L’offerta formativa di Optionweb, il miglior broker di opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

L’offerta formativa di Optionweb, il miglior broker di opzioni binarie

Optionweb, si classifica tra i primi broker nel trading in Opzioni Binarie, grazie ad un costante confronto sia con i propri clienti, nella ricerca di un continuo miglioramento della piattaforma di contrattazione, sia con le nuove proposte presenti nei mercati mondiali concorrenti.

Il miglior broker di opzioni binarie

Un fattore distintivo che Optionweb, miglior broker di opzioni binarie, propone ai propri clienti, è quello di poter usufruire di un valido supporto anche attraverso un nutrito canale formativo che permette anche di preparare per i traders Italiani progetti futuri come :

  • Webinars: che permetteranno alla comunità di traders di migliorarsi e perfezionarsi accompagnati dai nostri esperti traders.
  • Concorsi di Trading: un’offerta ai traders OptionWeb per dare dimostrazione del loro talento e godere di premi eccezionali. Un modo per ringraziarvi della vostra fedeltà e riuscita sulla nostra piattaforma.
  • OW School: una scuola interattiva che permetterà ad ogni trader di recuperare corsi di trading a sua scelta per sentirsi ad agio durante le sessioni di trading.
  • Videoteca di trading: In questa sezione sarà offerta la possibilità di recuperare corsi direttamente sul sito senza dover seguire i corsi dal vivo o di visionarli nuovamente nel caso non si fosse riusciti in precedenza.

Uno dei motivi per i quali OptionWeb può essere considerato tra i migliori broker di opzioni binarie è rappresentato dal fatto che è la prima piattaforma a poter unire sicurezza garantita e rendimenti sempre più elevati. Infatti sono stati aggiunti grazie alla richiesta dei traders di OptionWeb, nuovi metodi di trading sempre più efficaci , come ad esempio la possibilità di avere scadenze di 60 secondi, 90 secondi,120 secondi e 5 minuti, oppure l’ opportunità di investire su scontri diretti di assets!

L’impegno di OptionWeb, miglior broker opzioni binarie, è ampliare costantemente l’offerta disponibile per poter variare le scelte di trading, ponendosi come sempre al servizio del trader.

Il Broker Optionweb tiene a sottolineare che il “vostro successo è anche il nostro, poiché OptionWeb guadagna dal vostro volume di trading e NON dalle vostre perdite. Quindi proponiamo ai nostri traders conti remunerati per poter farvi guadagnare una percentuale suoi vostri movimenti “.

Caratteristiche del Broker OptionWeb

Deposito minimo: 200 euro
Trade minimo: 5 euro in modalità a “Breve termine”
Regolamento: CySEC; MiFID
Lingue dell’assistenza: francese, italiano, inglese
Rendimento medio ad opzione: 88%
Rendimento massimo: 650% (opzioni One Touch)
Restituzione delle perdite: da 0% a 15%
Opzioni disponibili: Opzioni binarie a 60 secondi, opzioni binarie a 90 secondi, opzioni binarie a 2 minuti e a 5 minuti, opzioni “Builder” (opzioni binarie costruibili), opzioni binarie “One touch”, opzioni “Coppia” e prossimamente l’opzione “Ladder”.
Sede: Cipro
Assistenza 5 giorni su 7, comunicazione 100% in italiano attraverso e-mail, chat e telefono

Tag: OptionWeb

Come fare trading su opzioni binarie short term con OptionWeb

Su uno dei migliori broker online con cui è possibile fare trading su opzioni binarie a breve termine, la piattaforma OptionWeb, si parte da investimenti di soli 5 euro e si conclude l’operazione in quattro soli clic.

di Luigi Boggi – 1 Settembre 2020

Grafici in tempo reale forex con il broker online OptionWeb

Uno dei migliori e più affidabili broker online che offre grafici in tempo reale forex per il trading sulle opzioni binarie è al momento la piattaforma OptionWeb, attraverso la quale gli utenti possono accedere ad una vasta serie di informazioni gratuite di diverso genere.

Tag Archivi: guida trading

Trading cos’è e come funziona: una piccola guida per gli aspiranti trader

Trading: cos’è e come funziona? E’ la domanda che si pongono principianti e aspiranti trader, come anche la gente comune attratta da qualche campagna pubblicitaria ben congegnata e dalla costante diffusione a cui questo genere di attività è andata incontro.

Non è facile rispondere a questa domanda in poche righe, anche perché si tratta di un’attività complessa, potenzialmente profittevole ma allo stesso tempo molta pericolosa. Cercheremo di rispondere in questo articolo, presentano inoltre le informazioni più salienti che un aspirante trader dovrebbe conoscere prima di pensare a una carriera nel trading.

Trading: una definizione esaustiva

Volendo semplificare il più possibile, si può affermare che il trading online non è altro che commercio speculativo realizzato attraverso software che consentono di operare online. Anzi, più propriamente si dovrebbe parlare di “investimento speculativo”, dal momento che nella maggior parte dei casi i beni non entrano mai in possesso, o per lo meno non vengono mai utilizzati dai trader. L’obiettivo, dunque, è generare denaro con il denaro. Come un qualsiasi investimento, appunto.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Se si eccettuano forme di investimento particolari, il meccanismo con cui si genera profitto durante un’attività di trading online è il medesimo con cui si genera profitto durante le operazioni di investimento nel mondo reale. Ovvero, si guadagna con il surplus: si compra basso, si vende alto. O, per meglio dire, si vende un bene a un prezzo superiore a quello di acquisto. Questa è una evidente semplificazione, anche perché è possibile guadagnare anche quando il mercato decresce e i prezzi si riducono, ma è utile a capire i principi base su cui si regge il trading online

Dunque, se cercate una risposta alla domanda trading cos’è, potreste prendere in considerazione questa definizione semplificata ma esaustiva.

Trading per principianti: 5 cose da sapere

E’ ovvio, una definizione semplificata non è sufficiente. Ecco, dunque, una lista delle 5 verità “base” riguardanti il trading.

Per fare trading è necessario associarsi a un intermediario. E’ semplicemente impensabile fare trading “da soli”. Anche perché è tutto molto complicato in primis dal punto di vista tecnico. Da qui la necessità di aprire un conto presso un broker, che può essere una banca che funge da intermediario (come negli investimenti normali) o più spesso una società privata. Fate attenzione, però, a rivolgervi alle società giuste, in possesso di regolare licenza. Quelle che vedete rappresentate nei banner di questo articolo rappresentano scelte sicure ed efficaci.

Per fare trading è necessario studiare prima e dopo l’esordio sul mercato. Il trading non è un gioco d’azzardo, non ci assomiglia nemmeno lontanamente. Chi si approccia con questo pregiudizio è destinato a perdere il capitale entro brevissimo tempo. Il trading è un’attività complessa, che va considerata alla stregua di una professione. Dunque, occorre prepararsi. Prima di fare la vostra comparsa sul mercato, studiate. Tuttavia, studiate anche dopo. Cosa? Il mercato, in primis, ma anche nuovi approcci strategici, nuovi strumenti di analisi etc. Il trading è una materia viva, in continua evoluzione.

Tradare bene vuol dire tradare con un approccio scientifico. Il trading non è esattamente una scienza, ma ci si potrebbe avvicinare. Anche perché, pur considerando la parte emotiva (spesso preponderante) l’utilizzo di modelli statistici può offrire indizi realistici sulla direzione che prenderà il mercato. Dunque, utilizzate la statistica quando fate trading. Come? Mettendo in pratica i principi dell’analisi tecnica, dell’analisi del grafico, utilizzando indicatori e oscillatori, che sono strumenti analitici che, per l’appunto, prendo in considerazione i dati delle sessioni passati e li sottopongono a modellizzazione statistica.

E’ possibile iniziare con poco denaro. I broker si sono aperti alla gente comune. Oggi è possibile aprire un conto con poche centinaia di euro. Tuttavia, prima di partire con cifre così basse, pensateci su: a capitale ridotto corrispondono guadagni ridotti.

La sconfitta fa parte del gioco. E’ una verità spiacevole, ma che non può essere ignorata. Tutti i trader perdono, anche quelli più in gamba. L’importante è che le vincite superino i guadagni.

Trading online guida: come trovarne una efficace

La questione “trading online guida” interessa, ovviamente, chi intende entrare in questo mondo complicato e sente di non possedere un sufficiente bagaglio tecnico.

Certamente, non è facile trovare una buona guida sul trading online. Anche perché in giro ce ne sono semplicemente troppe, ed è statisticamente significativo il rischio di incappare in una guida poco efficace, poco chiara, che rappresenta una perdita di tempo o addirittura diffonde nozioni non veritiere.

Nell’articolo che segue offriremo una panoramica sull’argomento trading online guida, descrivendo in particolare perché – se fatte bene – possono rappresentare una tappa fondamentale del percorso di studio. Infine forniremo alcuni elementi per riconoscere una buona guida sul trading online.

Perché una guida unica per il trading online

Coerenza dell’offerta didattica. Il rischio, per chi sta compiendo un percorso di formazione sul trading, è di studiare in maniera molto frammentata, ovvero di prendere nozioni da questo o quel contenuto/contributo, dunque in maniera disordinata. Le guide sul trading online, siano essere scritte o in formato video, offrono come minimo un contenuto didattico compatto e unitario, nonché – si spera – dotato di filo logico. Questo è un dettaglio importante e che, per fortuna, eccetto rari casi, è condiviso da tutte le guide a prescindere dal loro livello di qualità.

Riduzione del margine di discrezione. Il problema è sempre lo stesso: la mancanza di un canale ufficiale. D’altronde, il trading online non viene insegnato né a scuola né all’università. Ora, lo studio è principalmente da autodidatta. Ciò impone al singolo di scegliere in prima persona, e dal basso di una esperienza quasi nulla, cosa studiare e in che misura. Le guide sul trading online, in un certo senso, ovviano a questo problema. Essendo “guide”, per definizione offrono un contenuto che va dalla A alla Z, per quanto tale percorso venga disegnato spesso in maniera superficiale. Il margine di discrezione dell’aspirante trader si riduce e, allo stesso tempo, la probabilità di sbagliare.

Semplicità e rapidità. Infine, non c’è alcun dubbio: studiare su un solo contenuto, su un solo materiale è molto più semplice e rapido che fare un collage di contenuti e saltare da uno all’altro, nella speranza di costruire un filo logico. Sia chiaro, una guida, per quanto fatta bene, da sola non può bastare, ma certamente rappresenta una fase del percorso di studio che può essere condotta in tutta comodità, senza grossi problemi dal punto di vista decisionale.

Le caratteristiche di una buona guida per il trading online

Dimostrata l’importanza, o perlomeno l’utilità, delle guide sul trading online sorge spontanea una domanda: come riconoscere quelle valide? Come già anticipato l’offerta formativa è molto abbondante in rete, e lo è anche sul fronte delle guide. Insomma, a disposizione dell’utente, magari in forma gratuita, ce ne sono tantissime e non è semplice carpirne in anticipo la qualità.

Di seguito, per facilitare il lavoro degli aspiranti trader, elenchiamo alcuni elementi per mezzo dei quali è possibile comprendere la qualità di una guida ancora prima di scaricarla o acquistarla.

Chiarezza dell’offerta didattica. Prima di tutto, una buona guida per essere giudicata tale deve “dichiarare” il suo contenuto. In genere, l’indice o comunque una sinossi viene pubblicata nella landing page della guida, che spesso è un ebook o una serie di video. Se questo particolare è assente, diffidate.

Completezza dell’offerta didattica. Grazie alla sinossi, all’indice e alla presentazione è possibile trarre indizi circa la qualità dell’offerta didattica. Verificate che i contenuti affrontino il trading online, per quanto in maniera semplificata, dalla A alla Z, e che quindi possano rappresentare uno strumento utile per imparare a fare trading.

Buona esposizione. Una guida deve essere innanzitutto letta (se scritta) o ascoltata (se video). Verificate che l’esposizione sia chiara e funzionale a facilitare l’apprendimento. Potete farlo, se è presente, analizzando un po’ l’anteprima.

Esempi pratici. Una buona guida è tale solo se accanto alla teoria presenta degli esempi pratici, che per un ebook possono tradursi in link esterni o anche in immagini che recano grafici e indicatori. Di nuovo, potete verificarlo solo attraverso l’anteprima.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: