In Italia il debito pubblico corre veloce

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

In Italia il debito pubblico corre veloce

Si è toccato un nuovo record assoluto per il debito pubblico italiano che nel mese di maggio è aumentato di 20 miliardi rispetto al mese di aprile e è arrivato a quota 2.166,3 miliardi. Questo è quanto emerge dal Supplemento conti pubblici al bollettino statistico di Bankitalia. Quindi, dati alla mano, dall’inizio dell’anno il debito pubblico italiano è aumentato di 96 miliardi con una crescita del 4,7%.

L’aumento percentuale dall’inizio dell’anno, in raffronto ad una crescita dell’economia che di certo sarà di minore grandezza, fa prevedere un aumento anche del rapporto Debito-Pil.

L’aumento rispecchia per 5,5 miliardi il necessario delle Amministrazioni pubbliche e per 14,9 miliardi l’aumento delle risorse finanziarie liquide del Tesoro (pari a fine del mese di maggio a 92,3 miliardi; 62,4 nel mese di maggio 2020); l’emissione di titoli sopra la pari, l’apprezzamento dell’euro e gli esiti della rivalutazione dei BTP indicizzati all’inflazione (BTPi) hanno controllato l’aumento del debito per 0,4 miliardi.

Inoltre poi in rapporto alla suddivisione per sottosettori affiora che a pesare sull’aumento è l’evoluzione dei conti delle amministrazioni centrali che hanno fatto registrare una crescita del debito di 20,9 miliardi a fronte di una diminuzione di 0,9 miliardi delle amministrazioni locali è sceso di 0,9 miliardi. Con una lettura di particolare si vede che è sceso il debito delle Regioni e delle Province Autonome, andando da 37,9 a 36,6 miliardi, è stato stabile quello delle province (a 8,4 miliardi) mentre è salito da 47,6 a 48 miliardi il debito dei Comuni. Il debito degli Enti di previdenza è restato in sostanza invariato.

Debito pubblico, nel 2020 è triplicata la corsa allo sfascio del bilancio statale

Analisi del Centro studi di Unimpresa. Nel corso del 2020, la voragine si è allargata di 87 miliardi con una media mensile di 12,5 miliardi. D’Angelo: «tanti anni di errori, la legge di bilancio è un oggetto misterioso».

Corre sempre più veloce il debito pubblico italiano: nel corso del 2020, tra gennaio e luglio, il “buco” nelle finanze statali è cresciuto di quasi 90 miliardi di euro, pari a una media di 12,5 miliardi al mese. Un ritmo che lo ha portato a superare la quota di 2.409,9 miliardi. Tale media è più alta del 285% rispetto all’andamento del 2020, quando il debito si allargava di 4,4 miliardi al mese.

Questi i dati più rilevanti che emergono dal rapporto del Centro studi Unimpresa “L’andamento del debito pubblico italiano”, secondo cui la crescita media mensile era a quota 4,2 miliardi nel 2020, a 3,7 miliardi nel 2020 e a 2,9 miliardi nel 2020. Nel periodo 2020 (arco di tempo che copre le ultime due legislature), il debito pubblico è cresciuto complessivamente di 386,1 miliardi.

Secondo Unimpresa, a partire da gennaio 2020 il “buco” nei conti della pubblica amministrazione è cresciuto complessivamente di 386,1 miliardi di euro; oltre un quarto dello stock della fascia 2020 (arco temporale che copre le ultime due legislature) è stato accumulato tra gennaio e luglio di 2020, periodo di tempo nel quale il debito è salito di 87,9 miliardi. Nel 2020 la fetta di debito in più è stata pari a 30,4 miliardi.

Alla fine del 2020, il debito era a quota 2.069,6 miliardi. Nel corso del 2020 l’incremento medio mensile dell’aumento del debito pubblico è stato di 6,6 miliardi, cifra calata lievemente nel corso del 2020 (la media mensile è stata pari a 5,5 miliardi) con una discesa del 17,35%, ma facendo comunque crescere la voragine nei conti pubblici fino a 2.135,9 miliardi pari a un incremento di 53,1 miliardi. Nel 2020 la media mensile è ulteriormente diminuita a 2,9 miliardi (-46,30%), col debito salito di 48,6 miliardi a quota 2.172,6 miliardi. Nel 2020, la velocità è tornata a crescere: media mensile a 3,7 miliardi (+26,97%) e “rosso” totale a 2.218,5 miliardi in aumento di 69,6 miliardi. Nel 2020, il debito si è allargato fino a 2.269,1 miliardi con una crescita annua di 71,1 miliardi e un ritmo mensile di 4,2 miliardi (+11,96%). Nel 2020, ancora un aumento della mediamensile, salita a 4,4 miliardi (+4,75%) e il debito totale arrivato a quota 2.321,9 miliardi in salita di 52,9 miliardi. Nel corso del 2020 una vera e propria esplosione: in soli sette mesi il debito pubblico è aumentato, infatti, di 87,9 miliardi a quota 2.409,9 miliardi con una crescita mensile di 12,5 miliardi (+284,79%).

«Questi dati – commenta il vicepresidente di Unimpresa, Andrea D’Angelo – dimostrano che negli ultimi anni è stato sbagliato tutto, prima con i governi tecnici, poi con quelli delle larghe intese della scorsa legislatura e poi con le anomale coalizioni della legislatura in corso». Secondo D’Angelo «la legge di bilancio è oggetto di ampio dibattito tra le forze politiche, ma resta un oggetto misterioso, visto che giorno dopo giorno spuntano tanti annunci, ma pochi documenti. Circolano bozze e non testi ufficiali, nonostante il via libera dell’esecutivo: fatichiamo a capire quali interventi saranno messi effettivamente sul tavolo e siamo costretti a barcamenarci tra slide e pezzi di carta non definitivi. In ogni caso, non abbiamo dubbi: per salvare le micro, piccole e medie imprese deve essere abbattuta la pressione fiscale con interventi seri e rigorosi».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Tag: debito pubblico

In Italia il debito pubblico corre veloce

Si è toccato un nuovo record assoluto per il debito pubblico italiano che nel mese di maggio è aumentato di 20 miliardi rispetto al mese di aprile e è arrivato…

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

di Luigi Boggi – 16 Luglio 2020

Giappone: a quanto ammonta il debito

Un paese che abbia un debito pubblico troppo elevato, non è da considerare attendibile e tanto meno degno di qualche investimento. Eppure, una politica monetaria rigorosa, potrebbe sovvertire il senso…

di Luigi Boggi – 12 Agosto 2020

Italia: nuovo record per il debito pubblico

Se il debito pubblico fosse un indicatore della salute dei paesi, allora per l’Italia le cose si metterebbero davvero male, visto che è stato raggiunto un altro record storico, dopo…

di Luigi Boggi – 15 Maggio 2020

Borsa scossa dal preoccupazione del debito USA

Il debito americano preoccupa le borse, in generale, ma Piazza Affari sembra molto più concentrata sull’erogazione dei titoli di Stato e reagisce con entusiasmo alla novità relativa al BTp.

di Luigi Boggi – 16 Gennaio 2020

Il caso del debito dell’Ecuador

Il presidente dell’Ecuador Correa è intervenuto in Convegno organizzato a Milano dall’Università Bicocca ed ha spiegato come il suo paese abbia superato la crisi: adottando il metodo più semplice, non…

di Luigi Boggi – 19 Novembre 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: