Broker opzioni binarie regolamentati Consob, Cysec, Mifid

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Broker opzioni binarie regolamentati: Consob, Cysec, Mifid

Il mercato non può vivere senza regole, altrimenti rischia di trasformarsi in una vera e propria giungla nella quale vige solo la legge del più forte. Ove ciò avvenisse, la conseguenza non potrebbe che essere l’allontanamento da esso dei soggetti i quali valutino impossibile farsi rispettare in un contesto così ostile.

Proprio per questo motivo anche i broker operanti nel settore delle opzioni binarie sono stati sottoposti ad una seria regolamentazione ad opera delle autorithy che presiedono ai principali mercati borsistici mondiali.

Perché la regolamentazione dei broker opzioni binarie

Ormai da qualche anno l’Unione Europea ha avviato un lavoro di analisi teso alla certificazione delle piattaforme dei broker opzioni binarie che operano nel trading online. In Italia è stata naturalmente la Consob, ovvero l’autorità che presiede al corretto svolgimento delle attività borsistiche sul suolo nazionale, ad incaricarsi di fornire il suo contributo in tal senso.
I regolamenti varati per dare una base reale a questo orientamento sono ideati in modo da evitare non solo le sempre possibili truffe, ma anche un uso improprio dei dati e del denaro investito, oltre che possibili ed immotivate perdite di soldi degli investitori.

Alcuni broker non hanno ancora la licenza Consob

La Consob ha poi riassunto il tutto in un regolamento pubblicato sin dal 2020, con il quale va in pratica ad obbligare tutti i broker operanti nel settore a disporre delle necessarie autorizzazioni e licenze rilasciate dalle autorità competenti. Va però precisato come siano presenti sulla scena anche piattaforme ancora sprovviste delle certificazioni, anche se ciò non vuol dire obbligatoriamente che si tratti di truffe, ma solo che esse non hanno ancora ricevuto il via libera dalla Consob a causa della complessità dell’iter.

Cos’è la licenza CySec

Oltre a quella di Consob, va ricordata la certificazione che viene rilasciata da CySEC, meglio conosciuta come Cyprus Securities and Exchange Commission, ovvero l’ente cipriota che si è proposto in qualità di antesignano al fine di regolamentare i mercati finanziari. Dopo aver annunciato le proprie intenzioni il 4 maggio 2020, l’agenzia ha poi ricevuto il via libera da parte della Commissione Europea.
La CySEC, in particolare, dedica la sua cura alla supervisione e al controllo di tutte le operazioni che hanno luogo sui mercati finanziari, occupandosi inoltre delle società che operano nel settore, delle compagnie quotate in borsa e di tutti i broker forex e di opzioni binarie.
Una volta che vengano riscontrate inadempienze più o meno gravi durante i controlli di routine, la CySEC, provvede ad imporre sanzioni amministrative e disciplinari alle piattaforme che non hanno rispettato i regolamenti. Un deterrente in grado di sanare situazioni potenzialmente pericolose per gli investitori e quindi di bonificare in maniera più o meno risolutiva il mercato.

Cos’è la normativa MiFID

Va infine ricordata la funzione molto importante svolta dalla direttiva MiFID. Meglio conosciuta come Markets in Financial Instruments Directive, si tratta di una normativa europea delegata al controllo dei mercati finanziari comunitari e la loro regolamentazione.
La direttiva fa parte della FSAP, ovvero il Piano di Azione per i Servizi Finanziari, e prevede in particolare che tutti i broker operanti sul web non solo siano in possesso delle licenze e autorizzazioni richieste, ma anche che adeguino i loro comportamenti alla massima trasparenza. In conseguenza di questo orientamento, i broker dovrebbero quindi mettere al corrente gli investitori sulle condizioni, gli interessi, la funzionalità della piattaforma, le offerte e tutto quello che dovrebbe porre le basi per un rapporto con la clientela mai velato da dubbi. In pratica le piattaforme di trading devono permettere agli investitori di avere assolutamente chiari i vantaggi che potrebbero avere dal trading online e anche quali siano i rischi a cui potrebbero andare incontro. La regolamentazione è quindi un presupposto assolutamente necessario per un rapporto non troppo squilibrato.

Lista Broker Forex autorizzati Consob / Regolamentati Cysec

In questa guida, analizziamo alcuni broker che sono considerati i migliori per i propri investimenti. Al momento, ve ne sono alcuni che meglio di altri, garantiscono sicurezza e professionalità.Molti di questi sono anche regolamentati CONSOB e sono quindi definiti come dei broker italiani.

Broker Consob autorizzati

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Lista broker forex italiani autorizzati e regolamentati

Come si fa a definire un broker regolamentato ed autorizzato? Semplicemente lo si fa in base a dei criteri. Ma quali sono questi criteri?

In maniera molto semplice, possiamo dire che un broker è definito regolamentato ed autorizzato quando è sottoposto a controllo da parte di autorità intenzionali. Questo deve rispettare i limiti imposti.

In Italia, ad esempio, l’ente che regola e gestisce questo sistema è la CONSOB.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

A livello internazionale, ve ne sono altre, ognuna delle quali si rifà alle normative della MiFID. per tale motivo, se un broker è regolamentato da un’autorità internazionale, che fa parte del’Unione Europea, questo è anche autorizzato a operare in Italia. Di conseguenza, tutti i broker che hanno richiesto ed ottenuto regolamentazione, come ad esempio CySEC, FCA, BaFin, ecc, possono operare in Italia, sotto il controllo della CONSOB in base a quanto disposto dalla MiFID.

La lista dei broker regolamentati o autorizzati CONSOB, sono tanti; noi però abbiamo analizziamo solo i migliori broker.

Broker con sede in Italia: differenza tra autorizzati e certificati CONSOB

Molto importante è tenere distinta la regolamentazione, dall’autorizzazione o certificazione CONSOB.

Grazie all’autorizzazione CONSOB, i broker possono operare all’interno del territorio italiano. Questo vuol dire che tutti i cittadini italiani possono operare con esso. Il broker in questo caso, deve sottostare a determinate regole e controlli.

Tutti i broker che operano in Italia, devono essere sottoposti a supervisione da parte dell’ente di regolamentazione. Per tale motivo, tutti i broker che vogliono operare, in modo legale ed autorizzato in Italia, devono essere controllati ed autorizzati dalla CONSOB.

E’ quest’organo a vigilare sul rispetto delle regole di comportamento da parte della succursale nello svolgimento dell’attività nei confronti dei clienti italiani. Tale organo, funge anche da Arbitro in fase di controversie finanziarie per mezzo dell’ACF, ovvero del nuovo organo istituito presso la CONSOB.

Broker autorizzati consob opzioni binarie – Forex – CFD

Precisiamo sin da subito per per regolamento ESMA di caratteriste internazionale, non è più permesso ai trader operare con le opzioni binarie. I broker regolamentati, di conseguenza, non possono più offrire servizi di trading binario.

La CONSOB dunque provvede ad autorizzare determinate piattaforme di trading. Queste sono autorizzate a offrire dei servizi di trading a tutti i broker Italiani. La Consob deve per altro monitorare costantemente tutto l’operato dei broker al fine di tutelare gli investitori italiani. E’ anche la CONSOB che ne risponde in caso di truffe.

Questi sono solo alcuni dei motivi per il quale riteniamo indispensabile sempre operare con broker regolamentati. All’interno del sito sono presenti anche una lista dei warning ovvero degli allarmi in casi di truffe o abusivismo finanziario.

Per fare un esempio, nel solo 2020 sono stati 44 i casi denunciati, e tanti altri sono stati denunciati nel 2020.

Elenco Broker Regolamentati Forex/CFD

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex – deposito minimo basso Prova GratisIQ Option opinioni
  • Licenza: FKTK
  • Forex e CFD
  • Deposito minimo: 100 euro
Conto Demo ECN gratuito – data feed completo Prova GratisDukascopy opinioni
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova GratisIG opinioni
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA – leva finanziaria alta Prova GratisIC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Come potete notare questi broker si occupano di effettuare operazioni di investimento sui mercati finanziari. In questo modo i trader possono operare e fare Trading con i CFD o anche con il mercato forex.

IQ Option: piattaforma di trading regolamentata CySEC

IQ Option: piattaforma di trading online ideale per tutti i tarder che amano fare trading con i CFD

Scegli di investire e fare trading sul mercato forex, con un broker di sicuro successo. Iq Option, ti offre una piattaforma di trading online, regolamentata ed autorizzata!

Puoi scegliere di utilizzare la piattaforma di trading online IQ Option con un conto demo gratuito da 10.000 €. In alternativa puoi scegliere di utilizzare un conto reale con un deposito minimo di appena 10 €.

Avrai accesso immediato a tutte le valute forex, e potrai effettuare operazioni con trade minimi da 1 €.

In pratica, scegliendo di fare trading con IQ Option, potrai scegliere di investire e fare trading con tantissime semplici opportunità di investimento. Lo puoi fare grazie alla piattaforma semplice da utilizzare, ma allo stesso tempo professionale.

Non devi far altro che aprire il tuo conto demo trading, testare la piattaforma e iniziare ad operare con essa!

Puoi scegliere ad esempio di investire con il broker forex IQ Option con conto demo o conto reale, e allo stesso tempo, sfruttare il servizio di formazione gratuito IQ Option comprendenti le video lezioni gratuite.

Sono queste che ti spiegano, in abbinato ai grafici forex, come impostare le migliori strategie di trading.

Per altro scegliendo IQ Option scegli anche la possibilità di investire su un mercato diversificato e quindi operare su:

Caratteristiche del broker IQ Option

  • Piattaforma regolamentata ed autorizzata CySEC;
  • Conto demo gratuito;
  • Trade minimi da 1 €;
  • Layout multi-grafico;
  • Analisi tecnica;
  • Quotazioni storiche;
  • Piattaforma mobile;
  • Strumenti di trading eccellenti;
  • Avvisi sulla volatilità;
  • Aggiornamenti di mercato;
  • Stock screener;
  • Calendari;
  • Newsletter.

Fai trading Forex con il broker IQ Option! Imposta i segnali forex gratuiti ed investi utilizzando un conto demo o un conto reale!

Vuoi rimanere aggiornato su tutti gli approfondimenti del broker? Segui le nostre guide:

eToro: piattaforma di social trading e di copy trader autorizzata e regolamentata

eToro conto demo gratuito ed illimitato

eToro, al pari di IQ Option e di altri broker, lo possiamo considerare come uno dei migliori broker forex presenti oggi sul mercato.

In pratica, il broker forex eToro, offre un conto demo gratuito ed illimitato. Questo conto è per altro ideale per tutti i trader, che lo possono utilizzare per investire e fare trading con le strategie forex, scegliendo ad esempio di copiare gli altri trader.

Allo stesso tempo, puoi aprire un conto reale e investire in modo professionale sul mercato forex, con gli indicatori forex. Ma per far questo, è previsto un deposito minimo di 200 €.

Scegli di investire con eToro! Puoi impostare i segnali forex direttamente dalla piattaforma di trading online, sfruttando al massimo il social trading, il quale offre la possibilità di sfruttare in qualunque momento la complicità degli altri trader, ma anche di condividere con essi tutte le strategie di trading online.

Lo puoi fare, sia con conto demo e piattaforma di social trading, sia con conto reale. A prescindere dal conto utilizzato la piattaforma è sempre la stessa. Puoi dunque condividere con altri trader le migliori strategie.

Puoi anche sceglie di copiare gli altri trader. A tal proposito ti riportiamo quelli che anno fatto registrare le migliori performance.

In questo caso, puoi scegliere i trader che desideri copiare e riportarli sul tuo conto di trading eToro.

Si tratta di un sistema che, ti permette di copiarli e di investire direttamente su di essi. Non importa se sei un trader affermato o no. Non importa se conosci bene gli asset sul quale stai investendo. Grazie ad eToro puoi replicare le loro performance ed ottenere una percentuale di successo maggiore.

Tutti gli aggiornamenti e approfondimenti sul social trading sono disponibili all’interno delle nostre guide:

Social trading e Copy trader: le guide eToro

24Option: broker di trading online regolamentato ed autorizzato

24Option: piattaforma di trading CFD e Forex regolamentata ed autorizzata CySEC

24Option è considerato da tantissimi trader, come un broker ottimo per investire sul mercato forex e non solo.

Esso ben si adatta, grazie alla sua piattaforma semplice e professionale, a tutti i trader, principianti e non.

Grazie a 24Option puoi scegliere di investire e fare trading non solo sul mercato forex, ma anche sul mercato delle materie prime, e sugli ETF, se non anche sulle criptovalute.

In pratica, puoi investire sul mercato forex, sfruttando i segnali di trading forex gratuiti che sono offerti dal broker.

In breve, il broker offre delle soluzioni di investimento molto appetibili per tutti i trader, principianti e non, che vogliono mettere in atto le loro migliori strategie di investimento.

Grazie al conto demo gratuito puoi anche tu mettere in pratica la tua strategia di trading, provandola e riprovandola con denaro virtuale. Lo puoi fare, sia se sei un trader esperto, sia anche se sei un trader principiante.

24Option è adatto anche a te!

A tutto questo si aggiunge la possibilità di sfruttare i segnali forex gratuiti laterali e non con un conto demo o reale e con un servizio di formazione davvero eccellente. Sfrutta al massimo la possibilità di fare trading forex con la leva.

Per maggiori dettagli, consulta il servizio di assistenza clienti 24Option!

Tutti i dettagli sul broker li puoi trovare analizzando le nostre guide:

Broker non regolamentati e non autorizzati ad operare in Italia: abusivismo finanziario?

La CONSOB tiene a precisare che in Italia la presenza di soggetti abusivi, ovvero di soggetti che vogliono fregare i trader onesti, è in costante crescita.

Si tratta di broker che non hanno ottenuto una regolamentazione ed un’autorizzazione. Come tale non possono essere considerati idonei ad operare all’interno del territorio Italiano. Questi broker sono delle vere e propri truffe!

Anche se offrono la possibilità di poter far trading con CFD, Forex, materie prime, ecc. non sono controllati da nessuna autorità. Non posseggono una sede in un paese europeo e per tanto affidare i propri soldi a questi broker, vuol dire perdita effettiva dell’intero capitale.

Il nostro consiglio?

Operare e fare trading online, solo con broker ed enti autorizzati, certificati e che non siano stati segnalati dalla CONSOB.

Come riportiamo in seguito, è possibile notare la diffusione della condotta abusiva di alcuni broker, di alcuni soggetti che effettuano operazioni tramite internet tutto a scapito dei trader onesti.

Broker non regolamentati dalla CONSOB ma che operano in Italia

Broker forex regolamentati: come fare trading?

Per fare trading, tutti i trader devono tenere presente alcuni punti molto importanti. Uno tra tanti è quello di sapere che, si deve iniziare ad operare con un broker che offre un conto demo gratuito ed un servizio di formazione gratuita.

La formazione, viene concessa direttamente dal broker al trader, principiante e non, ed offre anche delle notizie e delle informazioni di natura generali.

Molto spesso si parla di trading con i CFD, ovvero di contract for difference, o di trading forex; allo stesso tempo si parla di rischi annessi ad operare con simili strumenti.

Tutti i trader italiani che hanno una conoscenza minima, ma non sufficiente a superare alcune lacune, consigliamo di seguire un programma di approfondimento.

Molto spesso questi sono svolti direttamente dal broker tramite la sezione academy. In questa sezione, tutti i trader a prescindere che si tratti di professionisti o principianti, possono apprendere delle informazioni in merito ai rischi su cui vanno incontro operando nei mercati finanziari.

Trading online con Leva finanziaria

Un altro strumento di investimento che merita particolare attenzione è la leva finanziaria. Questo strumento, spesso viene utilizzata dai trader impropriamente, che si conclude con la perdita totale dell’intero capitale. Infatti, se da un lato il leverage amplifica il potere di acquisto, dall’altro lato, amplifica anche le perdite.

Si deve per tanto prestare particolare attenzione!

Broker forex affidabili ed enti di certificazione internazionale

Vi sono poi anche dei Broker Forex CFD, che hanno sede legale e/o operativa in un altro paese. Molti di questi hanno sede a Cipro; altri invece hanno sede in Londra.

In questi due paesi le “certificazioni” sono rilasciate da altri 2 enti attivi sul territorio ovvero CySEC (Cipro) ed FCA.

Attenzione:

FCA, CySEC, CONSOB e altri organi di controllo e di vigilanza sugli investimenti, sono tra di loro interconnessi e sempre in continua collaborazione. Per tale motivo, tra di essi avvengono frequenti comunicazioni, che molto spesso riguardano i broker e le piattaforme di trading. In molti casi riguardano segnalazioni di broker non autorizzati ed abusivi.

Ad esempio, molto spesso vengono riportati dei broker che sono considerati ad alto rischio “Warnings” da parte degli enti di controllo dei vari paesi e prontamente comunicati alla CONSOB.

>>Puoi trovare l’elenco completo, consultando l’elenco Broker warnings Consob

Elenco broker forex autorizzati consob: come scegliere quello migliore?

Se decidi di investire nel trading online, devi saper scegliere anche il broker migliore. Questo è un punto molto importante; non ti puoi permettere di prenderla sottogamba. A questo punto devi valutare molto attentamente con quali broker vuoi investire e sopratutto quali beni tradare.

Migliori piattaforme di trading online regolamentate ed autorizzate

Come potrai notare, analizzando le diverse guide sparse su internet, ci sono tantissime idee sbagliate e confuse in giro riguardo le piattaforme di trading online. Ci sono i trader professionisti di lungo corso, che spesso e volentieri snobbano le nuove piattaforme. Questo perché le considerano come delle piattaforme troppo semplici e da dilettanti rispetto ai broker da loro utilizzati.

In molti casi parliamo di broker nati oltre 20 anni fa.

Teniamo a precisare che di truffe ve ne sono in qualsiasi settore! Purtroppo con internet è più facile che queste saltino fuori e nel caso poi ci si affidi a società che non sono autorizzate e regolamentate potrebbero sorgere dei problemi. A nostro avviso, il migliore consiglio che ci sentiamo di darti a tal proposito è capire sin da subito come scegliere il miglior broker di trading online. Questo lo si scegliere in base a:

  1. abilità di trading;
  2. conoscenze tecniche;
  3. risorse che hai a disposizione.

Per quanto riguarda le opzioni a disposizione, non ci sono problemi. Ci sono decine di broker online per tutti itrader e per tutte le tasche. Noi vi abbiamo agevolato questo passaggio, consigliandoti di dare un’occhiata alla nostra recensione sulle Migliori Piattaforme di trading online.

Qui potrete trovare tutti i broker regolamentati ed autorizzati, tutti quelli che fanno al caso vostro. Troverete un elenco di tutti i broker con consigli utili, e confronti di tra broker.

Se sei un trader principiante, ti consigliamo di non dar retta alle pubblicità spam che ti arrivano tramite email. In questo caso, non corri rischi di incappare in delle truffe.

Costi e Commissioni di trading online

Per prima cosa, devi capire che non tutto è gratis . Anche i broker hanno un loro guadagno. Il loro guadagno, si basa su commissioni e spread. Tutto nella vita ha un costo; anche nel trading online. Se operi nel trading online, questo costo comincia ad incidere parecchio sugli utili finali. Ecco perché ti consigliamo di valutare molto attentamente tutti i passi che fai prima di scegliere un broker.

Tutte le info su costi, spread e commissioni, sono disponibili contattando il servizio clienti di del tuo broker. A nostro avviso, questo lo devi fare ancor prima di versare soldi sul tuo conto e iniziare a tradare. Attenzione quindi a confrontare prezzi e commissioni, anche se non rappresenta l’unico punto su cui devi puntare per scegliere il tuo broker.

Performance

Infine, devi scegliere il tuo broker anche in base alle performance che questo ti offre.

La maggior parte dei nuovi trader non tiene conto di quanto aspetto, ma è molto importante. Maggiore è la tempestività del broker e maggiore sarà il tempo di reazione nel piazzare delle operazioni di trading. Spesso non consideriamo gli aspetti più semplice. Molti trader rimangono legati al trading tradizionale e al classico investimento.

Oggi, la tecnologia ha messo a disposizione di tutti gli investitori la possibilità di investire sui mercati finanziari, senza costi di intermediazione. Le operazioni, che fino a qualche hanno fa erano scontate e necessarie al fine di investire, oggi non lo sono più.

Molti trader che hanno già provato le piattaforme di trading online possono arrivare a piazzare fino a 100 transazioni di acquisto / vendita titoli in un giorno e non potrebbero permettersi certo, di seguire l’iter di vecchio stampo. Ecco dunque perché si deve tenere ben in mente costi, e commissioni legate alla piattaforma.

Il nostro consiglio è quello di iniziare ad operare con un conto demo. In questo caso, puoi valutare la velocità delle operazioni prima ancora di depositare grosse cifre sul conto di un broker.

Al di là di tutte le considerazioni che pososno essere fatte, noi ti consigliamo di oeraresolo con un broker che ti offre il masismo delle performace.

Anche se vi sentite dei trader esperti e la piattaforma di trading che avete scelto è la più blasonata, non è certo scontato che le cose non possano andarvi male da un momento all’altro. A nostro avviso, puntare su di un sistema e su di un servizio clienti che possa risolvere qualsiasi vostro problema in maniera tempestiva è una delle caratteristiche più importanti. Questo aspetto è molto importante e lo devi tenere in considerazione nel momento in cui scegli il tuo broker.

Broker e piattaforme di Trading Online regolamentate

Per molti sembrerà scontato ma, quando si scrive una recensione su qualsiasi argomento bisogna effettivamente provare il prodotto. Probabilmente troverai il web stracolmo di recensioni sui broker di trading online ma, ti assicuro che se proverai a porre una domanda su questo broker a chi ha scritto il 99% delle recensioni difficilmente ti saprà dare delle informazioni adeguate ma soprattutto, dettagliate!

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

59% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Deposito minimo basso
  • Demo gratis illimitata

87% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Broker e piattaforme di trading online recensioni: occhio ai dettagli

Vuoi sapere perché sono sicuro che i dettagli siano importanti in una recensione? Semplice, la stessa cosa succedeva a scuola se ci rifletti giusto un attimo. Per il compito in classe (magari su una materia tecnica per rendere al meglio l’esempio) tra i tuoi compagni c’era chi copiava, chi studiava a memoria e chi approfondiva. Approfondire vuol dire osservare sul campo, partendo dalla teoria e passando dalla pratica. Solo così il tuo compagno di classe prendeva ottimi voti. Rendeva al massimo perché era consapevole di ciò che diceva, perché aveva testato le semplici nozioni teoriche, le aveva applicate e le aveva fatte sue.

Con questo esempio appena fatto voglio dirti che qui su LeOpzioniBinarie.it troverai solo recensioni sulle piattaforme di trading online approfondite e soprattutto imparziali. I contenuti che leggerai saranno sempre sinceri e attenti al dettaglio perché in fondo, una bugia o una cosa non detta facilmente si scopre e ciò non porta nulla di positivo.

Voglio farti un esempio: molte piattaforme di trading offrono il bonus sul primo deposito. Parliamo di percentuali alte 100%, 200% ma, pochi siti che recensiscono i broker approfondiscono l’argomento del bonus sul primo deposito informandoti sui termini e condizioni relativi al bonus. Infatti chi accetta il bonus sul primo deposito può prelevare i guadagni ottenuti attraverso la parte di denaro relativa al bonus solo dopo avere effettuato un volume di trading pari a un numero di volte prestabilito moltiplicato per l’importo del bonus.

Quindi attenzione, potrei accattivarmi la tua attenzione dicendoti che se depositerai 100 euro su un particolare broker inizierai a fare trading con 200 euro o 300 euro ma, per ogni broker ti dirò anche quali sono le condizioni relative al bonus e se vorrai potrai anche rifiutare il bonus.

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Deposito minimo:$10
Trade minimo:$1

*Gli investitori possono perdere l’intero capitale

Recensioni: cosa valutare?

Tali broker sono i migliori nel panorama internazionali e sono:

Quali sono i fattori da valutare per scegliere un broker di trading adatto alle nostre esigenze?

In generale, quando si spende del denaro è sempre bene valutare tutti i fattori relativi all’acquisto per comprendere a priori se quell’oggetto che stiamo acquistando soddisfa davvero tutti i requisiti per i quali stiamo effettuando quell’investimento.

Nel caso di un primo deposito su una piattaforma di investimento nel trading online dobbiamo comprendere quindi se i soldi che andremo a depositare e quindi ad immobilizzare per un dato periodo (non stai spendendo soldi in questo caso, stai congelando del denaro su una piattaforma sulla quale effettuerai un investimento e tramite la quale guadagnerai o perderai del denaro).

I fattori da tenere presenti sono quindi i seguenti:

  • Regolamentazione del broker
  • Lingua dell’assistenza clienti
  • Bonus offerti
  • Payout del broker
  • Rimborso delle perdite
  • Varietà di trading offerto
  • Conto remunerato

Ho trattato tutti questi fattori in articoli ben approfonditi quindi in questo articolo argomenterò solo brevemente queste caratteristiche. Tranquillo, per ogni fattore troverai il link verso la pagina dettagliata, ti basterà utilizzare box di ricerca in alto sul sito.

  1. Per ciò che concerne la regolamentazione del broker dobbiamo fare riferimento alle normative che regolamentano gli intermediari in trading online. Sono queste commissioni che definiscono quale broker è regolamentato e quale no ed affidarsi ad un broker regolamentato significa esser certi che il proprio denaro è al sicuro. Ovviamente su questo sito troverai solo ed esclusivamente piattaforme di trading online regolamentate.
  2. Relativamente alla lingua dell’assistenza clienti capirete bene che l’argomento è tanto semplice quanto fondamentale. Avere a che fare con un broker che presenta la propria piattaforma d’investimento in italiano ma, che non ha un’assistenza che parla ottimamente la lingua italiana non farà altro che creare problemi anche quando la domanda che porrete sarà veramente semplice. Inutile dilungarsi su un problema tanto importante quanto semplice. Magari non hai ancora avuto a che fare con l’assistenza clienti di un broker ma, chissà quante volte hai parlato con il call center del tuo gestore telefonico che magari si trovava in India. Ecco, hai capito bene di cosa sto parlando!
  3. Il payout del broker indica quale percentuale di guadagno il broker ci offre in caso di investimento andato a buon fine. Per quanto riguarda questa caratteristica (leggermente differente per ogni intermediario) troverai tutti i dettagli all’interno delle recensioni di ogni singolo broker. I link li trovi qui a destra della pagina oppure sul menu in alto.
  4. Ogni broker offre un rimborso sulle perdite all’interno del singolo asset in cui investirai. Anche per questa peculiarità troverai le specifiche sulla pagina dedicata al broker che ti presenterò.
  5. Parlare della varietà di trading offerto significa sottolineare su quali asset si può effettuare investimenti. La coppia Eur/Usd (Euro/Dollaro) ne è un esempio.

Ok, a questo punto, dopo aver letto le premesse, lunghe ma fondamentali, hai deciso di voler investire in borsa tramite lo strumento delle trading online con i cfd. Non voglio essere prolisso ed annoiarti ma, ricorda STAI INVESTENDO DEL DENARO CHE HAI SUDATO quindi, è importante approfondire tutto ciò che riguarda le caratteristiche fondamentali che un broker deve possedere prima di investire tramite la loro piattaforma.

BENE, ANDIAMO AVANTI!

Abbiamo detto che è fondamentale valutare alcuni fattori prima di decidere di investire tramite questo strumento finanziario accessibile a tutti. Tra questi fattori c’è la regolamentazione.

Come scegliere il giusto intermediario?

La Stato Italiano è regolamentato dai vari codici legislativi: se vuoi ad esempio aprire un’attività commerciale (un ristorante, un’edicola, etc…) vi saranno delle leggi nel codice civile alle quali dovrai attenerti per rispettare la legge e per lavorare serenamente senza che le istituzioni ti multino.

Anche nel caso dei broker di trading (i quali non sono altro che società di intermediazione finanziaria) vi è un legislazione da rispettare chiamata MiFID (Markets in Financial Instruments Directive). La MiFID è la normativa relativa ai mercati degli strumenti finanziari, quindi la MiFID è il codice legislativo dei broker di trading. Tale direttiva stabilisce quindi quali broker sono legali e quali non lo sono.

Organi competenti di controllo

Ok, questa è la legge ma, chi la fa rispettare? Nel caso dei broker di trading gli enti che controllano se tali società operano in maniera legale sono la CySEC e la Consob.

Possiamo dire che mentre la CySEC è l’ente regolatore a livello europeo, la Consob invece è l’ente regolatore italiano.

La CySEC, Cyprus Securities and Exchange Commission, si occupa di supervisionare appunto gli enti che offrono servizi finanziari sia nel mercato del forex che nel mercato delle trading online con i cfd. Dato che la maggior parte dei broker si trova a Cipro, non è affatto un caso che anche la sede di questa commissione sia in quest grande isola del mar Mediterraneo.

Essendo l’Italia in Europa, i broker regolamentati dalla CySEC sono automaticamente supervisionate anche dalla Consob ovvero la Commissione Nazionale per la Società e la Borsa.

Come puoi capire se un broker è regolamentato?

Come scoprire se un broker effettivamente è regolamentato CySEC? Molti ti diranno: “beh guarda semplicemente se sul loro sito hanno inserito il logo della CySEC o della Consob”. Io ti dico invece che il semplice logo può non essere una garanzia perchè possono esserci dei broker che pur di accaparrarsi clienti inseriscono il logo CySEC pur non essendo realmente regolamentati.

I broker che troverai su questo sito sono tutti regolamentati e nel video a seguire voglio farti vedere come fare per verificare che un broker sia regolamentato al 100%.

A questo punto mi chiederai: “se ho un problema con un broker di trading, a chi mi devo rivolgere alla CySEC o alla Consob?”. La risposta è presto detta: puoi rivolgerti ad entrambi ma, a meno che non parli inglese, è preferibile che tu contatti la Consob, ente che ti risponderà nella tua lingua madre ovvero l’italiano.

Investire con il trading online in tutta sicurezza

Se vuoi investire in borsa con i cfd senza correre rischi quindi sarà per te fondamentale depositare il tuo denaro da investire in un broker regolamentato CySEC e Consob. In questo modo i tuoi soldi saranno garantiti in quanto i broker stessi per potere ottenere la regolamentazione devono depositare un fondo di garanzia per coprire i depositi degli investitori in caso di fallimento finanziario.

Nel momento in cui vorrai fare un prelievo dei soldi depositati o dei guadagni ottenuti dagli investimenti potrai farlo e il broker stesso non si potrà opporre.

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Deposito minimo:$10
Trade minimo:$1

*Gli investitori possono perdere l’intero capitale

Tutte le transazioni che effettuerai all’interno delle piattaforme di trading online regolamentate saranno trasparenti al 100%. Voglio farti due esempi sulla legalità e la trasparenza di questi broker:

  1. non vi saranno trucchi all’interno di queste piattaforme di investimento, nessuna operazione di investimento sarà rallentata ad hoc per farti perdere un trade con il quale stavi guadagnando fino ad un secondo prima della scadenza dell’opzione (alcuni broker non regolamentati purtroppo lo fanno, una sorta di blackout programmato per farti perdere qualsiasi posizione vincente).
  2. Non rischierai di partecipare a degli scambi di denaro illecito: questi broker infatti devono rispettare le leggi MiFID relative al contrasto del riciclaggio di denaro sporco. Non rischierai quindi di aver depositato 100 euro puliti e riprenderne 100 o più sporchi e quindi, eviterai che un domani gli organi competenti ti inseriscano a tuo malgrado tra le liste degli indagati collegati a quel broker.

Sulla legge antiriclaggio voglio soffermarmi un attimo. Si sa, le critiche sono costruttive solo quando sono argomentate e per questo motivo troverete per ogni broker (anche quelli regolamentati) delle lamentele sul web assolutamente immotivate.

Ovviamente, siamo clienti di questi intermediari finanziari quindi avremo sempre di che lamentarci ma, le lamentele relative ai depositi e ai prelievi sulle piattaforme dei broker regolamentati sono assolutamente immotivate e ti spiego il perché: per la legge antiriclaggio si evita il più possibile di utilizzare le carte di credito per le transazioni o meglio, potrai prelevare tramite carta di credito solamente l’importo totale dal deposito iniziale. La restante parte dei guadagni ottenuti tramite l’investimento in cfd potrà essere prelevata solamente con un conto corrente bancario.

Mi spiego meglio, se hai aperto un conto e hai depositato 200 euro con carta di credito o ricaricabile e dopo una settimana il tuo saldo è pari a 500 euro, 200 euro (l’importo pari al deposito) potrai prelevarlo su carta di credito mentre i restanti 300 euro potrai prelevarli solo tramite conto corrente bancario. Tutto questo perché i controlli in caso di riciclaggio di denaro sporco sono più semplici sui conti correnti bancari.

Quindi nel caso sopracitato non potrete prelevare 500 euro sulla carta di credito ed ecco perché il reclamo sarebbe stupido e inutile: non è il broker che sta commettendo qualcosa di illegale o sta facendo dell’ostruzionismo nei vostri confronti bensì, siete voi che non siete informati abbastanza.

Altro reclamo collegato alla fase di prelievo è quello legato della penale in caso di mancato volume di trading.

In questo caso, anche qui l’ignoranza gioca un ruolo sovrano. Infatti, la penale in caso di mancato volume di training è ben specificata alla sezione “termini e condizioni” del broker di trading sul quale state adoperando.

A questo punto, fare un esempio pratico credo sia più che doveroso per chiarire ogni dubbio!

I broker specificano che se hai depositato per la prima volta 200 euro e hai è deciso di non fare nessun investimento oppure hai deciso di fare solo un investimento ad esempio di € 25 e poi di voler prelevare il proprio denaro, vi è una penale da pagare. Per non pagare nessuna commissione per prelievo senza raggiungere il volume di trading bisognerà effettuare un volume di operazioni pari al 100% del deposito. Se ci pensi un attimo questo è davvero semplice ed immediato. Considera di aver fatto un deposito di 200 euro, le opzioni binarie prevedono ritorni sull’investimento di almeno il 70%. Aprendo un’operazione di 50 euro se perdi hai fatto un volume di 50 euro, se vinci invece hai fatto un volume di 50 euro più il 70% quindi 50 euro più 35 euro quindi, 85 euro. Con tre operazioni in questo caso hai già abbondantemente effettuato il volume di trading necessario ad evitare la penale per il prelievo. Certo, se hai depositato 200 euro magari inizierai con investimenti più bassi (ti ricordo che l’investimento minimo parte da 5 euro) quindi, in questo caso le operazioni per coprire il volume di trading saranno poco più di 20.

La regola da applicare al trading in cfd è una regola applicabile nella vita di tutti i giorni: “Conoscere per Vincere”. Se sai quello che stai facendo non incapperai mai in “fregature”. La conoscenza approfondita del trading online è proprio la ragione per cui è nata questa guida online ecco perché ti invito a leggere attentamente tutti gli articoli presenti su questo sito.

Qui in basso puoi trovare tutti i link per leggere le recensioni dei migliori broker di trading online regolamentati, dai un’occhiata alle loro piattaforme, clicca sul logo e visita i loro siti ufficiali.

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: