Come investire in dollari nel 2020 guida tasso cambio euro dollaro

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Contents

Come investire in dollari nel 2020: guida tasso cambio euro dollaro

Se stai leggendo questa guida su come investire in dollari nel 2020 allora di certo ti è balenato nella testa il desiderio di investire in dollari per paura che l’euro faccia una brutta fine o che l’Italia esca dall’Euro.

Hai visto lo spread del tasso di interesse tra bond tedeschi e quelli italiani e ti è venuta la pelle d’oca??

Ricorda che i dollari sono sempre un’ottima alternativa di investimento per mettersi al sicuro dall’incertezza politica che sta creando confusione in questi giorni.

In questa guida cercheremo di spiegarti quali sono le alternative e come investire in dollari nel 2020.

Tutto quello che devi fare e metterti comodo e leggere quali sono i vantaggi e gli svantaggi di comprare e vendere dollari.

Considera sempre che questa guida non è un consiglio di investimento, ma solo un elenco di alternative.

Sei tu che magari con un esperto o un accreditato commercialista, devi valutare le tue propensioni al risparmio e al rischio per capire quale tipologia di investimento sia adatta a te.

Come investire in dollari americani? Lo puoi fare con successo con il Forex!

Quando di parla di come investire in dollari, ovviamente si sta prendendo in considerazione il mercato Forex , cioè quel enorme mercato in cui ogni istante vengono scambiate valute contro altre valute e dove il dollaro e l’euro sono 2 delle coppie maggiormente negoziate.

Quando si parla di Forex, si parla anche di broker, cioè di intermediari che ti permettono di negoziare le valute per tuo conto.

Per investire in questo enorme mercato puoi iniziare a farlo con un conto gratis oppure anche con un conto reale con le migliori piattaforme di trading online in italiano, che, ovviamente, sono autorizzate e regolamentate nel mercato unico europeo.

Tutte queste piattaforme offrono la garanzia sul capitale depositato e dei prelievi in tempi brevi.

Per capire come investire in dollari dovrai semplicemente utilizzare una piattaforma per comprare dollari o venderli in modo da creare un profitto dato dalla differenza di valore tra l’euro e la moneta americana.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Ricorda che la coppia EUR/USD è una major, cioè è una delle coppie più negoziate al mondo e ogni giorno vengono scambiati qualcosa come trilioni di dollari sul mercato del Forex.

La coppia euro dollaro è la più popolare e anche la più semplice per accostarsi al mercato delle valute straniere.

Puoi iniziare a leggere come investire in dollari in modo più semplice per poi magari passare più tardi a studiare altri strumenti più complicati.

Quando decidi di accostarti al mercato del Forex, lo fai perchè vuoi negoziare per avere un ritorno finanziario, cioè un profitto che nasce dalla differenza di valore di una moneta contro un’altra.

In buona sostanza puoi negoziare sia la rialzo, se credi che l’euro avrà più valore del dollaro o anche al ribasso se credi che il dollaro valga di più contro euro.

Ci sono per esempio molti servizi di analisi Forex come quello della Trading Central che è uno dei più popolari e uno dei più famosi e usati dai trader in tutto il mondo.

Tassi di cambio correlati all’euro dollaro:

In tutti queste guide troverai un convertitore di valuta in tempo reale oltre che grafici e indicatori gratis.

Molte persone pensano che investire in valuta straniera suoni come un’impresa esotica e rischiosa.

La valuta estera, o mercato forex, era nel passato in gran parte dominata da banche e investitori istituzionali, ma le attività di intermediazione online e gli account a margine da qualche tempo disponibili per tutti, hanno reso il forex trading più accessibile.

Gli investitori individuali finalmente possono trarre vantaggio dalla comprensione dei benefici e dei rischi e dei modi più efficaci di investire in valuta estera.

Come investire in dollari americani: vantaggi, svantaggi e rischi di investire in valute straniere

Come investitore, hai molti vantaggi e rischi da considerare prima di decidere di investire in valuta estera nel mercato forex.

Sebbene sia il mercato più grande e più liquido del mondo, dovresti essere consapevole dei numerosi rischi che lo distinguono dai tradizionali mercati azionari e obbligazionari.

In particolare, l’elevata leva utilizzata quando si investe in valuta estera può comportare un’elevata volatilità e un maggiore rischio di perdita.

I principali vantaggi dell’investimento in valuta estera includono:

  • Un mercato ampio e liquido: Il mercato dei cambi è il mercato più grande e più liquido del mondo, con un volume medio giornaliero superiore a 5 trilioni di dollari.
  • Diversificazione: Il mercato dei cambi offre agli investitori un modo per diversificare i rischi potenziali associati al dollaro statunitense come classe di asset.
  • Orari di trading: Il mercato dei cambi funziona 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana, il che offre più tempo di negoziazione rispetto alla maggior parte dei tradizionali mercati azionari, obbligazionari o futures.
  • Costi potenzialmente bassi: La maggior parte del trading di valute estere non comporta il pagamento di una commissione, ma piuttosto uno spread di offerta / domanda che tende ad essere più stretto delle azioni.

I principali rischi di investimento in valuta estera includono:

  • Elevata leva: Il mercato dei cambi si muove in incrementi molto piccoli, il che rende l’effetto leva elevato, attraverso l’uso del margine, una ovvia necessità e il rischio per chi investe direttamente.
  • Alta volatilità: Il mercato dei tassi dei cambi ha notoriamente elevati livelli di volatilità a causa di rapporti economici, interventi della banca centrale e altri fattori.

Gli investitori dovrebbero considerare attentamente le tecniche di gestione del rischio per attenuare questi rischi e migliorare i rendimenti a lungo termine.

Inoltre, gli investitori devono avere a portata di mano un ampio capitale per evitare rischi derivanti dall’uso della leva finanziaria quando operano direttamente su mercati esteri.

Come investire in dollari? Obbligazioni, azioni, fondi ETF

I fondi negoziati in borsa (ETF) rappresentano uno dei modi più semplici per capire come investire in dollari e utilizzare la valuta estera.

Questi fondi acquistano e gestiscono un portafoglio di valute per conto di investitori utilizzando strumenti come swap e contratti a termine.

Gli investitori traggono vantaggio dal fatto che non hanno il rischio legato alla leva finanziaria e l’acquisto di solito può avvenire attraverso un agente di cambio tradizionale piuttosto che un broker di valute estere.

CurrencyShares e WisdomTree rappresentano i due maggiori fornitori di ETF progettati per aiutare le persone a investire in valuta estera.

Nel frattempo, aziende come ProShares offrono modi per fare scommesse leveraged a favore e contro un certo numero di valute popolari.

Gli investitori devono leggere attentamente il prospetto dell’ETF prima di investire per comprendere eventuali commissioni addebitate e acquisire altre importanti informazioni.

Gli ETF lunghi comuni che investono in valute estere includono:

CurrencyShares Canadian Dollar Trust (NYSE: FXC)
CurrencyShares Swiss Franc Trust (NYSE: FXF)
CurrencyShares Australian Dollar Trust (NYSE: FXA)
WisdomTree Dreyfus Emerging Currency Fund (NYSE: CEW)
WisdomTree Dreyfus Chinese Yuan Fund (NYSE: CYB)
WisdomTree Dreyfus Fondo Real brasiliano (NYSE: BZF)

Gli ETF brevi comuni per scommettere contro le valute straniere includono:

Ci sono molte modalità di investimento correlate al dollaro.

Il mercato forex è forse uno dei più conosciuti, ma non è l’unico.

Puoi anche investire nel mercato delle valute analizzando gli altri strumenti finanziari quotati in dollari come ad esempio azioni, obbligazioni, fondi, derivati, ecc.

Ricorda che tutti gli strumenti finanziari che sono quotati in dollari, devono essere analizzati anche nella componente di tasso di cambio, e valutare il Rendimento dell’asset considerando la variazione della quotazione del dollaro statunitense.

Si tenga presente che gli investimenti in dollari presentano questa tipologia di caso:

  1. Rendimento del 4,00% considerando che il dollaro è sceso di valore dell’1% rispetto all’euro; in questo caso la formula di calcolo è 4,00% – 1,00% con un rendimento netto prima delle tasse del 3%
  2. Rendimento del 4,00% – dollaro in equilibrio contro euro: quindi la rendita è pari pari a quella dell’asset considerato e cioè del 4%.
  3. Rendimento del 4,00% considerando che il dollaro guadagna l’1% rispetto all’Euro; in questo caso dovremo fare un’addizione tra il 4%, rendimento del titolo e l’1%, rendimento del dollaro, per un totale del 5%.

Come puoi vedere da questi esempio di scenario finanziario, quando investi in dollari su asset finanziari, devi sempre farlo quando il dollaro sta aumentando di valore, oppure devi considerare il rischio del tasso di cambio che può pure variare in ribasso.

Come investire in dollari con i tassi di cambio direttamente

È possibile acquistare e vendere direttamente valute individuali a margine attraverso una intermediazione in valuta estera.

Con un deposito iniziale da 100 euro a 500 €, gli investitori possono acquistare valute con livelli di margine che vanno da 1:30 a oltre 1:500.

Tuttavia, tieni presente che una maggiore leva ottenuta utilizzando il margine si traduce anche in un aumento della volatilità e del rischio di perdite maggiori.

Prenditi il tempo per esaminare e selezionare un broker forex di alta qualità, poiché il mercato forex non gode di norme rigorose come quelle dei mercati azionari statunitensi.

In particolare, evitare i broker stranieri che non sono regolati da autorità internazionali affidabili.

Come fare copertura di rischi con le valute

Come investitore, potresti voler utilizzare coperture valutarie per proteggere dalle perdite derivanti dai movimenti valutari.

Ad esempio, se vedete opportunità in Europa, potreste voler evitare le perdite nell’euro relative al dollaro USA, che potrebbe cancellare qualsiasi guadagno.

Lo svantaggio è che la copertura valutaria rimuove alcuni dei benefici della diversificazione.

I fondi hedge più popolari includono:

WisdomTree Europe Hedged Equity Fund (NYSE: HEDJ)
WisdomTree Japan Hedged Equity Fund (NYSE: DXJ)
iShares Currency Hedged MSCI EAFE ETF (NYSE: HEFA)

Gli investitori che cercano un modo semplice per investire in valuta estera dovrebbero prendere in considerazione gli ETF.

Questi fondi sono facili da negoziare con i broker di borsa tradizionali e hanno meno rischi legati al leverage.

Tuttavia, coloro che cercano una maggiore esposizione diretta in valuta estera possono anche aprire un conto di intermediazione in valuta estera e acquistare le valute direttamente utilizzando il margine.

Ogni approccio ha i propri rischi e benefici, e gli investitori dovrebbero considerare attentamente questi fattori prima di prendere le proprie decisioni di investimento.

Sei preoccupato della situazione politica in Italia?

Investire in Obbligazioni USA Bond US quotate in Dollari conviene o no?

Come tutti i Paesi al mondo, anche gli USA hanno bisogno di vendere i propri titoli di debito per autofinanziarsi.

E ovviamente i loro titoli sono in dollari.

Partendo dal presupposto che spesso hanno un tasso di interesse poco attrattivo e conveniente, possono però essere considerati un accantonamento in valuta pregiata in caso di guerra o tumulti politici.

L’economia americana è ora in grande crescita e il dollaro è una moneta forte.

Molti investitori hanno comprato titoli come i Bond US a breve, medio e lungo termine.

Investire nelle azioni in dollari sui mercati finanziari statunitensi: conviene?

Come investire in dollari sui mercati finanziari?

Ne abbiamo già parlato quando abbiamo pubblicato le guide su:

Tutte queste azioni e titoli sono quotati in dollari.

Le maggiori e più importanti aziende hanno una sede negli USA e specialmente a New York, centro nevralgico di affari e collegamento degli Stati Uniti con il resto del mondo.

Da ricordare: New York è una tra le città più popolari e più turistiche non solo perchè in città sono stati girati famosissimi film, ma anche perchè è la sede del NASDAQ, del New York Stock Exchange NYSE , 2 tra le più importanti borse al mondo.

Investire in Futures e Derivati quotati in dollari

Quando si parla di Futures e derivati non si può non parlare dei CFD, cioè dei contratti per differenza.

Questa tipologia di derivato o futures può avere scadenza mensile e la maggior parte di quelli messi a disposizione dei broker europei sono quotati a Chicago.

Questi futures sono un semplice esempio di come qualsiasi quotazione di azione o materia prima sia quotata in dollari.

Ricordiamo che anche le materie prime sono rappresentate dal valore in dollari.

basta pensare all’oro per oncia con il valore in dollari o il petrolio dove la quotazione è espressa in barili per dollari.

Non dimentichiamo le criptovalute il cui valore viene sempre espresso in dollari oltre che in euro.

Conviene investire in Dollari USA oggi?

Quando si parla di valuta estera si pensa subito al dollaro USA, oppure allo yen giapponese, o ancora alla sterlina inglese, ossia le monete che hanno maggior volume di negoziazioni con l’euro.

Questo perchè, oggi, investire in valute estere, è alla portata di tutti coloro che abbiano un conto aperto con una piattaforma di trading online: la maggior parte dei broker infatti, offre un servizio di trading online dove anche seduto comodamente a casa propria, potrai comprare e vendere valute, con commissioni e costi relativamente basse.

Ma come si guadagna nel mercato delle valute estere?

Conviene sapere come investire in dollari?

Facciamo un esempio molto semplice: facciamo finta di voler investire 100 euro e, con questi, di voler comprare una valuta estera.

Per avere un profitto, dobbiamo comprare una valuta il cui valore in futuro, rispetto all’euro, aumenterà di valore.

Con 100 euro decidiamo ci comprare dollari americani: se per esempio il cambio euro/dollaro è pari a 1,13 dollari (significa che con 1 euro possiamo ottenere 1,13 dollari), allora otterremo 1 dollaro e 13 centesimi di dollaro.

Ma quali sono le piattaforme più popolari in Europa?

Trading sul dollaro US con il broker popolare IQ Option

E possibile fare dei test gratis con questa piattaforma di trading Forex e CFD con un conto demo gratis senza deposito.

Tutte le piattaforme dimostrative sono disponibili senza costi mensili o commissioni o spese nascoste fisse.

Il trading online è diventato popolare grazie al diffondersi di Internet e della banda larga.

Ricordiamo anche la popolarità delle app iOS e Android che collegano i nostri smartphone ai mercati in modo veloce grazie al 4G oramai presente in tutto il mondo o quasi.

Per iniziare tutti consigliano dei broker popolari come IQ Option che mette a tua disposizione una piattaforma semplice ed intuitiva.

Perchè fare trading con il dollaro su IQ Option

Grazie al conto demo gratis di IQ Option potrai capire se e quando sarai pronto ad aprire un conto di trading reale e iniziare sul serio con solo 10 € e a fare trading con 1 € per operazione.

Moltissimi italiani già lo fanno e sono clienti di IQ Option.
Non stiamo neanche a dirti il successo incredibile che hanno le FX Options le cui opinioni le trovi qui .

Molti per altro stanno provando proprio IQ Option per negoziare sulla coppia Euro Dollaro in quanto i grafici e la piattaforma hanno pure una chat interna dove tutti i trader trovano un posto in cui scambiarsi suggerimenti e strategie.

IQ Option è dal lontano 2020 uno dei broker più popolari proprio perchè ha sviluppato una piattaforma raccogliendo le critiche e i suggerimenti dei clienti.

Prova il trading forex con il conto demo gratis e prova il trading Forex con le piattaforme sia per desktop che per smartphone come Android e iPhone di cui abbiamo parlato qui.

IQ Option ti permette di investire sulla coppia con un conto di trading online demo gratuito da 10 mila euro oppure aprendo un conto reale effettuato con un deposito minimo di solo 10 euro.

Il conto demo e quello reale possono essere utilizzati a tua discrezione e quando lo desideri.

IQ Option permette di eseguire una operazione minima di solo 1 euro in quasi tutti gli strumenti:

  • criptovalute
  • Forex CFD
  • opzioni FX digitali
  • azioni
  • ETF
  • indici
  • materie prime

Tutti i dettagli sul trading online con il broker IQ Option sono disponibili all’interno delle nostre guide:

Broker spread bassi per trading Forex EUR/USD

Se cerchi delle alternative e dei broker con spread bassi allora devi leggere le opinioni dei broker qui sotto:

Investire in dollari, come fare

Investire in dollari conviene? Qual è il modo migliore per investire in dollari? L’articolo contiene una guida completa all’investimento in dollari.

Grazie alla connessione internet, sono state create delle possibilità incredibili per coloro che amano investire in modo autonomo. Questo a discapito di chi invece continua a recarsi nella propria banca o a rivolgersi al promotore finanziario per far crescere i propri risparmi.

In materia di investimenti in dollari, ossia per tutti quei mezzi che sono definiti in USD, si fa un’analisi delle particolarità, dei vantaggi e degli svantaggi e delle possibilità per chi, avendo l’aria del piccolo risparmiatore, vuole cercare di capire come investire il proprio capitale.

A questo punto dunque appare evidente chiedersi quanto convenga investire in dollari e quali siano gli strumenti che ci permettono di farlo. Gli investitori si domandano se ci sono vantaggi rispetto all’investimento in euro.

Investire in dollari: cambio euro dollaro in tempo reale: quanto vale un euro in dollari

Investire in dollari: il Forex

Prima di descrivere quali siano gli strumenti denominati in dollari, è giusto aprire e chiudere una parentesi su quello che è l’investimento più classico tra quelli che consentono agli investitori di guadagnare da un eventuale rialzo del dollaro, ossia attraverso l’investimento Forex: cerchiamo quindi di capire il forex.

Tutti possono decidere di fare un account scegliendo la piattaforma di forex trading più idonea alle proprie esigenze e acquistare USD contro Euro, auspicando al rialzo della prima a scapito della seconda. EUR/USD è una delle coppie più gettonate nei mercati Forex ed è anche con molta probabilità la modalità più facile per chi vuole fare investimenti con i dollari, senza le difficoltà degli strumenti finanziari più particolari.

Se si fanno operazioni in dollari sui mercati Forex, significa che si sta puntando sul rialzo del valore della valuta statunitense contro la propria valuta di riferimento, ossia in questo caso l’euro.

Da quando è arrivato Trump alla Casa Bianca il dollaro ha perso quota a detta di tutti per dei movimenti politici costretti, in base alle altre principali valute del mercato Forex. Sebbene la Federal Bank inoltre abbia una forte autonomia, pare ci siano molti analisti che pronosticano future pesanti ingerenze da parte del Presidente.

I forecast, ossia le previsioni per il futuro, sembrano d’accordo all’unanimità, secondo cui l’Euro è in questo momento più forte e sembra abbia intrapreso la strada dello sviluppo per i mesi a seguire. La cosa da tenere a mente è che le principali piattaforme Forex presenti sul mercato consentono di investire anche al ribasso sul dollaro, ossia scommettere su un futuro calo di valore per la valuta americana.

Seguendo quelle che sono le previsioni degli analisti in questo preciso momento storico pare che almeno per il momento questa sia la strada esatta da seguire. Non è detto che ci abbiano visto giusto, spesso sono pronostici sbagliati, e il modo migliore per avere guadagni nei mercati finanziari è quello di fare delle buone competenze tali da fare valutazioni in proprio quello che può convenire e quello che invece risulta uno sbagliato investimento.

Migliori piattaforme per investire in dollari

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

La tabella qui sopra contiene le migliori piattaforme per investire in dollari con il forex. Vediamo più in dettaglio delle brevi recensioni delle migliori piattaforme per investire nel dollaro con il forex.

Investire nel dollaro con Plus500

Plus500 è una piattaforma di trading forex veramente professionale, completa e con strumenti in grado di soddisfare i trader professionisti più esigenti. In ogni caso l’interfaccia è molto user friendly. Plus500 è completamente gratis e non applica commissioni. E’ possibile utilizzare Plus500 in modalità demo, in modo da sperimentare senza rischiare assolutamente nulla. La demo è illimitata, gratuita e senza vincoli.

Investire nel dollaro con Investous

Investous è una delle piattaforme forex più semplici da utilizzare in assoluto. E’ molto adatta anche a chi non ha mai investito sui mercati finanziari. Tra le particolarità di Investous segnaliamo la possibilità di seguire corsi gratuiti di altissima qualità e quella di farsi seguire al telefono da veri esperti. Tutti questi servizi sono completamente gratuiti: Investous non ha costi e non applica commissioni. Segnaliamo inoltre che tutti gli iscritti possono accedere gratuitamente alla sezione Trading Central del sito di Investous con segnali e indicatori veramente molto performanti.

Investire nel dollaro con eToro

eToro non è solo una piattaforma per investire senza costi sulle valute e su molti altri asset finanziari. eToro è la prima piattaforma di social trading al mondo: grazie a eToro è possibile copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli investitori più bravi. Non è un caso che molti investitori alle prime armi scelgono proprio eToro, visto che così possono copiare automaticamente quello che fanno i più bravi: guadagnano da subito e possono anche imparare facilmente.

Investire nel dollaro con Markets

Markets.com è una delle piattaforme più antiche e prestigiose per investire sulle valute e su molti altri asset finanziari. E’ una piattaforma molto semplice e intuitiva ma con strumenti estremamente avanzati. E’ possibile utilizzare Markets.com in modalità demo, senza limiti e senza vincoli.
Uno degli strumenti più apprezzati è Trend dei Traders che riassume il sentiment del mercato rispetto ad un dato asset. Ad esempio, il Trend dei Traders sul cambio euro / dollaro ci indica se gli altri trader stanno puntando alla crescita dell’euro rispetto al dollaro o viceversa. Seguendo il Trend dei Traders non si ha la garanzia assoluta di fare la previsioni giusta ma le probabilità sono davvero molto alte perché è molto probabile che la grande maggioranza dei trader faccia una previsione corretta.

Investire nel dollaro con Iq Option

Iq Option è una piattaforma estremamente user friendly. E’ completamente gratuita e non applica alcuna commissione. Con Iq Option si può cominciare con un deposito minimo veramente piccolo, appena 10 euro. L’ammontare minimo di ciascuna operazione di investimento è di appena 1 euro. Iq Option mette anche a disposizione una demo gratuita e illimitata.

Come investire in dollari al di là del Forex

Non c’è comunque solamente il Forex tra gli strumenti che consentono di fare investimenti in dollari. Prima di analizzare strumento per strumento è però bene cercare di capire cosa comporta investire in strumenti finanziari denominati in dollari. Si possono sia acquistare azioni, sia obbligazioni, ma anche fondi, derivati di ogni genere usando la valuta statunitense, anche se l’investitore non dovesse averne in cassa.

Questo significa però che oltre al rendimento del titolo stesso bisogna tenere conto della differenza tra il valore attuale del dollaro e quello futuro. La formula per fare il calcolo del guadagno effettivo è davvero facile: rendimento del titolo + variazione del valore del dollaro.

Per cercare di capire come funzionano gli investimenti in dollari (funzionamento che è lo stesso ogni volta che si decide di investire in strumenti denominati in valuta straniera) bisogna analizzare tutti e tre i possibili casi:

  • rendimento del 2,00%, dollaro che ha perso l’1% rispetto all’euro: in questo caso si devono calcolare 2,00% – 1,00% e ci si trova con un rendimento netto prima delle tasse dell’1%;
  • rendimento del 2,00%, dollaro stabile contro euro: in questo caso la seconda parte dell’equazione sarà pari a zero e quindi si terranno in cassa il totale della rendita dell’investimento, ovvero il 2%;
  • rendimento del 2,00%, dollaro che guadagna l’1% rispetto all’Euro: in questo caso bisogna sommare il 2% di rendimento del titolo all’1% di rendimento del dollaro, per un totale del 3%.

Da questi esempi si evince chiaramente che quando si investe in dollari si sta in realtà investendo non solo nello strumento in quanto tale, ma anche su un possibile rialzo del dollaro stesso. Di conseguenza, al rischio dello strumento stesso si somma anche quello di cambio.

Investire in Obbligazioni USA con valuta in Dollari

L’America emette titoli di debito pubblico ovviamente in dollari e questo è uno dei modi più usuali per fare investimenti con il dollaro americano. I rendimenti non sono molto alti, e sono determinati in particolare da diversi fattori che interessano l’economia statunitense:

  • l’economia USA sembra essere quella che prima è stato in grado di uscire dalla crisi economica, tornando a tassi di crescita fondamentali ben prima dei migliori paesi europei;
  • la situazione politica è molto turbolenta, soprattutto dall’arrivo di Trump; ovviamente è una mera analisi di quanto avvenuto sui mercati negli ultimi mesi;
  • il Presidente è uno di quelli più business-friendly che non dimenticano l’andamento degli Stati Uniti. Questo può significare solo più profitti per le corporazioni e dunque di maggiori vantaggi per chi fa investimenti negli Stati Uniti;
  • l’eredità della crisi è un debito pubblico stratosferico, che però almeno per il momento gli Stati Uniti riescono a ripagare senza eccessivi patemi.

Al di là dei potenziali problemi che gli Stati Uniti potrebbero dover fronteggiare nel prossimo futuro, le obbligazioni USA restano lo stesso un titolo solido, sul quale l’investitore con un basso profilo di rischio può senza problemi investire, pur tenendo conto del segno meno che tutti attendono e continueranno ad aspettarsi sul valore del dollaro.

Fare investimenti con i dollari nel il mercato statunitense

Gli Stati Uniti hanno l’economia più forte del mondo ed è proprio qui che hanno la sede tutte quelle aziende che dominano in lungo e largo i mercati di riferimenti. In aggiunta, chi vuole fare investimenti in titoli tech, dovrà per forza di cose prendere in considerazione dei mercati americani, dato che è qui che hanno sede colossi come Facebook, Apple, Intel, Google, etc.

Fare investimenti in dollari per acquisire azioni statunitensi si erge ad ottima strategia, tanto che sono molte le aziende che tirano e che avranno ancora la massima attenzione di tutti nel futuro prossimo.

I mercati azionari di tutto il mondo hanno un funzionamento che va allo stesso modo senza differenze sostanziali tra Piazza Affari e il NASDAQ. Sono entrambi mercati con esperienza, che sono in genere protetti da crolli improvvisi e estremamente verticali, al contrario dei mercati emergenti e/o in via di sviluppo.

Vale la pena anche di ricordare che il mercato azionario americano non è soltanto tech: nel paese ci sono i più svariati conglomerati in pratica di qualunque settore possibile e immaginabile. Anche se non si hanno i particolari propensioni verso i titoli tech, si possono t rovare sui mercati USA quelli più appetibile del mondo finanziario

Investire in fondi in dollari: le differenze sono minime

Per quanto concerne invece il risparmio gestito denominato in dollari, bisogna invece ricordare che le differenze tra le due versioni sono quasi inesistenti. Certo, non è detto che all’interno del fondo denominato in Euro non ci siano poi strumenti valutati in dollari. Il valore di questi subisce la conversione di valuta automatica, senza che magari ci possa essere per gli investitori le possibilità di capire cosa sta accadendo; questo significa che si sta investendo in dollari senza saperlo!

Lo stesso vale in modo reciproco: non deve per forza essere che all’interno di fondi denominati in dollari non ci siano strumenti in Euro, che compiono operazioni con gli stessi meccanismi di conversione di cui detto poc’anzi.
Per quanto concerne i fondi, andare ad operare su strumenti denominati in Euro o in Dollari non crea alcuna diversità: a farla è invece la composizione dei fondi stessi, che deve essere da parte tua con attenzione valutata nel caso in cui il proprio interesse sia quello di investire in valuta statunitense.

Investire in Derivati: il dollaro è la valuta cardine

Nonostante l’Euro riesca sui mercati internazionali a prevalere, bisogna comunque riconoscere il massimo alla valuta americana: il dollaro continua ad essere la valuta più importante per i contratti derivati, fatta eccezione per quelli che vengono emessi da broker europei.

Si può fare investimenti in derivati in dollari, anche in questo caso se si seguono le indicazioni degli esperti, su questo tipo di investimento, quando viene effettuato in Euro. Non ci sono infatti differenze tra derivati che sono denominati in Euro e derivati che sono denominati in dollari, se non fosse per l’aggiunta, al calcolo dei rendimenti, dell’andamento dollaro e della coppia EUR/USD sul mercato del Forex.

Spesso inoltre i broker europei vanno a vendere titoli derivati che sono solo all’apparenza denominati in Euro, pur avendo dei sottostanti denominati in dollari. Questo è un discorso che vale anche per i fondi comuni di investimento: finché non si fa un’analisi della composizione dello strumento, non c’è modo di capire in anteprima quali siano le valute che in effetti si trovano alla base del investimento che si è deciso di fare.

Cambio Euro Dollaro

Se il mercato Forex è il più ricco ed importante mercato al mondo, questo è dovuto in buona parte a una coppia di valute che è a dir poco speciale e svolge un ruolo determinante all’interno dell’ FX, stiamo parlando ovviamente dell’euro dollaro.

L’EUR/USD è il cambio più famoso, quello a cui tutti guardano con estrema attenzione sia per le attività di import ed export, sia per il cambio di valuta, ma anche e soprattutto per le speculazioni milionarie che è possibile fare investendo su di esso.

Un numero sempre crescente di investitori ha oggi accesso al cambio euro dollaro con i cfd (strumento di investimento semplicissimo e diretto) e grazie ai numerosi intermediari finanziari che oggi operano direttamente online.

Grafico euro / dollaro offerto da Plus500, la piattaforma numero uno per operare nel mercato forex. Clicca qui per iscriverti.

Seguici in questa breve guida che abbiamo scelto di incentrare proprio sul cambio euro dollaro. Qui puoi scoprire perché questa coppia di valute, comunemente conosciuta come EUR / USD è diventata così importante.

Inoltre vogliamo offrirti alcuni consigli che ti chiariscano come operare sul Forex con profitto e che potrebbero tornarti utili nel caso in cui anche tu decida di cimentarti in questo campo sotto le spoglie del trader.

Oggi è possibile intervenire sul Forex anche con poca esperienza e con piccoli capitali basta affidarsi al giusto intermediario e fare pratica su un conto demo (come quello di eToro, gratis per te qui).

Cambio euro dollaro sul Forex

Nel mercato Forex non esistono valute “solitarie” l’euro ed il dollaro quindi, non sono mai da sole, ma sono sempre accompagnate da un’altra valuta che nella maggior parte dei casi sta al cosiddetto denominatore.

Sul Forex le negoziazioni avvengono sempre sulle “coppie” di valute che comprendono le monete di diverse entità nazionali oppure delle “unità” come nel caso dell’euro, valuta dell’Unione Europea.

L’altra valuta protagonista dell’EUR / USD è il dollaro americano. Si tratta della valuta degli Stati Uniti d’America, da non confondere con il dollaro Australiano o con quello Neozelandese. Valute di economie nettamente inferiori ed afferenti a contesti che nulla hanno a che vedere con lo strapotere americano.

A quanto ammonta il cambio euro dollaro in questo momento? Beh, è difficile dirlo perché è in costante cambiamento. Quindi la cosa migliore che tu possa fare per controllare lo stato del cambio in tempo reale è controllare la quotazione del dollaro rispetto all’euro su una piattaforma online.

Il broker eToro sulla sua splendida piattaforma (disponibile qui), offre il grafico del cambio euro / dollaro in tempo reale. Quindi per conoscerlo in qualsiasi momento non devi fare altro che iscriverti gratis e accedere.

Ma mettiamo il caso che il tasso di cambio attuale sia di 1,07. Questo cosa significherebbe? Come va lette il numero di un tasso di cambio? Cerchiamo a breve di di spiegare meglio come funzionano le coppie di valuta ed in cosa consiste il valore del tasso di cambio.

Prima però vogliamo rispondere a una domanda che ci arriva spesso in redazione. Siamo sicuri interessa molto anche a te.

Investire nel Cambio Euro Dollaro: conviene? Come fare?

Tra tutte le coppie di valute del Forex, nessuna è tanto conveniente e interessante per investire quanto l’EUR/USD. Da sempre l’euro dollaro è nelle mire di milioni di investitori in tutto il mondo. Perché?

Perché, come abbiamo visto, offre opportunità di investimento senza pari. Le oscillazioni del prezzo di tale asset sono perfette per fare speculazioni di mercato e incrementare molto i profitti. Anche su base giornaliera.

Chi fosse interessato ad approfittare dei movimenti di prezzo del cambio euro dollaro come forma di investimento, può scegliere tra diverse piattaforme legali e semplici da usare.

Riportiamo qui le piattaforme ritenute migliori in assoluto per negoziare su questa coppia di valute dalla maggior parte dei traders:

Investire in Euro – Dollaro con eToro

Chi fa trading ha certamente sentito parlare di eToro. È uno dei broker più famosi non solo in Italia, ma anche all’estero dove è usato da oltre 5 milioni di persone.

Si tratta ormai di un vero e proprio colosso che si pubblicizza in ogni dove, YouTube compreso. L’offerta di eToro è vantaggiosa per chi ama il Forex visto che gli investimenti sono senza commissioni.

Ciò significa che non si paga nulla per investire, se non il puro costo di spread (una piccola spesa fissa applicata al momento dell’apertura di un investimento sul mercato.

Tra i servizi di eToro che vanno assolutamente segnalati c’è la possibilità di fare trading automatico gratis! Questo comporta che anche un principiante può guadagnare su euro dollaro anche senza investire direttamente.

Per farlo bisogna scegliere uno dei traders che operano su eToro e selezionarlo per copiare in automatico i suoi investimenti sul proprio portafoglio.

Trade.com: formarsi per investire al meglio

Qui non potevamo non segnalare anche il broker Trade.com. Parliamo di un intermediario anch’esso molto famoso ed apprezzato. Le recensioni degli utenti sono sempre positive per Trade.com che ripone particolare attenzione a tutti i nuovi iscritti.

L’offerta di Trade.com è sempre 100% gratuita. Ciò significa che i traders hanno la possibilità di negoziare su un gran numero di asset senza pagare commissioni. Ma quello che piace di più di Trade.com è l’aspetto formativo.

Tutti i nuovi investitori che scelgono Trade.com possono approfittare di corsi che li aiutano a migliorare e capire quali sono le migliori tecniche di investimento.

Oltre alle lezioni in formato video il broker offre anche una pratica guida scaricabile in e-Book, dove viene spiegato il funzionamento dei mercati finanziari e alcune tecniche di investimento.

Se desideri ottenere il corso di Trade.com, iscriviti qui gratis e scarica il PDF gratuito.

Iq Option: iniziare con piccolo capitale

Parliamo infine anche di Iq Option perché è tra i broker migliori per i principianti. Questo intermediario permette di iniziare a investire subito sul cambio euro dollaro a partire da un deposito di soli 10 euro.

Per iscriverti e visionare la piattaforma, clicca qui (ci vogliono meno di 10 minuti).

Per quanto riguarda il Forex Iq Option offre grafici in tempo reale molto semplici da leggere e di grande qualità. Tutti i grafici sono in tempo reale e sempre aggiornati secondo le quotazioni ufficiali.

Su Iq Option è semplicissimo anche aprire un conto dimostrativo per fare pratica illimitata e capire come investire.

Clicca qui per aprire la tua demo, senza obbligo di deposito e 100% gratis.

Come funziona il cambio euro dollaro

Tornando a parlare del cambio euro dollaro, cerchiamo di capire come funziona, così da investirvi meglio.

Anche se le valute sul Forex vengono scambiate in coppie non bisogna dimenticare che ognuna di esse rappresenta un forza a se stante che dipende dallo stato di salute dell’economia a cui afferisce.

Sul mercato forex quando si parla di coppie di valuta lo si fa sempre usando delle abbreviazioni pratiche in 3 lettere. Ecco ora svelato l’arcano per cui quando si fa riferimento al dollaro americano lo si chiama USD (United States Dollar) e lo stesso accade con l’euro abbreviato in EUR.

Le coppie di valuta quindi hanno sempre queste abbreviazioni in sole 3 lettere per una questione pratica. Vediamo altri esempi come:

  • JPY: Yen giapponese
  • GBP: Great Britain Pound
  • NZD: New Zeland Dollar

Bisogna però SEMPRE far caso ad un fatto: la disposizione nella coppia di valute non è casuale infatti la valuta che viene prima ha una funzione diversa rispetto a quella che viene dopo.

  1. La prima valuta è la cosiddetta valuta di base, mentre
  2. l’altra è la secondaria anche detta “valuta al denominatore”.

Tasso di cambio? Ecco cosa significa

Ora cerchiamo di capire cosa significa il valore del tasso di cambio in base a quello che abbiamo appena descritto. Se in questo momento le quotazioni per l’EUR / USD si trovano all’1,07, significa che per acquistare un euro (valuta di base) sono necessari un dollaro e 7 centesimi.

Esattamente! Sul Forex si comprano e si acquistano soldi e questo non avviene soltanto per determinare l’andamento dell’import e dell’export, ma anche per fini prettamente speculativi. Cosa accade quando si scende sotto quota 1 del tasso di cambio?

Significa che l’euro si è fortemente indebolito mentre il dollaro si è rafforzato. Se il cambio infatti diventasse 0,90, significherebbe sempre che per comprare 1 € c’è bisogno solo di 90 centesimi di dollaro.

Quindi per farti capire ti basta immaginare che se vai negli Stati Uniti a cambiare 10 € per dollari te ne vengono offerti soltanto 9.

Perchè il cambio euro dollaro è così importante? La ragione è molto semplice, ti basti pensare che sui circa 3 miliardi di dollari che ogni giorno vengono scambiati sul mercato Forex, il cambio in questione che comprende due delle più grandi potenze economiche mondiali è responsabile di circa il 27% dei volumi negoziati.

Oscillazioni del EUR USD

Si tratta di una enormità ed è per questo che l’Euro Dollaro è così importante ed anche la coppia più gettonata tra coloro che fanno affari sul Forex, conviene davvero tanto investirvi.

Le escursioni giornaliere del valore del tasso di cambio possono essere mediamente enormi. La crisi economica ha un po’ cambiato le cose rispetto al passato, ma la variazione minima che si registra quotidianamente è rilevante.

Il tasso varia anche di circa 130 pips al giorno, con punte che possono arrivare a toccare anche i 278, ciò significa che le occasioni di trading sono veramente enormi.

Come cambia il valore delle quotazioni EUR / USD?

Se anche tu intendi fare contrattazioni su questa eccezionale coppia di valute ti conviene saperne di più su quelli che sono i fattori che determinano il movimento dell’asset in questione.

Più in generale, è necessario conoscere tutti quei fattori che muovono gli asset del Forex. Come abbiamo detto, ogni moneta ha una sua forza intrinseca che è espressione della potenza dell’economia sottostante propria del Paese da cui la valuta deriva.

Questo significa che una naturale conseguenza è che la valuta degli Stati Uniti è la più importante. Essa rappresenta una strapotenza economica mondiale, non solo perché il dollaro americano viene utilizzato negli Stati Uniti.

Questa moneta è in realtà protagonista, anche in numerose altre parti del mondo, ed in dollari americani viene effettuata anche la compravendita dell’oro nero, il petrolio, altro asset fondamentale nell’ambito dell’economia mondiale!

Nelle coppie di valute dunque si incontra un gioco di forze che determina la “convenienza” delle importazioni e delle esportazioni da e verso una determinata nazione con un altra.

La funzione del Forex quindi è anche questa ed è importantissima. Senza il Forex, mercato over the counter che è del tutto libero e non ha nemmeno un sede fissa fisica da qualche parte nel mondo, tutto sarebbe più complicato ed effettuare scambi diventerebbe caotico.

I market mover dell’EUR /USD

Ecco dunque siamo arrivati al punto, ora vogliamo descrivere brevemente tutti quei fattori che possono andare ad influenzare il rapporto di forze tra queste due potenze economiche mondiali, vale a dire gli Stati Uniti e l’Unione Europea.

Per tutti i traders sarà quindi fondamentale guardare con occhio attento a tutto quello che succede in un Paese. Bisogna guardare agli avvenimenti a livello di politiche sociali, fiscali ed economiche nell’ambito dei paesi del’Unione Europea ed alle decisioni prese dal governo centrale americano.

Bisogna farsi un quadro generale di quello che è lo stato di salute e la forza attuale, per poi fare un bilancio ed un previsione. Tutto questo è molto più semplice di quello che si possa pensare e la maggior parte delle analisi si trovano già fatte dato che l’EUR USD è uno degli asset più seguiti e studiati al mondo.

Elenco Market Movers

Nel seguente elenco trovi i fattori da tenere sempre in considerazione, i cosiddetti, market movers:

  • Prodotto interno lordo:

il prodotto interno lordo viene considerato come uno dei principali indicatori “fondamentali” ed un market mover determinante. In una nazione dove il PIL non cresce l’economia ristagna, le previsioni per il futuro quindi non possono essere rosee, allora a risentirne sarà certamente anche il valore della valuta della nazione di cui si analizza la crescita del PIL annuale. I dati sul pil vengono pubblicato su base trimestrale e la data esatta puoi consultarla sul calendario economico!

    Tassi di interesse:

le banche centrali sulla base di scadenze ben precise comunicano anche i dati sulle eventuali variazioni dei tassi di interesse. Questo dato va seguito con particolare attenzione perché sarà esso a determinare come si muoveranno i flussi di investimento e quindi potrebbero determinare fluttuazioni importanti sul valore delle monete, in Europa c’è la Banca centrale Europea ad offrire questi dati, in America invece è la FED.

    L’ occupazione:

forse non te lo aspettavi ma un ulteriore dato interessante è quello relativo all’occupazione, anche qui abbiamo un market mover perché più persone disoccupate si trovano in una nazione meno forte e fiorente sarà la sua economia.

    Bilancia dei pagamenti:

le nazioni non sono altro che vere e proprie aziende che hanno la necessità di fare sempre un bilancio delle entrate e delle uscite dalle proprie casse, allo stesso modo funziona il “tesoro” di uno stato. Una nazione ha sempre delle entrate e delle uscite da registrare in particolare contano i dati di import ed export e dei volumi generati da ognuno di essi. Se la bilancia dei pagamenti è in positivo allora l’economia è in crescita e si tratta di un’ottima notizia che influenzerà positivamente le quotazioni della moneta.

questa è una parola che a volte arriva quasi a spaventare ad esempio quando al telegiornale annunciano che l’inflazione è in crescita, anche se a volte non si capisce bene che cosa sia. Con l’aumento dell’inflazione è il potere d’acquisto di una moneta a diminuire e quindi la valuta in questione si sta indebolendo, un dato da monitorare sempre con la massima attenzione!

Conclusioni sul Cambio Euro Dollaro

Investire oggi potrebbe sembrare difficile o addirittura azzardato, ma non è così per chi si rivolge al cambio euro dollaro.

Si tratta di un asset non troppo complesso da gestire. Chi lo seleziona per le proprie strategie di investimento e lo usa sulle principali piattaforme qui elencate, non avrà grosse difficoltà a gestire i suoi rischi.

Grazie a semplici strategie di Money Management e diversificazione del capitale di trading anche il cambio euro dollaro può essere governato.

A noi non resta che augurarti buon trading sui mercati finanziari del dollaro e dell’euro.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: