Alitalia ha 15 giorni per evitare il fallimento

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Alitalia, 15 giorni per evitare fallimento
Sono 4.500 i posti di lavoro a rischio

Pochi giorni per una soluzione alla crisi di liquiditа della compagnia. Il Cda conta su un segnale del governo

Il vettore in crisi senza aumento di capitale

Alitalia, 15 giorni per evitare fallimento
Sono 4.500 i posti di lavoro a rischio

Pochi giorni per una soluzione alla crisi di liquiditа della compagnia. Il Cda conta su un segnale del governo

CDA FIDUCIOSO E AGGIORNATO A GIOVEDМ – Al termine della riunione del cda di martedм (aggiornato a giovedм), и trapelato ottimismo. Uscendo dalla riunione il cda si и detto fiducioso che «la situazione finanziaria possa essere presto riequilibrata». Secondo alcuni consiglieri una buona parte dei soci и pronta a partecipare alla ricapitalizzazione (l’aumento di capitale di almeno 100 milioni che dovrа essere varato dall’assemblea straordinaria del 14 ottobre) ma chiedono un segnale importante del governo.

LE RISORSE – La compagnia aerea italiana и alla ricerca di 500 milioni di euro di capitali freschi dopo aver accumulato perdite per piщ di 840 milioni e debiti per circa un miliardo da quando nel 2009 и stata rilevata da un gruppo di imprenditori italiani e al 25% da Air France-Klm. I fornitori sono in subbuglio per i mancati pagamenti e lunedм l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, ha detto da New York che se Alitalia «non riscuote la fiducia degli azionisti non possiamo tenerla in vita noi con il carburante».

L’INTEGRAZIONE – Alitalia ed Air France-Klm stanno negoziando le forme di una eventuale aumento dei franco-olandesi nel capitale del gruppo italiano. Nel frattempo Enrico Letta sta cercando un soggetto pubblico in grado di sostenere finanziariamente la compagnia italiana, che occupa 14.000 persone, in vista del matrimonio con i francesi. Secondo fonti sindacali la crisi definitiva del vettore metterebbe a rischio tra i 4.500 e i 5 mila posti di lavoro, senza contare i servizi di pista e di handling. Il governo si sarebbe rivolto anche alle Ferrovie dello Stato per una fusione tra rotaie e tratte aeree, ma le cose non sarebbero andate a buon fine. Da piщ parti si и chiesto l’intervento di Cassa depositi e prestiti e delle sue controllate, tra cui Fsi, Sace e Fintecna che perт per statuto non possono assumere partecipazioni in aziende in crisi.

Alitalia ha 15 giorni per evitare il fallimento

Conto alla rovescia. Alla compagnia Alitalia rimangono soltanto quindici giorni al fine di trovare una soluzione per superare la crisi di liquidità che la sta attanagliando prima di essere costretta a dichiarare fallimento. Sono giorni di sofferenza per la compagnia di bandiera, successivamente all’incontro di lunedì tra azienda, governo e banche, terminato con un nulla di fatto.

La compagnia aerea italiana è in cerca di mezzo miliardo di euro di capitali freschi dopo aver raggranellato solo perdite per più di 840 milioni e debiti per quasi un miliardo da quando nel 2009 è stata rilevata da una cordata di imprenditori italiani e al 25% da Air France-Klm. I fornitori sono nel caos per i mancati pagamenti e lunedì l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, ha dichiarato da New York che se Alitalia non dovesse riuscire a riscuotere la fiducia degli azionisti non spetta al suo gruppo tenerla in vita con il carburante.

Nel frattempo, Alitalia ed Air France-Klm stanno trattando le forme di una eventuale incrementazione dei franco-olandesi nel capitale del gruppo italiano ed Enrico Letta sta provando a trovare un soggetto pubblico in grado di sostenere finanziariamente la compagnia italiana, che occupa 14.000 persone, prima del futuromatrimonio con i francesi. Secondo fonti sindacali la crisi definitiva del vettore manderebbe a casa tra i 4.500 e i 5.000 posti di lavoro, senza pensare che ci sono anche i servizi di pista e di handling.

Il governo si sarebbe rivolto anche alle Ferrovie dello Stato per una fusione tra rotaie e tratte aeree, ma le trattative non sarebbero andate a termine felicemente. Da più parti si è chiesto l’intervento di Cassa depositi e prestiti e delle sue controllate, tra le quali Fsi, Sace e Fintecna che però per statuto non possono assumere partecipazioni in aziende in crisi.

Salvataggio Alitalia: rinvio o fallimento?

17 Ottobre 2020 – 07:59

17 Ottobre 2020 – 08:00

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Il salvataggio di Alitalia, tra ipotesi di rinvio e fallimento. Cosa sta succedendo?

Il salvataggio di Alitalia, tra ipotesi di rinvio e fallimento, sta continuando a tenere l’intera penisola con il fiato sospeso.

La scadenza dei termini per la presentazione delle offerte vincolanti non ha chiarito il quadro. Nella giornata di martedì 15 ottobre Atlantia e Ferrovie dello Stato hanno confermato il loro impegno e la loro partecipazione ma hanno altresì chiesto di rimandare la questione di altri due mesi.

Un’istanza, questa, che ha gettato nuove ombre sul salvataggio di Alitalia. Molto probabilmente sulla questione non potrà più pronunciarsi soltanto il Ministero dello Sviluppo Economico: la palla potrebbe passare al tribunale fallimentare.

Salvataggio Alitalia: le ultime novità

Ferrovie dello Stato ha chiesto di prorogare (per la settima volta) i tempi per la presentazione delle offerte definitive sulla ex compagnia di bandiera. Quella di martedì insomma è stata una semplice dichiarazione di intenti volta a confermare la partecipazione dei player.

“Riteniamo che siano indispensabili almeno 8 settimane di negoziazione prima di poter presentare una eventuale offerta vincolante da parte degli attuali interlocutori”.

Secondo quanto riportato da Il Corriere, la richiesta di ulteriore proroga avrebbe già fatto storcere il naso ai commissari straordinari, ormai in carica da circa 900 giorni.

Enrico Laghi, Daniele Discepolo e Stefano Paleari, hanno continuato le fonti di stampa citate, potrebbero ora prendersi 48 ore di tempo per capire che tipo di rinvio concedere a FS e Atlantia. Tra oggi e domani, insomma, potrebbero trapelare ulteriori notizie sul salvataggio di Alitalia.

Rinvio o fallimento?

La domanda che il MISE dovrà porsi è quella che si è già posta l’Italia intera: la dichiarazione di impegno da sola basterà ad evitare il fallimento? D’altronde per arrivare all’offerta saranno necessari almeno altri due mesi di tempo, troppi per una società che sta bruciando circa 715 mila euro ogni giorno.

Come riportato da Milano Finanza, per trovare una soluzione alla questione il Ministero dovrà farsi aiutare dal tribunale fallimentare di Civitavecchia, lo stesso che negli ultimi tempi si è occupato del salvataggio di Alitalia.

Nuovi soldi pubblici in arrivo?

La partita comunque non sarà facile visto che al vettore serviranno altri soldi per garantire la continuità aziendale. Secondo quanto riportato da diverse fonti di stampa nostrana sarà necessario un altro prestito ponte da 300 milioni di euro per permettere alla compagnia di arrivare al giorno delle offerte finali.

Il rischio? Quello della bocciatura da parte di un’Europa che potrebbe decidere di aprire una procedura di infrazione contro il Belpaese (già sotto esame per il primo prestito da 900 milioni di euro).

Troppe ancora le incognite (si pensi solo all’offerta di Lufhtansa) che renderanno la questione più spinosa che mai. Sarà necessario probabilmente richiedere l’aiuto del tribunale per cercare di trovare una quadra tra rinvio e fallimento, anche se secondo alcuni è improbabile che la costituzione della newco avverrà prima di marzo 2020.

Quanti avevano previsto che il salvataggio di Alitalia sarebbe stato definito il 15 ottobre si sono dovuti ricredere.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Alitalia

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • Binarium
    Binarium

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!

Like this post? Please share to your friends:
Tutto sulle opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: