in monete o lingotti d’oro è infatti ormai alla portata di tutte le tasche, anche per poche centinaia di euro, ed è esule dall’andamento e dai costi dei mercati finanziari, per quanto ha ovviamente costi e rischi legati alla detenzione.

È possibile comprare oro fisico da investimento, esenti di IVA, attraverso banche o operatori professionali in oro, società regolarmente registrate all’interno di un apposito albo tenuto dalla Banca d’Italia. Attenzione, sempre, alla realtà alla quale si decide di affidare i propri risparmi.

Investire in oro con ETC o ETF

Gli ETF (Exchange Traded Fund) e gli ETC (Exchange Traded Commodities) sono degli strumenti finanziari a gestione passiva che replicano l’andamento di un benchmark, ovvero di un sottostante di riferimento.

Comprando gli ETF gli investitori possono operare sul mercato finanziario come se possedessero il bene fisico sottostante. Difatti questi strumenti funzionano come una sorta di presa in prestito del sottostante, in questo caso dell’oro, del quale poi si dovranno poi restituire gli interessi.

Investire in ETF o ETC sull’oro vuol dire acquistare uno strumento finanziario il cui valore replica l’andamento stesso dell’oro. Così, senza doverne possedere nessuna quantità, sarà possibile guadagnare denaro sulla base dell’andamento del suo prezzo.

È bene ricordare però che l’oro, come quasi tutte le materie prime, è quotato in dollari. Di conseguenza le quotazioni di questa materia prima subiranno anche gli effetti dell’andamento del cambio EUR/USD.

Questo significa che il risultato dell’investimento in ETF o ETC dipenderà, in piccola parte, anche dall’andamento del cambio euro-dollaro, secondo la seguente relazione:

  • quando il dollaro americano si apprezza nei confronti dell’euro il cambio euro-dollaro scende e l’investimento in oro accresce di valore;
  • quando il dollaro americano si deprezza nei confronti dell’euro il cambio euro-dollaro sale e l’investimento in oro perde di valore.

È importante, prima di investire nell’oro, prendere anche in considerazione il periodo in cui ci si trova. Analizzare l’andamento del dollaro può infatti essere un buon modo per comprendere (in minima parte) anche il movimento dell’oro.

Investire in oro attraverso future e opzioni

I future e le opzioni sono strumenti finanziari derivati il cui valore dipende da quello del sottostante, ovvero di quel bene sul quale sono costruiti questi contratti.

I future sull’oro o le opzioni sull’oro altro non sono che degli strumenti che replicano anch’essi l’andamento dell’oro, permettendo di guadagnare da un suo rialzo nel caso in cui si decida di acquistare uno dei due strumenti.
L’oro quindi è il sottostante di questi strumenti derivati che, rispetto agli Etf e agli ETC, presentano maggiori rischi.

Con i derivati è infatti possibile fare uso della leva, ampliando le possibilità di guadagno o di perdita oltre i mezzi consentiti dal proprio capitale investito.
La leva finanziaria è allo stesso tempo un’opportunità e un rischio, fattore cheS rende i future e le opzioni delle soluzioni più estreme rispetto alle precedenti e consigliate solo ad investitori esperti, perfettamente consapevoli dei rischi che corrono.

Investire in oro con le azioni

Non è possibile comprare azioni dell’oro. È invece possibile investire i propri risparmi in azioni di società minerarie, ovvero di società il cui andamento finanziario è strettamente correlato con quello della materia prima.
Non è affatto raro praticare questo tipo di investimenti indiretti, scommettendo sul movimento del prezzo di una materia prima non esponendosi direttamente su di essa ma sulle azioni di una società per la quale è di fondamentale uso.

Investire in oro tramite azioni di società minerarie è quindi possibile e spesso più prudente che investire direttamente sulla materia prima, anche tramite gli strumenti finanziari elencati in precedenza.

I rischi di un investimento del genere sono legati al fatto che l’andamento finanziario della società oggetto di investimento, e quindi delle sue azioni, non dipenderà in maniera esclusiva dall’andamento dell’oro.

Ci saranno sicuramente altri fattori che potrebbero condizionarne la performance, per quanto sul lungo andare essa sarà allineata a quella tenuta dall’oro, come fosse un benchmark.

Investire in oro conviene?

Il bene rifugio per eccellenza non ha ovviamente solo lati positivi, ma possiamo trovare anche molti lati negativi. Per dare un quadro chiaro della situazione abbiamo quindi deciso di elencare anche vantaggi e svantaggi di questo tipo di investimento.

Iniziamo vedendo i vantaggi dell’investimento nell’oro:

  • mettere al sicuro il capitale – l’oro è da sempre considerato un bene pregiato, dal momento che la sua estrazione è piuttosto complessa. I titoli che riguardano l’oro hanno, proprio per queste ragioni, lievi cambiamenti nel corso del tempo e una bassa volatilità;
  • rendimenti sul lungo periodo – i migliori rendimenti dell’oro sono su un lungo periodo, dal momento che per il suo pregio tende a rimanere un titolo che aumenta di valore. L’aumento di valore dell’oro avviene soprattutto nei momenti di maggiore insicurezza economica, dal momento che in molto lo scelgono come investimento per la sua stabilità;
  • stabilità in caso di default – l’oro è un bene fisico, che non è quindi soggetto a default.

Passiamo adesso a vedere le criticità di questo tipo di investimento. Il maggiore svantaggio dell’investimento nell’oro è il lungo periodo. Non è infatti possibile riuscire ad ottenere dei rendimenti se non in un tempo piuttosto prolungato.

La poca volatilità del bene fa infatti in modo che il prezzo rimanga stabile. Questo comporta anche un secondo svantaggio: se il prezzo, per un motivo o un altro, scendesse, sarebbe difficile tamponare le perdite.
Difatti nel momento in cui il prezzo si attesti su livelli più bassi potrebbe rimanere così per un lungo periodo.

Iscriviti alla newsletter Formazione Finanziaria per ricevere le news su Oro (XAUUSD)

Comprare Oro

Comprare oro oggigiorno è considerata una forma d’investimento normale e molto diffusa. Per merito (o colpa) dei periodi di crisi che negli ultimi anni hanno caratterizzato il mercato anche i piccoli investitori privati hanno iniziato a pensare all’oro come una forma di investimento adatta a proteggere i risparmi di una vita di duro lavoro.

Una volta investire in oro era una pratica riservata solo alle grandi banche o organizzazioni finanziare. Oggi tutti possiamo comprare oro per mettere al sicuro i risparmi dall’inflazione o da una recessione economica.

In questa pagina affronteremo tutti i diversi aspetti della pratica di comprare oro. Se invece quello che stai cercando è semplicemente la quotazione dell’oro, la puoi trovare qui sotto. Buona lettura.

Indice dei Contenuti

Quotazione Oro

La quotazione dell’oro in tempo reale è visibile tramite la tabella qui sotto.

Il Prezzo dell’Oro

Compito della LBMA (la London Bullion Market Association) è quello di fissare ogni giorno, per due volte al giorno il prezzo dell’oro. Viene fissato alle ore 10 e 30 e alle ore 15 durante un’asta, (che si chiama London Gold Fixing) da 5 broker autorizzati.

La LBMA tratta ogni giorno quasi 700 tonnellate d’oro ma non è l’unico mercato attivo, infatti ce ne sono anche a Tokio, Singapore, Hong Kong e Zurigo. In questo modo è possibile trattare per 24 ore su 24 il metallo prezioso.

La quotazione dell’oro dipende anche dal mercato dei contratti futures che hanno un’influenza sul suo prezzo.

Il prezzo infatti è influenzato dalla domanda (industriale) ma anche da fattori finanziari e speculativi.

L’oro si pesa (misura) in grammi oppure in oncie. L’oncia che misura il peso dell’oro si chiama oncia troy e corrisponde a 31,10 grammi, ne abbiamo parlato molto in questo articolo: oncia troy.

Storico della Quotazione dell’Oro

Sicuramente di grande interesse per chi come te vuole informarsi sull’acquisto di oro da investimento è lo storico dell’andamento del prezzo dell’oro.

Dalla tabella sopra si evince l’andamento del prezzo dell’oro dal 1998 fino ai giorni attuali. Altre tabelle con uno storico maggiore sottolineano come l’oro sia un investimento a lungo termine.

Chi avesse investito in oro nel 1981 dopo 30 avrebbe realizzato oltre il 40% di profitto.

Chi ha investito nel 1991 dopo 20 anni avrebbe ricavato oltre il 330% di profitto al contrario di chi ha investito nel 2020 e ad oggi si ritrova in perdita.

Si noti che negli ultimi anni il mercato ha lateralizzato causando una leggera perdita di circa l’8%.

Storico della quotazione dell’oro

Comprare Oro Fisico

In Italia, nel passato, il possesso di oro era stabilito da una rigida normativa. Era possibile infatti detenere oro solo in forma di oro lavorato, di piccoli lingotti semilavorati che non potevano avere un peso maggiore di 100 grammi e di monete d’oro.

Con la legge n°7/2000 del gennaio del 2000 la normativa è cambiata e anche i privati in Italia sono liberi di conservare “oro da investimento” con pesi accettati dal mercato e comunque superiori a 1 grammo. Puoi leggere la normativa completa qui.

Caratteristiche dell’Oro

L’oro (simbolo Au dal latino Aurum) è un metallo rarissimo e sempre più difficile da trovare. Per mandare in produzione una nuova miniera d’oro richiede anche 10 anni, e questo da un’idea della difficoltà di nuove forniture.

18 volte più raro dell’argento ed è in classifica il terzo metallo esistente più raro, dopo il platino e il rodio, l’oro è usato come riserva di ricchezza da più di tremila anni.

L’oro è duraturo (non si ossida, non arrugginisce e non si decompone), malleabile, indistruttibile (quasi) perfetto per usi in gioielleria e grazie alla sua conducibilità anche per usi industriali e in componenti elettroniche.

Viene estratto con sempre maggiore difficoltà sopratutto in Sud Africa, Stati Uniti, Cina e Australia.

In natura l’oro si trova sotto forma di pepite, pagliuzze o granelli.

Alcune pepite d’oro così come sono state trovate.

Purezza dell’oro

Il grado di purezza dell’oro si misura in carati. Un carato (ct o kt o K) equivale a 1 parte di oro su 24 parti totali di metallo.

Ne consegue che il più alto grado di purezza dell’oro sia indicato con 24K (24 carati). Significa che tutte le 24 parti della lega metallica sono composte da oro. Nel caso di oro 14k le parti di oro sarebbero 14.

24 carati corrispondono a 999 grammi di oro su 1 kg di lega.

Non esistono carature maggiori perché si lega sempre l’oro con una minima percentuale di altri metalli per evitare che sia troppo poco consistente nel suo stato “puro”.

Oltre a questo la lega è importante anche per l’aspetto dell’oro. Il platino è usato per dare all’oro l’aspetto bianco.

Dove comprare oro fisico

Per comprare oro fisico ci si deve rivolgere a delle attività e strutture che sono autorizzate alla compravendita di oro fisico da investimento.

Le due attività in particolare sono le banche e gli operatori professionali.

Comprare Oro in Banca

Grazie ai certificati aurei è possibile anche per gli investitori privati entrare in possesso di oro e di custodirlo in maniera sicura.

Le banche detengono le riserve mondiali d’oro e in ordine di quantità aurea depositata sono le seguenti:

    • La federal reserve degli Stati Uniti d’America
    • La Bundesbank della Germania
    • Il Fondo Monetario Internazionale
  • La Banca d’Italia

L’Italia è il quarto detentore aureo mondiale e infatti deteniamo oltre 2400 tonnellate di oro in forma di lingotti (oltre 95 mila) e monete, per un valore aggiornato al 2020 di circa 77 miliardi di euro.

Comprare Oro dagli Operatori

Gli operatori professionali in oro sono praticamente aziende che hanno ottenuto una registrazione nell’albo della Banca d’Italia (con numero di iscrizione specifico) che le autorizza all’attività.

Tali operatori vendono lingotti d’oro o monete d’oro con determinate caratteristiche tali dell’oro da investimento.

Uno degli operatori più usati e sicuri che utilizziamo e ti consigliamo è questo.

Come Comprare Oro

Di modi per acquistare l’oro ce ne sono svariati, basti pensare alle classiche monete d’oro di cui abbiamo parlato tanto sul nostro sito.

Ad esempio le sterline d’oro che sono sempre considerate un ottima forma di investimento perché oltre al valore del metallo conservano anche il valore numismatico ed è per questo che alcune rare monete numismatiche possono spesso essere valutate anche sopra le quotazioni del mercato professionale.

Qui di seguito elenchiamo i più diffusi strumenti per l’acquisto di oro, nelle sue diverse forme.

Strumenti per Comprare l’oro

Entriamo nel dettaglio e analizziamo insieme quali sono ad oggi gli strumenti che abbiamo a disposizione e che ci permettono, in tutta sicurezza, di acquistare e comprare oro.

Lingotto Oro

Sarà perché lo vediamo sempre nei film o perché è la forma di conservazione dell’oro più tradizionale, il lingotto d’oro è ad oggi la modalità con cui si conservano, immagazzinano e commercializzano le riserve d’oro del mondo.

Alcuni diversi tagli di lingotti d’oro.

I lingotti d’oro possono essere di varie dimensioni. Le dimensioni più diffuse sono la “gold bar” da 400 oncie (che corrispondono a circa 12,5 kg) e la barra da 1 kg. Il peso dell’oro si misura in oncie troy, ne abbiamo parlato molto in questo articolo: oncia troy.

Sono anche diffusi dei lingotti d’oro più piccoli, usati per gli scambi o per piccoli investitori e hanno dei formati da 5 g, 10 g etc..

Curiosità: Una cosa importante da sapere è che i lingotti più piccoli, come quelli da 1 grammo, sono quelli che hanno il prezzo relativo più alto. Non sono quindi il mezzo ottimale per un investimento perché li pagheresti quasi il doppio del valore del peso in oro.

Sicuramente per i piccoli investitori o per i privati, acquistare, trasportare e conservare lingotti d’oro è molto scomodo. Ovviamente risulta molto poco agevole e non privo di rischi per un privato cittadino conservare lingotti d’oro e per questo le banche più organizzate, mettono a disposizione dei caveau appositamente progettati per conservare i lingotti d’oro.

Monete d’Oro

Molte nazioni in tutto il mondo coniano delle particolari monete composte da oro puro. Ne abbiamo parlato anche qui: monete d’oro.

Queste monete hanno un valore che corrisponde al valore del peso di oro che contengono. Tuttavia alcune monete sono particolari. Alcune sono commemorative e altre sono storiche.

Quindi oltre al valore del peso in oro gli viene corrisposto un valore numismatico aggiuntivo che dipende da fattori quali la rarità, la tiratura e lo stato di conservazione. L’esempio più famoso di questo tipo di monete sono le sterline d’oro.

Certificati Aurei

Questa è una forma di investimento che consente a chi la attua di evitare la consegna “materiale” dell’oro ma di acquistare il metallo tramite un certificato di proprietà. In pratica il compratore sarà portatore di un titolo, il certificato aureo. Il suddetto titolo certifica che il soggetto è proprietario di una determinata quantità di oro che viene conservato dalla banca.

Depositi in Oro

Sia nel caso di possesso di monete d’oro o di lingotti, presso gli istituti bancari si possono aprire i cosi detti “depositi in oro”. Si tratta di spazi riservati nei caveau degli istituti dove potrai conservare i tuoi metalli preziosi. Tale servizio è ovviamente soggetto a tariffe di deposito oltre a dei costi assicurativi da considerare sempre.

I prossimi due strumenti di acquisto sono un po’ diversi dai precedenti perché con essi non si acquista fisicamente l’oro. Si tratta quindi di una forma di acquisto o investimento “indiretta”.

Fondi Comuni di Investimento

Un’altro modo indiretto di investire in oro è quello di acquistare azioni delle società minerarie che operano nel settore aurifero.

In questo caso non si acquista oro ma si acquistano la azioni delle società, tramite dei fondi comuni di investimento, dove anche altre persone investono. Tali forme di investimento sono soggette alle leggi di mercato e alle fluttuazioni e volatilità dello stesso.

Questo significa che se il prezzo dell’oro sale, di solito le azioni delle società aurifere sale, ma il prezzo può risentire pesantemente di altri fattori e dell’andamento dei mercati finanziari. In pratica può scendere per altri motivi indipendenti dalla quotazione dell’oro.

Gli ETC sono gli Exchange Traded Commodity, strumenti finanziari che a fronte di un’investimento dell’emittente dello strumento in materie prime, come appunto l’oro, vengono emessi e negoziati in borsa come le azioni. Il valore dell’ETC deriva dalla performance della materia prima a cui fa riferimento, che può anche essere un altro metallo come l’argento, il platino o altre materie prime come lo zucchero, il petrolio, etc.

Come strumento gli ETC non hanno scadenze e replicano quindi il rendimento della risorsa di riferimento e per questo vengono anche chiamati “cloni”.

Perché investire in oro

Una semplice domanda che sicuramente ti sarai fatto a questo punto sarà questa: “Perché investire in oro?”

Tra le tantissime valide motivazioni che esistono abbiamo elencato le più comuni.

Il primo motivo è storico. Storicamente l’oro è un’asset che è riuscito a preservare il suo valore attraverso tutte le ere storiche dell’uomo. Al contrario delle valute cartacee o di monete composte da altri metalli, l’oro è riuscito a mantenere il suo valore da una generazione all’altra lungo i secoli.

Il secondo motivo, veramente importante, è di diversificazione del portafoglio. Di solito il valore dell’oro aumenta se il mercato azionario va male e cala se il mercato azionario va bene. Questo pone l’oro come un bene adatto a diversificare il portafoglio di investimenti essendo capace di diminuire la volatilità e il rischio degli stessi.

Tendenzialmente la quotazione dell’oro tende a salire quando il costo della vita sale e quindi è sempre stato un rifugio popolare contro l’inflazione.

Il valore dell’oro sale in periodi di crisi o incertezza geopolitica rispetto ad altri tipi di investimento. Ultimamente la disponibilità di oro venduto dalle banche è in decrescita dal 2008 come anche la produzione di nuovo oro dalle miniere. La riduzione dell’offerta aumenta di conseguenza i prezzi dell’oro.

La richiesta di oro aumenta molto sopratutto per le economie emergenti come India e Cina come anche a causa dei sempre maggiori investitori.

Consigli per investire in oro

Adesso che conosci i maggiori strumenti per acquistare o investire in oro, devi anche conoscere quali sono le pratiche più sicure per investire in questo metallo prezioso.

Per prima cosa è meglio avere un investimento che sia più possibile privo di rischi. Il rischio legato al prezzo corrente del metallo non è eliminabile, gli altri rischi, come quelli causati da investimenti ETC o in fondi comuni, lo sono.

Meglio quindi essere il proprietario del metallo stesso e non di derivati o azioni.

Il modo migliore è investire sotto forma di lingotti di peso maggiore possibile, che siano trattati da operatori riconosciuti dalla London Bullion Market Association (LBMA).

Per immagazzinare lingotti d’oro servono delle misure di sicurezza particolari altrimenti si aggiungono rischi che non vogliamo correre.

Le camere blindate sono la soluzione migliore, comoda e sicura e garantiscono il tuo investimento in oro sempre.

Comprare monete o lingotti?

Questa è una domanda che spesso i nuovi investitori si fanno.

Per valutare la risposta, che non è sempre la stessa, si deve per prima cosa essere consapevoli delle differenza tra monete d’oro e lingotti d’oro. Quindi prima di acquistare le une o le altre, leggi bene quanto scriviamo di seguito.

I lingotti d’oro sono composti da oro a 24k (24 carati quindi oro puro). Sono disponibili in vari formati, da quelli più piccoli (1 g) a quelli più grandi (5 kg). Non sono soggetti a forme di tassazione ne ad IVA.

Le monete invece esistono in una miriade di dimensioni e tipi, quelle più note e diffuse sono sicuramente le sterline oro.

La sterlina oro è forse la più apprezzata moneta da investimento perché è composta per la stragrande parte del metallo prezioso puro. La quantità infatti varia da monete a monete. Le monete oltre al valore del metallo hanno anche un valore numismatico (sopratutto le più vecchie).

Investire in lingotti è consigliabile se l’investimento è di corposa entità e vanno tenuti in istituti appositi con eccellenti misure di sicurezza. Si possono anche acquistare parti di oro all’ingrosso grazie a servizi come questo, col vantaggio che l’oro all’ingrosso costa di meno e puoi rivenderlo bene con gli strumenti in tempo reale messi a disposizione.

Se non si usano servizi come quello citato sopra, investire in monete rende molto facile rivendere il metallo con velocità sul mercato ed è quindi più pratico che possedere lingotti.

Lingotti d’oro depositati in una banca.

Comprare oro alle migliori condizioni

Adesso che hai valutato che l’investimento in oro è sicuro, e hai deciso di comprare oro e investire in oro, la prima cosa che devi tenere sotto stretta osservazione è la quotazione dell’oro (la trovi all’inizio di questa pagina).

Tieni sotto controllo quindi il prezzo dell’oro nel momento in cui vuoi acquistarlo. Ricordati inoltre che il prezzo dell’oro che compri dipende da quanti carati è valutata la sua purezza.

Acquistando con il supporto di operatori specializzati riduci il rischio di acquisti in momenti sbagliati e sei in grado di comprare nel momento giusto, con il mercato nelle migliori condizioni.

Acquista oro in sicurezza

Ogni investimento va fatto in primo luogo informandosi il più possibile. Essere sempre consapevoli dei rischi è una pratica necessaria oltre che affidarsi a operatori sicuri, efficienti e con uno storico comprovato.

Siccome l’informazione è il primo passo verso un investimento sicuro e profittevole speriamo che le informazioni in questa pagine ti siano di aiuto nel valutare il tuo eventuale investimento in oro.

Sicuramente, per avere uno spettro di informazioni di più ampio raggio e dettagli aggiuntivi ti possiamo suggerire di consultare questo sito.

Troverai una miriade di informazioni storiche che ti illustrano il perché l’oro è usato da secoli. Potrai leggere informazioni sui lingotti d’oro ma anche sulle monete, capire le differenze tra oro allocato e non allocato e i vantaggi che si hanno con la possibilità di comprare o vendere oro rapidamente.

Insomma sono risorse e guide essenziali (e gratuite) per chi si vuole informare su questa pratica di investimento. Le trovi a questa pagina.

Il nostro suggerimento

Il servizio più conosciuto, sicuro e affidabile che soddisfa tutti i requisiti descritti precedentemente e che quindi garantisce massima protezione dell’investimento è bullionvault , che ti mette anche a disposizione un calcolatore di costi molto utile per calcolare le spese complessive del tuo investimento in oro.

In particolare potrai acquistare l’oro ai prezzi migliori del mercato e rivenderlo in qualsiasi momento facilmente e al prezzo migliore. Sarai il proprietario de metallo. Non ci sono costi di spedizioni, non ci sono costi di commissioni per il mantenimento di strumenti di investimento complessi e tutto l’oro è custodito in camere blindate professionali.

Potrai perfino scegliere tra quattro diverse location per le camere blindate, tra New York, Londra, Toronto e Singapore.

Comprare oro online

Come abbiamo detto ci sono vari modi per acquistare dell’oro. Sicuramente il modo più efficiente per farlo è comprare oro online.

Infatti la comodità di comprare oro online è molto semplice: per prima cosa non è necessario prelevare il metallo ma lo si può tenere custodito nelle camere blindate, al sicuro. I costi di mantenimento sono bassissimi e vi è compresa l’assicurazione.

Poi non c’è l’IVA sul prezzo dell’oro e nessuna tassa per la vendita. Le commissioni sono basse e il prezzo di acquisto è vicinissimo a quello del mercato professionale. Tutto questo comporta un notevole risparmio non tanto per l’acquisto ma sopratutto per quando poi andrai a vendere il tuo oro. Potrai per questo comprare o vendere 24 ore al giorno su 24 senza limiti di tempo.

Ci sono piattaforme dedicate per l’acquisto di oro e la migliore di tutte è questa, che gestisce più di 2 miliardi di dollari in oro per conto di oltre 65 mila clienti in tutto il mondo.

Il vantaggio è notevole perché si da modo al privato investitore di accedere al mercato professionale degli investitori in oro e quindi di comprare l’oro all’ingrosso, nella forma in cui costa poco, e quindi rivenderlo a molto di più.

Cosa considerare

Se si acquista piccoli quantitativi, sopratutto sotto forma di monete o lingotti d’oro, bisogna prendere in considerazioni vari fattori:

  • Il prezzo dell’oro al momento dell’acquisto
  • Costi di spedizione
  • Costi di assicurazione

Per fare tutti i calcoli e le verifiche del caso puoi utilizzare gratuitamente un calcolatore che trovi qui e che ti permette di fare un paragone tra i costi di un qualsiasi intermediario al dettaglio e i costi di un’eventuale acquisto di oro online tramite questa piattaforma.

Se effettui una registrazione gratis qui, ottieni gratuitamente 4 grammi di argento. L’argento sarà custodito in una delle camere blindate e messo a tua disposizione per provare e prendere confidenza con la piattaforma e con le sue funzionalità. Se vuoi comprare oro quindi registrati subito e prova oggi stesso con il metallo che ti regalano gratis.

Autore dell’articolo

Non amo definirmi un Numismatico ma piuttosto un appassionato collezionista di vecchie lire, di monete moderne ed anche antiche. Amo studiare la storia del nostro paese attraverso le monete e ogni esemplare mi racconta la sua storia.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: