L’applicazione del breakout a supporti e resistenze

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

L’applicazione del breakout a supporti e resistenze

Utilizzata da un numero sempre crescente di traders che si affidano alle proprie capacità nel prevedere la formazione di supporti e resistenze a breve, la strategia breakout applicata ai grafici consente di stabilire quando e se il prezzo, alla scadenza, si posizionerà in the money. Scopriamo i vantaggi più significativi di questa tecnica, e come applicarla ai nostri trade.

La capacità di prevedere il cosiddetto “sentiment” del mercato, ovvero l’insieme di relazioni che legano gli operatori principali del trading, e che li portano a fare scelte sempre più congruenti alla formazione del prezzo è alla base di quella che potremmo definire “esperienza di un trader”. Una delle strategie più efficienti, che è riuscita a raggiungere un buon livello di popolarità in ambito opzioni binarie e in grado di sfruttare la possibilità di prevedere la formazione di resistenze o supporti capaci di risolversi in positivo per noi, è rappresentata dal breakout. Grazie ad essa è possibile condurre un money management più aderente ai nostri scopi, oltre a chiudere i trade con segno favorevole.

Il breakout a livello base ci suggerisce di procedere con l’apertura di nuove posizioni nel momento in cui il prezzo dell’asset raggiunge livelli di supporto oppure di resistenza rompendoli, cercando al contempo diverse informazioni sul prezzo in formazione sfruttando i percorsi formati dalle candlestick. Partendo da un grafico impostato sulle linee semplici, offerto dal nostro broker in opzioni binarie, iniziamo quindi con l’individuare e contrassegnare i picchi raggiunti dai valori in formazione, mentre tracciamo le relative linee di supporto e di resistenza, che corrispondono ai livelli di queste ultime.

Per decidere se comprare una opzione binaria put o call, non dovremo fare altro che seguire la formazione di un trend nel momento in cui la linea supera, in senso ascendente o discendente, il livello delle linee tracciate. Come sempre, si acquisterà una call nel caso in cui il prezzo possa superare un massimo, mentre l’operazione inversa, l’acquisto di una put, verrà operata nel caso in cui il prezzo stia superando uno dei minimi tracciati a livello locale, a ribasso. Per meglio applicare il breakout, quindi, dovremo innanzitutto avere chiari i due concetti di supporto e resistenza, che fanno rispettivamente riferimento a due diversi livelli di prezzo.

Con il primo, intendiamo un livello variabile di prezzo al di sotto del quale un determinato asset, che dimostra avere un trend in ribasso, scende con particolare difficoltà, attestandosi su una determinata posizione. Il concetto di resistenza, invece, indica un livello in formazione di prezzo al di sopra del quale il trend in ascesa ha particolare difficoltà a raggiungere, rimanendo perciò su un valore definibile come “picco”. Molto spesso i trader professionisti riescono a ricavare i dati dalla semplice analisi di un grafico, tuttavia per chi volesse cimentarsi in un’analisi automatizzata, è possibile fare ricorso ad alcuni software, tra cui MetaTrader, in grado di fornire i risultati desiderati senza aver a disposizione i dati necessari.

La strategia del breakout consente quindi di valutare quella che potremmo definire la propensione al mercato a rispondere alle sollecitazioni suscitate dagli operatori, per poter stabilire un metodo di guadagno personalizzato capace di tener conto di ogni parametro necessario per effettuare previsioni coerenti e intelligenti.

Supporti e resistenze: la guida completa

In questo articolo cercheremo di definire cosa sono i supporti e resistenze in analisi tecnica, approfondendo le metodologie per applicarli nelle strategie di trading.

Supporto e resistenza nell’analisi tecnica

Possiamo immaginare il supporto e la resistenza come un pavimento e un soffitto in vetro che limitano l’escursione di movimento del mercato. Comprendere questi importanti concetti di analisi tecnica ci aiuterà a sviluppare una strategia di trading disciplinata ed efficiente.

Il dinamismo e la volatilità dei prezzi sul mercato sono il risultato della continua variazione del gioco di equilibri tra domanda e offerta. Quando l’offerta supera la domanda i prezzi tendono a scendere, viceversa quando l’offerta non è sufficiente a soddisfare la domanda i prezzi tendono a salire.

Gli analisti tecnici identificano i trend in formazione sui mercati studiando i livelli di prezzo in corrispondenza dei quali gli equilibri cambiano. Sebbene questi livelli si creino in modo del tutto naturale, senza seguire alcun programma, rappresentano l’opinione collettiva dei soggetti che operano sul mercato.

Livello di supporto

Il supporto è il livello al quale un prezzo al ribasso arresta la propria caduta e potenzialmente ‘rimbalza’ di nuovo verso l’alto.

Questo avviene perché i potenziali compratori, vista la caduta del prezzo, decidono che è un buon momento per entrare nel mercato. L’offerta in eccesso viene quindi assorbita, fino a quando offerta e domanda non si riequilibrano e la discesa si arresta. Poiché il numero degli acquirenti aumenta, la bilancia pende di nuovo verso la domanda e i prezzi riprendono a salire.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Gli analisti tecnici possono identificare livelli di supporto verosimili, senza però alcuna garanzia dato che i mercati non sono mai completamente prevedibili. Vale la pena ricordare che se un prezzo supera il livello di supporto previsto, continuerà a scendere fino a quando troverà un altro supporto.

In analisi tecnica quando i prezzi rompono un supporto (violazione al ribasso) si parla di breakout ribassista di un supporto.

Il supporto è quel livello di prezzo in corrispondenza del quale vi è una concentrazione di domanda tale, da opporsi alla discesa delle quotazioni per un periodo di tempo significativo.

Livello di resistenza

La resistenza è l’opposto del supporto. È il livello al quale un prezzo in salita trova una resistenza alla crescita e potenzialmente scende.

Questo avviene perché i potenziali venditori, vista la crescita del prezzo, decidono che è un buon momento per vendere. Questo genera un aumento dell’offerta sul mercato, che alla fine raggiunge la domanda creando un nuovo equilibrio. Un numero crescente di venditori cerca però di sfruttare il mercato rialzista, creando una forza di vendita tale da spingere di nuovo i prezzi al ribasso.

Alcuni analisti tecnici ritengono che un prezzo che viola il livello di resistenza previsto può continuare a salire fino a raggiungere la resistenza successiva.

In analisi tecnica quando i prezzi rompono una resistenza (violazione al rialzo) si parla di breakout rialzista di una resistenza.

La resistenza è quel livello di prezzo al quale ci si può attendere un forte aumento dei volumi delle vendite in grado di contrastare gli acquisti, in modo da ostacolare la salita dei corsi per un certo intervallo di tempo.

Tipi di supporti e resistenze

Possiamo suddividere i supporti e resistenze in:

  1. Statici
  2. Dinamici

I supporti statici sono segmenti orizzontali che possono essere disegnati su livelli tecnici strategici (come minimi relativi e/o assoluti).

Ad esempio possiamo considerare come supporti statici: minimi assoluti o minimi relativi, barriere psicologiche (cifre tonde), ritracciamenti di Fibonacci di un’ascesa, limite inferiore di un rettangolo (canale laterale, fascia orizzontale, box, trading range), supporti pivot.

Le resistenze statiche sono segmenti orizzontali che possono essere disegnati su livelli tecnici strategici (come massimi relativi e/o assoluti). Ad esempio possiamo considerare come resistenze statiche: massimi assoluti o massimi relativi, barriere psicologiche, ritracciamenti di Fibonacci di una discesa, limite superiore di un canale laterale, resistenze pivot.

I supporti dinamici sono linee e/o curve che si trovano al di sotto della linea dei prezzi e rappresentano un ostacolo a una discesa dei prezzi. A differenza dei supporti statici i valori cambiano nel tempo.

Ad esempio possiamo considerare come supporti dinamici: una trendline rialzista, il limite inferiore di un canale discendente, le medie mobili, il limite inferiore della Banda di Bollinger (Boll-), la neckline di un testa e spalle ribassista.

Le resistenze dinamiche sono linee e/o curve che si trovano al di sopra della linea dei prezzi e rappresentano un ostacolo a un’ ascesa dei prezzi. A differenza delle resistenze statiche i valori cambiano nel tempo.

Ad esempio possiamo considerare come resistenze dinamiche: una trendline ribassista, il limite superiore di un canale ascendente, le medie mobili, il limite superiore della Banda di Bollinger, la neckline di un testa e spalle rialzista.

Mercati “orso” e mercati “toro”

Questi termini sono utilizzati per descrivere il pensiero di due diversi gruppi di operatori.

Gli orsi

Sono i venditori, i quali suppongono che i prezzi siano destinati a scendere. Un mercato “orso” è un mercato in cui i prezzi sono in declino.

I tori

Sono i compratori, i quali suppongono che i prezzi siano destinati a salire. Un mercato “toro” è un mercato in cui i prezzi di un singolo bene o titolo è al rialzo.

Esempi pratici di supporti e resistenze

In un trading range laterale, il mercato è relativamente stabile con un limitato grado di volatilità, definito dai livelli di supporto e resistenza.

Tuttavia, le condizioni di mercato possono cambiare per una serie di ragioni. Se le condizioni di mercato migliorano, per esempio, l’equilibrio tra domanda e offerta si altera.

Ecco l’esempio di una sequenza di eventi:

Ipotizziamo che una società annunci delle stime positive sugli utili.

I venditori (l’offerta) saranno meno propensi a vendere e rimarranno attaccati ai loro titoli nella speranza che la società acquisti valore.

I compratori saranno invece ansiosi di entrare sul mercato.

Quando il prezzo si avvicina di nuovo al precedente livello di resistenza, il numero di “orsi” diminuirà mentre aumenterà quello di “tori”.

Questo consente ai prezzi di sfondare il precedente livello di resistenza, realizzando quello che viene comunemente definito ‘break out’, ossia la nascita di una nuova tendenza.

Tuttavia, non tutti i tori e gli orsi cambieranno idea. La maggior parte delle news riguardanti gli investimenti è soggetta a libera interpretazione, e alcuni investitori potrebbero non avere colto il messaggio. Questi investitori che non hanno reagito all’annuncio di cui sopra consolideranno il movimento rialzista del prezzo in un nuovo trend. Ecco come:

Alcuni venditori allo scoperto, che hanno venduto i titoli per aprire una posizione, avranno inserito degli stop loss sul precedente livello di resistenza, in modo da chiudere la posizione e limitare le perdite in caso di rialzo dei prezzi. Quando questi ordini vengono attivati dall’aumento del prezzo, la vendita allo scoperto si chiude con l’acquisto. Questo crea più domanda e contribuisce alla fase rialzista del mercato.

Altri compratori che avevano precedentemente deciso di non partecipare potrebbero notare che la fase laterale è stata rotta e decidere di prendere una posizione. Questo porta a un ulteriore incremento della domanda, facendo salire ancora di più i prezzi.

Condizioni per un nuovo livello di supporto

Ora il mercato ha sfondato il precedente livello di resistenza, che può diventare il nuovo livello di supporto.

Gli operatori avranno visto il prezzo fare un forte balzo in avanti dopo la rottura della resistenza e potrebbero decidere di acquistare se il prezzo ritorna a questo livello. I motivi potrebbero essere riconducibili a risposte emotive:

Paura del mercato

I venditori allo scoperto che avevano aperto una posizione appena al di sotto del livello di resistenza, prevedendo una discesa del prezzo, vorranno chiudere la loro posizione acquistando se il prezzo scende ulteriormente a questo livello. Questo consente loro di limitare la perdita anziché rischiare che il prezzo salga di nuovo.

Avidità del mercato

I trader che hanno precedentemente preso i loro profitti al livello di resistenza possono identificare la nascita di un nuovo trend e decidere di rientrare sul mercato. E vorranno farlo il più vicino possibile al loro prezzo di uscita.

Entrambi questi esempi portano a un incremento della pressione di acquisto sul mercato e spingo i prezzi al rialzo. Una volta stabilito il nuovo livello di supporto, ci sarà anche un nuovo livello al quale i compratori vorranno prendere i loro profitti e vendere.

Questo crea un nuovo livello di resistenza, conducendo progressivamente a un aumento dei livelli di supporto e resistenza.

Queste informazioni sono state preparate da IG Markets Limited e IG Europe GmbH (di seguito “IG”). Oltre alla liberatoria riportata di seguito, il materiale presente in questa pagina non contiene uno storico dei nostri prezzi di trading, né alcuna offerta o incentivo a operare nell’ambito di qualsiasi strumento finanziario. IG declina ogni responsabilità per l’uso che potrà essere fatto di tali commenti e per le conseguenze che ne potrebbero derivare. Non forniamo nessuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o la completezza delle presenti informazioni, di conseguenza, chiunque agisca in base ad esse, lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. Eventuali ricerche fornite non intendono rispondere alle esigenze o agli obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non sono state condotte in base ai requisiti legali previsti per una ricerca finanziaria indipendente e, pertanto, devono essere considerate come una comunicazione di ambito marketing. Anche se non siamo sottoposti ad alcuna limitazione specifica rispetto alla negoziazione sulla base delle nostre stesse raccomandazioni, non cerchiamo di trarne vantaggio prima che queste vengano fornite ai nostri clienti. Vi invitiamo a prendere visione della liberatoria completa sulle nostre ricerche non indipendenti e del riassunto trimestrale.

Articoli correlati a

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche…

Costi e commissioni

Chi siamo

Cosa sono i CFD

La trasparenza è un nostro impegno: saprai sempre costi e commissioni applicati

Scopri perché siamo un broker leader nel trading online

I CFD sono una modalità operativa, più flessibile e vantaggiosa per fare trading

Mercati

Trading

Piattaforme e app

Analisi di mercato

Contatti

Non cliente: 800 897 582 oppure [email protected]

Programma di collaborazione: contattaci

Fare trading comporta dei rischi. I CFD sono strumenti complessi che comportano un rischio di perdita elevato dovuto alla leva. 76% di conti al dettaglio perdono denaro nelle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Vi preghiamo di verificare le vostre conoscenze in merito al funzionamento dei CFD e la vostra disponibilità ad utilizzare i CFD dato l’elevato rischio di perdita.

Le opzioni e i certificati turbo sono strumenti complessi che potrebbero generare rapidamente delle perdite. Il vostro capitale è a rischio.

Le perdite dei clienti professionali possono eccedere i loro depositi.

I conti CFD sono offerti da IG Markets Ltd; i conti CFD, opzioni e certificati sono offerti da IG Europe GmbH. IG è un marchio registrato. IG si riferisce a IG Markets Ltd e IG Europe GmbH. IG Markets Ltd (una società registrata in Inghilterra e Galles al n. 04008957, con sede legale a Cannon Bridge House, 25 Dowgate Hill, London, EC4R 2YA) è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority di Londra al n. 195355 ed è iscritta al Registro delle Imprese di Investimento Comunitarie con Succursale tenuto dalla CONSOB al n. 72. P. IVA 06233800967. IG Markets Ltd Filiale Italiana ha sede in Via Paolo da Cannobio 33, 20202 Milano. IG Europe GmbH (una società costituita nella Repubblica Federale di Germania e iscritta al Registro delle Imprese di Francoforte al n. HRB115624, con sede legale a Westhafenplatz 1, 60327 Francoforte) è autorizzata e regolamentata nella Repubblica Federale di Germania dalla Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht e dalla Deutsche Bundesbank al n. 148759 ed è iscritta al Registro delle Imprese di Investimento Comunitarie con Succursale tenuto dalla CONSOB al n. 170. P. IVA 10372620962. IG Europe GmbH Filiale Italiana ha sede in Via Paolo da Cannobio 33, 20202 Milano, Italia.

Le informazioni contenute nel presente sito non sono dirette a soggetti residenti negli Stati Uniti d’America o in Belgio o in qualsiasi altro paese al di fuori dell’Italia. Le informazioni contenute nel presente sito non sono destinate né intese alla distribuzione, o all’utilizzo da parte di soggetti residenti in una giurisdizione o paese in cui tale utilizzo o distribuzione sarebbero contrari alla legge o normativa locale applicabile.

L’applicazione del breakout a supporti e resistenze

I supporti e le resistenze sono tra i concetti più utilizzati nel trading. Curiosamente, ognuno sembra avere il suo metodo di calcolare supporto e resistenza.

Ma cominciamo dalle basi:

Guarda al diagramma qui sopra. Come puoi vedere, il movimento a zig-zag del mercato è in salita (bull market). Quando il mercato si muove verso l’alto e poi rimbalza verso il basso, il punto più alto raggiunto diventa una resistenza.

Il mercato continua a salire e il punto più basso raggiunto prima di riprendere è ora un supporto. In questo modo resistenze e supporti sono formati in continuazione con l’oscillazione del mercato. L’opposto, ovviamente, vale per un trend negativo.

Disegnare supporti e resistenze

Una cosa da ricordare è che i livelli di supporto e resistenza non sono numeri esatti. Spesso puoi trovare un livello di supporto o resistenza che sembra venire infranto, ma subito dopo ti accorgi che il mercato lo stava solo mettendo alla prova. Nei i grafici a candele questi “test” di supporto e resistenza sono solitamente indicati dalle ombre.

Nota come le ombre delle candele abbiano “testato” il livello di resistenza a 2500.

In quei momenti poteva sembrare che il mercato avesse rotto la resistenza, invece a posteriori sappiamo che il mercato stava solamente sondando quel livello.

Allora quando sappiamo se un supporto o una resistenza vengono rotti?

Non c’è una risposta definitiva a questa domanda. Alcuni sostengono che un livello di supporto o di resistenza sono considerati rotti quando il mercato chiude oltre quel livello. Nonostante ciò potrete vedere che anche questo non è sempre vero. Prendiamo lo stesso esempio di sopra, e vediamo cosa è successo quando il prezzo ha chiuso sopra la resistenza a 2500.

In questo caso, il prezzo ha chiuso due volte sopra la resistenza a 2500 ma in entrambi i casi ha finito per ritornare al di sotto di essa. Se avessi pensato che quelle erano vere rotture e avessi aperto una posizione long avresti perso un sacco di soldi!

Ora, guardando il grafico, puoi vedere graficamente come la resistenza non è stata veramente rotta, e che ora è più solida di prima.

Quindi, per aiutarti a riconoscere i falsi breakout dovresti pensare a supporti e resistenze più come a “zone” che come a numeri definiti. On modo per aiutarti a trovare queste zone è di disegnare supporto e resistenza su un grafico a linea invece che su di uno a candele. La ragione è che il grafico a linea ti mostra soltanto i prezzi di chiusura mentre le candele aggiungo i massimi ed i minimi estremi al quadro.

Questi massimi e minimi possono confonderti perché spesso non sono altro che una reazione istintiva del mercato.

Quando disegni supporti e resistenze non è conveniente prendere in considerazione le azioni istintive del mercato, mentre è meglio concentrarsi sui suoi movimenti intenzionali.

Guardando il grafico a linea, la cosa migliore è disegnare supporti e resistenze in zone dove puoi vedere il prezzo formare una serie di picchi e avvallamenti.

Altre cosette interessanti su supporto e resistenza:

  1. quando il mercato passa attraversa una resistenza, quella resistenza diventa un supporto.
  2. Più volte il prezzo mette alla prova un supporto o una resistenza senza romperli, e più quel livello diventa difficile da rompere.
Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: