Il Kiwi neozelandese – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Cambio euro dollaro neozelandese (EUR/NZD)

Il cambio euro dollaro neozelandese è un cross del Forex fra due valute principali. Da una parte abbiamo la moneta unica europea, al momento per valore seconda al mondo solo alla sterlina britannica (GBP); dall’altra parte la valuta nazionale della Nuova Zelanda.

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Il tasso di cambio euro dollaro neozelandese indica la differenza di valore fra le due monete ed è variabile. I tassi infatti non sono più fissi dal 1971.

La sigla che indica questo cambio è EUR/ NZD , dove EUR sta per euro e NZD sta per dollaro neozelandese .

Chi ha intenzione di viaggiare in Nuova Zelanda non può fare a meno di sapere quanti dollari neozelandesi ci vogliono per convertire 1 euro. Chi torna in Europa dal Paese dell’Oceania con i dollari neozelandesi è probabilmente interessato a cambiarli in euro per poterli utilizzare a casa.

In questo contesto conoscere il tasso di cambio euro dollaro neozelandese diventa fondamentale, ma lo è anche per chi intende speculare sulle variazioni della quotazione Forex . I trader infatti cercano di ottenere profitti proprio dalle variazioni dell’andamento del cambio oggetto nel nostro articolo. Attenzione però, che il trading online prevede anche la possibilità di perdere denaro. La cautela quindi deve essere massima e vi invitiamo a informarvi per bene prima di iniziare a negoziare sui mercati finanziari .

Fatte le dovute premesse torniamo a parlare del cambio EUR/ NZD , in questo articolo vi spiegheremo come leggerlo, quali fattori lo influenzano, dove fare trading su questo cross e il grafico in tempo reale.

Cambio euro dollaro neozelandese in tempo reale

Il cambio euro dollaro neozelandese in tempo reale è mostrato in questo nostro primo paragrafo e vi aggiungiamo che esso è aggiornato in real time. Chiaramente ciò avviene nei momenti di operatività del Forex , mentre durante il weekend il tasso resta fisso. Il Forex è infatti aperto 5 giorni alla settimana 24 ore su 24. Ci sono quindi ben 5 giorni interi su cui è possibile fare trading sul cross euro NZD .

Come varia il cambio EUR/ NZD ? I tassi sono variabili e decisi dal mercato , quindi seguono le leggi della domanda e dell’offerta.

Precisamente se la domanda di euro è superiore a quella del dollaro neozelandese , allora il tasso di cambio aumenterà in favore della moneta unica europea. Viceversa sarà la valuta nazionale della Nuova Zelanda a ottenere un rialzo.

Di seguito vi mostreremo il grafico in tempo reale del cambio euro dollaro neozelandese , che indica in real time quanti dollari neozelandesi sono opportuni per comprare 1 euro .

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Come si legge il cambio euro dollaro neozelandese?

Leggere il cambio euro dollaro neozelandese è alla portata di tutti, anche ai trader principianti o a chi non è addetto ai lavori della finanza. Il processo che vi andremo a spiegare sarà valido per ogni altra coppia di valute del Forex . Infatti EUR/ NZD non è altro che un’operazione matematica, per l’esattezza una divisione, dunque il primo valore è il numeratore, mentre il secondo è il denominatore.

L’operazione da fare dunque non è altro che EUR diviso NZD . Nel momento della stesura di questo testo il cambio è a quota 16,20, questo significa che EUR diviso ZAR fa 1,71. Dunque 1 eu ro corrisponde a 1,71 dollari neozelandesi .

Quindi in questo momento l’euro ha un valore più elevato del dollaro neozelandese , altrimenti il tasso di cambio sarebbe stato inferiore a 1.

Un modo per poter fare trading online sul cross EUR/ NZD è utilizzare i CFD, i quali consentono ai trader di poter investire sia sui rialzi che sui ribassi delle quotazion i For ex. Nel nostro caso potrete quindi speculare in modo bi-direzionale sul cambio EUR/ NZD . Vediamo nello specifico quali sono le opzioni a disposizione.

  • In caso di long state cercando di ottenere profitti sul rialzo dell’euro sul dollaro neozelandese .
  • In caso di short state cercando di ottenere guadagni dal rialzo del dollaro neozelandese sull’euro.

Bisogna fare attenzione però su come è scritto il cambio euro dollaro neozelandese . Infatti se doveste trovare NZD /EUR staremmo parlando del cambio dollaro neozelandese euro e trattandosi di una divisione il risultato cambierebbe. Infatti attualmente il dollaro neozelandese è pari a 0,58 euro . Come potete vedere l’ordine con cui vengono inserite le valute è fondamentale.

Dettagli del dollaro neozelandese

Di seguito vi mostreremo il dollaro neozelandesi in sintesi, ovvero quali sono i tagli delle banconote e delle monete, qual è la banca centrale di riferimento e altre informazioni generali.

Il NZD come già spiegato è la valuta nazionale della Nuova Zelanda, ma circola anche in altre piccole nazioni, tutte dipendenti dalla Nuova Zelanda o dal Regno Unito. Parliamo delle Isole Cook, di Niue, delle Isole Pitcairn e di Tokelau.

Quella che vi presentiamo è una tabella sui dettagli del dollaro neozelandese ( NZD ).

Codice ISO 4217 NZD
Stati Nuova Zelanda, Isole Cook, Niue, Isole Pitcairn e Tokelau
Simbolo $
Frazioni cent, simbolo c (1/100)
Monete 10 c, 20 c, 50 c, 1 $, 2 $
Banconote 5 $, 10 $, 20 $, 50 $, 100 $
Entità emittente Reserve Bank of New Zealand
In circolazione dal 1967

Brevi accenni sul dollaro neozelandese

Moneta Nuova Zelanda

Il dollaro neozelandese inizia a circolare in Nuova Zelanda dal 1967, in sostituzione della sterlina neozelandese che aveva circolato dal 1933, precedentemente veniva comunemente utilizzata la sterlina britannica , essendo stato un territorio dell’Impero britannico.

Nel linguaggio utilizzato dai trader viene definito “kiwi” o “kiwi dollar”, perché il kiwi (l’animale) è ormai considerato un animale simbolo della Nuova Zelanda. Kiwi è un nominativo anche per gli abitanti stessi della Nuova Zelanda.

Fare trading sul cambio EUR/NZD su eToro

Il broker eToro offre la possibilità di fare trading sul cambio euro dollaro neozelandese con i CFD sulla piattaforma di social trading . Il broker è infatti famoso per mettere a disposizione la propria piattaforma, che è un vero e proprio social network. Qui ogni utente potrà avviare discussioni su ogni asset presente e potrà quindi confrontarsi con gli altri trader .

Ogni trader potrà inoltre decidere di rendere la propria bacheca pubblica, in questa maniera tutti gli altri trader potranno osservare le performance passate, il profilo di rischio e quali investimenti ha effettuato.

Oltre al social trading , eToro è popolare per il copytrading. Ogni utente potrà infatti copiare altri trader e ottenere profitti qualora le prestazioni fossero positivi, ma anche perdite qualora le performance dovessero essere negative.

Il broker eToro dispone di un conto demo gratuito, dove potrete allenarvi e fare trading sul cambio euro dollaro neozelandese . Nel caso in cui vogliate aprire un conto reale sappiate che il deposito minimo è di 200$.

Il 66% degli investitori retail perde denaro quando fa trading CFD con questo provider. Dovresti considerare se sei in grado di affrontare questo alto rischio di perdere soldi.

Fattori che influenzano EUR/NZD

Cambio EUR NZD: grafico in tempo reale

Quali sono i fattori che influenzano il ca mbio euro dollaro neozelandese ? Stiamo parlando di un cross valutario non diretto di due economie molto distanti sia geograficamente che su altri aspetti. Dunque salvo rari casi i fattori che determinano il cambio sono interni alle due valute.

Abbia mo l’ euro, il cui andamento è condizionato dalla situazione economica dei Paesi più influenti come Germania, Francia, ma anche l’Italia, dall’altra parte abbiamo invece il dollaro neozelandese , che chiaramente subisce l’influenza di ciò che avviene in Nuova Zelanda politicamente ed economicamente.

Oltre alle condizioni economiche, fondamentali sono i tassi di interesse imposti dalle due banche centrali (BCE e RBNZ), le quali determinano il costo del denaro nelle due aree di riferimento. Un costo del denaro più alto potrebbe portare all’apprezzamento della moneta.

Viceversa una diminuzione del costo del denaro potrebbe portare invece a un deprezzamento

Possiamo quindi affermare che una moneta, così come la borsa valori nazionale, segue in un certo senso la condizione politica ed economica del Paese (o dei Paesi nel caso dell’eurozona). L’instabilità politica influisce chiaramente si a sull e azioni quotat e sul la borsa nazionale sia sul rendimento dei titoli di Stato, ma an che su l valore della moneta su i cam bi Forex .

Infine i market mover relativi alle due aree economiche. Un aumento dell’occupazione potrebbe portare al rialzo di una moneta, così come l’aumento del PIL o di altri fattori economici.

Al contrario un aumento del tasso di disoccupazione, o stime sul PIL sotto le previsioni potrebbero comportare un deprezzamento della valuta.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Dollaro neozelandese: cambio, grafico e quotazione

Chi fa Forex, deve essere a conoscenza delle caratteristiche delle principali valute scambiate. Nel novero è possibile considerare anche il dollaro neozelandese. Se vuoi sapere qualcosa in più sulle sue caratteristiche, seguici nelle prossime righe.

Abbiamo creato una guida passo passo con le risposte alle principali domande.

Dollaro neozelandese: cos’è e storia

Il dollaro neozelandese è la valuta ufficiale della Nuova Zelanda. Il suo codice ISO 4217 è NZD. Da citare è anche la presenza del simbolo è $. Per chi fa Forex, molto diffuso è il cambio che lo vede contrapposto al dollaro australiano e che si indica con AUDNZD (puoi trovare questa quotazione in fondo alla nostra guida).

Per parlare della sua storia iniziamo a dire che è stato introdotto nel 1840 e che rappresenta la prima valuta ufficiale dello stato della Nuova Zelanda. Prima del suo arrivo – e fino al 1897 – il quadro era caratterizzato dalla circolazione di altre valute, ossia la sterlina inglese e la valuta australiana.

Per citare altre tappe importanti della storia valutaria della Nuova Zelanda bisogna ricordare il 1924, anno in cui venne unificato il sistema di conio. Prima di questo cambiamento, la sterlina veniva coniata da ben 6 banche commerciali.

Al 1934 invece risale la fondazione della Reserve Bank of New Zeland. Da ricordare è anche l’introduzione, nel 1933, del sistema decimale.

Fino al 1967, però, non è stato messo in atto. Anche quell’anno ha un ruolo fondamentale per la storia della Nuova Zelanda, in quanto rappresenta il momento della sostituzione definitiva della sterlina da parte del dollaro neozelandese.

Subito dopo si aprì un fervente dibattito pubblico in merito al nome della nuova valuta. Alla fine, scartando appellativi come “kiwi”, si optò per mantenere la denominazione di dollaro.

Inizialmente, il valore del dollaro neozelandese venne legato a quello del dollaro statunitense. Il tasso era pari a 1,62 dollari USA per 1 dollaro neozelandese. Il peg sul cambio mutò diverse volte fino al 1985. Da quell’anno, il dollaro neozelandese venne lasciato libero di seguire le dinamiche di crescita e di perdita di valore come le altre valute.

Dal 1985, cessò l’emissione delle monete sotto i 5 centesimi.

Valuta ufficiale sia della Nuova Zelanda, sia delle Isole Cook, NZD è disponibile sia in monete, sia in banconote. Ecco le varie opzioni disponibili:

  • 100 dollari (banconota)
  • 50 dollari (banconota)
  • 20 dollari (banconota)
  • 10 dollari (banconota)
  • 5 dollari (banconota)
  • 2 dollari (moneta)
  • 1 dollari (moneta)
  • 50 cent (moneta)
  • 20 cent (moneta)
  • 10 cent (moneta)
  • 5 cent (moneta)

Continuando a parlare della storia, ricordiamo che, fino al 1990, venivano emesse anche le monete da 1 e da 2 centesimi. La loro eliminazione al mercato ha comportato diverse contestazioni. In caso di pagamenti in contanti. si arrotondano ai 5 centesimi più vicini.

Dal 1999, le banconote vengono stampate su un polimero plastico e non più su carta. Il vantaggio principale riguarda la difficoltà di contraffazione e la resistenza all’acqua.

Dollaro neozelandese: come fare trading

Come si fa trading con il dollaro neozelandese? Il primo consiglio è di mettere in primo piano la prudenza. Il mercato Forex è molto liquido, ma non certo privo di rischi. Per minimizzare è quindi opportuno scegliere con cura il broker online.

Quali sono i consigli utili al proposito? Il primo consiste nel prendere in considerazione solo broker online gratuiti. Quelli più seri, infatti, non applicano commissioni ma guadagnano unicamente dagli spread, ossia la differenza tra bid e ask.

Quando si parla di broker Forex dollaro neozelandese e non solo, bisogna prendere in esame i broker online con autorizzazioni internazionali – devono rispondere ai regolamenti Cysec e Consob – ma anche le piattaforme che consentono di aprire un conto demo.

In questo modo è possibile prendere confidenza con la piattaforma e capire meglio le tecniche di gestione dell’asset.

Plus500 clicca qui per saperne di più >>, piattaforma conosciuta in tutto il mondo, rientra in questi criteri. Semplice da utilizzare e contraddistinta dalla presenza di un’app ufficiale, è sicura e legata a diverse controllate quotate sulla borsa di Londra. Da ricordare è anche 24option (CLICCA QUA per un conto demo gratuito). Questo broker online, altrettanto sicuro, mette a disposizione segnali di trading di qualità. Ciò vuol dire, per esempio, che chi lo utilizza ha la possibilità di capire fino a che punto convenga puntare sul dollaro neozelandese.

I trend dei titoli governativi negli ultimi tempi ha visto un andamento positivo. Può quindi essere conveniente investire su questa valuta, senza dimenticare la naturale presenza del rischio. Come minimizzarla? Con strategie come il Money Management, che prevede di dividere il capitale in più parti e di destinare ciascuna a un’operazione singola.

In questo modo, se le cose dovessero andare male, è possibile tutelarsi ed evitare di perdere troppo.

Date queste doverose premesse, si può parlare degli strumenti per fare Forex con il dollaro neozelandese e altri asset.

Dollaro neozelandese: gli strumenti per fare Forex

Quando si parla di Forex con il dollaro neozelandese e altre valute, è necessario ricordare che non è necessario acquistare la valuta. Oggi, infatti, esistono i CFD. Disponibili da una ventina d’anni ma diffusi unicamente da quando è esploso il trading online, sono derivati che consentono di replicare le variazioni di asset diversi, tra i quali è possibile comprendere le coppie valutarie.

I CFD consentono ai trader di aprire posizioni long e short. Da ricordare è che sono prodotti a leva, indi per qui consentono di esporsi con una cifra più alta rispetto al capitale investito inizialmente. Danno modo di amplificare i guadagni, ma anche le perdite. Alla luce di questo aspetto, è essenziale familiarizzare con lo stop loss.

Dollaro neozelandese: grafico e quotazione in tempo reale

Per completare il quadro relativo alle caratteristiche del dollaro neozelandese, presentiamo il grafico e la quotazione in tempo reale.

Lo strumento, di lettura molto semplice, tiene conto di diversi time frame. In questo modo i trader hanno a disposizione uno storico delle quotazioni che può facilitare le operazioni.

Non bisogna mai dimenticare che, per avere il polso della situazione, è necessario esaminare gli indicatori di analisi fondamentale, come per esempio il prodotto interno lordo e i dati sulla disoccupazione, per capire meglio la solidità dell’economia del Paese.

Bank of Japan: la scelta inefficace

Tutto quello che è successo ai mercati dopo l’annuncio di Draghi valido per le scelte della BCE e dopo le parole di Bernanke, valide per la Fed, non è accaduto anche per la banca del Giappone le cui scelte, agli investitori, sono apparse inefficaci.

La Banca del Giappone è stata la terza banca centrale in ordine cronologico ad avviare un intervento diretto con l’obiettivo di allentare quantitativamente dello yen, in vista di una crisi economica globale che determina un peggioramento delle prospettive di crescita.

Nel suo fondo di acquisto asset, la Banca del Giappone ha aggiunto circa 10 mila miliardi di yen che sono quasi il doppio di quelli previsti dagli economisti ma l’effetto d’indebolimento dello yen è stato davvero molto lieve.

La valuta giapponese, soltanto nella seduta di mercoledì è scesa a 79,22, poi si è rafforzata di nuovo riportandosi a 78,38 per poi continuare una flessione fino a 78,05 ma con una prospettiva di rafforzamento molto forte.

Questo scenario dipende molto dalla considerazione degli investitori rispetto alle scelte operata dalla banca centrale giapponese rispetto a quanto hanno saputo fare prima BCE e FED.

La Banca centrale europea, per esempio, ha deciso un programma di acquisti illimitati per mettere fine all’incremento dei rendimenti dei bond periferici. La FED invece ha definito un programma illimitato di acquisti di titoli garantiti dai mutui ipotecari.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: