Giappone vince Abe e lo yen è debole

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Tag: yen

Giappone: vince Abe e lo yen è debole

La borsa di Tokyo parte la settimana a rallentatore e dopo la notizia relativa alla vincita di Abe nelle elezioni della Camera Alta, lo yen crolla, indebolito proprio dal risultato…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Giappone: FT contro la politica di Shinzo

Il Financial Times offre numerosi spunti di discussione a chi è interessato a conoscere la realtà economica al fine d’indirizzare nel modo più opportuno gli investimenti finanziari. In questi giorni…

di Luigi Boggi – 22 Maggio 2020

Borsa: lo yen aiuta la Toyota

Lo yen è molto debole e questo particolare non fa che entusiasmare le esportazioni dal Giappone. Ma una moneta così “debole” funge anche da stimolo per i conti e le…

di Luigi Boggi – 10 Maggio 2020

Opzioni binarie: euro/yen nel mese di marzo

Gli investimenti nel settore delle opzioni binarie sono tanto semplici quanto complessi da individuare. Il fatto è che si rischia poco ma per guadagnare occorre avere sempre il quadro…

di Luigi Boggi – 30 Marzo 2020

Investiamo nel ForEX ma stiamo attenti a…

Come di consueto, anche oggi, vi presentiamo gli appuntamenti più interessanti dell’agenda politica e finanziaria che in qualche modo possono modificare il senso delle valute. In particolare ci saranno delle novità…

di Luigi Boggi – 18 Gennaio 2020

18 dicembre: cosa fa oscillare il mercato ForEX

Si chiamano market mover e il loro obiettivo è quello di procurare delle oscillazioni nel mercato valutario. I market mover sono dei documenti che incidono sul corso di una valuta….

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

di Luigi Boggi – 28 Dicembre 2020

Giappone: se c’è recessione, che fa lo yen?

Sono stati recentemente pubblicati i dati del prodotto interno lordo giapponese e si è visto che il Giappone ha archiviato un terzo trimestre praticamente disastroso, al di sotto di tutte…

di Luigi Boggi – 16 Novembre 2020

Lo yen è ancora sotto pressione

Come abbiamo avuto modo d’indicare nelle analisi odierne, quello che fa impazzire gli investitori è l’incertezza del panorama economico, il temporeggiare dei governi nel prendere decisioni importanti per il proprio…

di Luigi Boggi – 18 Settembre 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

Giappone: vince Abe e lo yen è debole

La borsa di Tokyo parte la settimana a rallentatore e dopo la notizia relativa alla vincita di Abe nelle elezioni della Camera Alta, lo yen crolla, indebolito proprio dal risultato della consultazione. Cosa sta succedendo in Asia?

La borsa di Tokyo debutta nella settimana finanziaria con qualche cattiva notizia per gli investitori, visto che l’indice Nikkei-225 ha dovuto lasciare sul terreno ben l’1,3 per cento andando a finire a 13.062 punti. Una condizione, quella del ribasso giapponese, che in realtà ha coinvolto tutti i maggiori listini asiatici.

Per esempio l’indice Msci Asia Pacific ha fatto registrare i livelli minimi mai raggiunti negli ultimi 9 mesi di attività. Riguardo l’incidenza del risultato elettorale sull’andamento dello yen si scopre che la vittoria del partito conservatore di Shinzo Abe e la possibilità che l’Abenomics continui, ha determinato un calo dello yen, generando anche un clima di rigetto per il rischio d’investimento e il calo della borsa giapponese.

Sul fronte valutario il cambio tra dollaro e yen è tornato ai massimi livelli dopo due settimane in cui la coppia in questione valeva 98,70 punti. La settimana scorsa gli scambi si sono chiusi al di sotto dei 98 punti mentre nei prossimi giorni si prevede un ritorno a 100 punti. In crescita anche il cambio tra euro e yen.

Mondo Giappone, la coalizione di governo di Abe conquista la maggioranza assoluta

Hai ancora tempo per la promo prezzo bloccato
Scade il 14 giugno 2020

Arriva la nuova Imu, con la fusione di Imu e Tasi

Csm, Mattarella: emerso un quadro sconcertante. Si volta pagina

Conte: situazione difficile, confido di evitare la procedura Ue

Fare Surf a Milano: aperta la prima Wave pool d’Italia

Il passaggio dei migranti dalle nave madre al barchino: il video

Bollette, tutto quello che c’и da sapere per difendersi dalle trappole

elezioni parlamentari

Giappone, la coalizione di governo di Abe conquista la maggioranza assoluta

  • –di Stefano Carrer
  • 10 luglio 2020

TOKYO – Nonostante le difficoltа dell’Abenomics, il premier giapponese Shinzo Abe и riuscito a strappare una netta affermazione per il suo partito (il liberaldemocratico) alle elezioni per il rinnovo parziale della Camera Alta: con la conquista della maggioranza assoluta dei seggi per la prima volta dal 1989, Abe potrа d’ora in poi governare anche senza curarsi dell’attuale partito che fa parte della coalizione, il Komeito.

Giappone: alle elezioni in gioco la Costituzione

Secondo proiezioni non ancora confermate, non solo l’Ldp avrebbe conquistato i 61 seggi in palio necessari per dargli la maggioranza assoluta nel secondo ramo della Dieta, ma per la prima volta dal dopoguerra in entrambe le Camere si и creata una maggioranza di due terzi favorevole alla revisione della Costituzione ultrapacifista finora mai toccata in una settantina d’anni. Cosм le procedure di revisione potrebbero iniziare (alla fine sarа anche necessario un referendum).

Gli elettori (tra cui, per la prima volta, i 18 e 19enni) sembrano nel complesso aver scelto continuitа e stabilitа di governo, anche se и diffusa l’insoddisfazione per una situazione economica inferiore alle attese suscitate inizialmente dall’Abenomics. Alcuni fattori sembrano aver giocato in favore dell’esecutivo, come la recente decisione di rinviare per la seconda volta il previsto aumento dell’Iva e la promessa di nuovi stimoli fiscali all’economia.

La percentuale dei votanti, secondo le prime rilevazioni, si и attestata intorno al 54%, leggermente superiore al minimo del 52,61% registrato nelle votazioni di tre anni fa per la Camera Alta.

Abe, a caldo, ha indicato che nei due anni che gli restano del suo mandato come premier cercherа di affrontare «con calma» la questione della revisione della Costituzione. Negli ambienti finanziari non sono in pochi quelli che temono che la controversa questione costituzionale possa finire per assumere prioritа politica rispetto all’economia. Abe ha anche preannunciato che procederа a un rimpasto di governo, pur non indicando quando e come.

La campagna elettorale и risultata piuttosto apatica e la maggioranza dei giapponesi non и sembrato rendersi conto che la posta in gioco sarebbe stato il cambiamento della Costituzione. Abe ha preferito non parlarne se non per accenni, focalizzandosi sulla richiesta al popolo di dare piщ tempo all’Abenomics per dispiegare i suoi effetti e invocando i vantaggi della stabilitа politica. Giа nelle elezioni del 2020 (Camera Alta) e 2020 (Camera Bassa), Abe ha impostato la campagna elettorale soprattutto sull’economia per poi perseguire una chiara agenda politica (prima la legge sui segreti di Stato, poi leggi sulla Difesa collettiva nel 2020). Questa volta ha enfatizzato che congiuntura debole e venti di ritorno della deflazione sarebbero colpa di fattori esterni come il rallentamento cinese e, da ultimo, la Brexit che ha rafforzato lo yen.

L’eventuale avvio della revisione costituzionale и destinato a suscitare tensioni politiche all’interno e all’estero, specie presso Cina e Corea. Sembrerebbe piщ che normale che, dopo 70 anni, un Paese cambi una carta fondamentale nata sotto occupazione militare straniera. L’articolo 9 (che proibisce la stessa esistenza di forze armate) и del resto giа stato svuotato: oggi, ad esempio, Tokyo ha una marina piщ grande di quella britannica. «Ma molti vedono nell’articolo 9 un potere residuale simbolico importantissimo, in quanto manifesta i sentimenti pacifisti come norma collettiva», afferma Jeff Kingston, direttore degli Asian Studies alla Temple University: sarebbe dunque un saldo presidio al possibile ritorno dell’autoritarismo o di avventure belliche. E la bozza di revisione rivelata dall’Ldp, secondo molti osservatori, tende a esaltare il ruolo dello Stato, enfatizzando piщ i doveri che i diritti dei cittadini.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: